-2°

10°

INCIDENTE

Ciclista investito in via Po. Visibilità sotto accusa

Ricoverato un egiziano di 32 anni

Ciclista investito in via Po. Visibilità sotto accusa

Ambulanza a San Polo

9

Incidente questa sera verso le 18 in via Po non lontano dall'incrocio con via navetta: un ciclista egiziano di 32 anni è stato investito da una Yaris condotta da una donna residente a Reggio Emilia. Come ci segnala una lettrice, l'episodio riporta all'attenzione il problema di "scarsissima visibilità per i pedoni che attraversano Via Po all'altezza dei civici 15 e 17". L'uomo è stato trasportato al Pronto Soccorso con gravi traumi, un codice 3 , secondo gli operatori del 118 intervenuti sul posto. La dinamica dell’incidente è al vaglio della Polizia Municipale intervenuta per i rilievi.

Ci spiega ancora la lettrice: "Anche se la sede stradale è provvista di segnaletica orizzontale di attraversamento la visibilità non consente, nelle ore serali, agli autisiti di apprezzare sufficientemente la presenza di un pedone sulle strisce, o di farsi notare in modo sufficiente se si è un pedone. All'epoca dell'ultima sistemazione di Via Po, in corrispondenza dei due marciapiedi, erano stati installati una serie di faretti con luce blu, ad oggi non più funzionanti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    29 Novembre @ 19.04

    mandra_sala@libero.it

    Trovare una cosa che funzioni che ha fatto questa amministrazone diventa complicato. Finti proclami di piste ciclabili, il sindaco racconta in solitudine fantasie su Facebook. Dice che la vita è migliorata.... per i criminali sicuramente.

    Rispondi

  • marco850

    29 Novembre @ 13.55

    In effetti in quel punto non si vede un tubo, specie in caso di maltempo. Comunque l'indisciplina dei ciclisti è impressionante, attraversano le strade come kamikaze senza guardare e non hanno quasi mai il fanale...

    Rispondi

  • StekkoPardo

    29 Novembre @ 10.44

    Percorro più volte quel tratto di strada e confermo quanto (alla sera) sia buia e quanto sia difficile scorgere pedoni e/o ciclisti (spesso poi sprovvisti di fanali). In caso di pioggia poi, la visibilità è davvero scarsissima. Spero che si intervenga nel potenziare l'illuminazione (non credo che gli "occhi di gatto" posti agli attraversamenti pedonali possa risolvere la situazione

    Rispondi

  • Orlandini

    29 Novembre @ 10.35

    Abito in prossimità del luogo dove è avvenuto l’impatto auto – ciclista. Non conosco la dinamica dell’incidente. Ho tuttavia visto la bicicletta utilizzata dal giovane rimasto gravemente ferito: una mountain bike completamente priva di qualsiasi tipo di dispositivi - obbligatori di legge - per poter circolare nelle ore “notturne”. L’illuminazione in via Po (come in tante altre strade della città) è scarsa e questo dovrebbe essere un incentivo per gli utenti delle due ruote, ai fini della propria sicurezza, ad adeguarsi alla normativa. Sarebbe ora che Le Forze dell’ordine intervenissero con fermezza verso chi sgarra al fine di rieducare quella massa di ciclisti che notte-giorno percorrono le strade della città (troppi sono quelli che viaggiano contromano, quelli che utilizzano impropriamente i passaggi pedonali o i marciapiedi riservati ai pedoni, quelli che attraversano con il rosso,… Sicuramente il numero dei ciclisti coinvolti in incidenti diminuirebbe. Per quanto riguarda la velocità eccessiva dei veicoli a motore che percorrono le strade della città, l’argomento merita una riflessione a parte (a Parma si fa di tutto per non toccare chi corre troppo. Siamo alle comiche: fa specie il pubblicare dove verranno effettuati i controlli …).

    Rispondi

  • Michele

    28 Novembre @ 22.15

    mandra_sala@libero.it

    Illuminazione gravemente insufficiente, piste ciclabili finte e non manutenute. Un MIX esplosivo.... di una giunta che ha ridotto del 60% le piste ciclabili a Parma. E Pizzarotti tra una fantasia e l'altra su Facebook, solo come non mai, pensa a tagliare le piante dei cachi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Sessanta cellulari in casa per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

2commenti

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve presidio fisso: ma non di militari" Video

17commenti

lega pro

Guccini arbitrerà il big match Venezia-Parma

Domenica ore 14.30 (Diretta su Tv Parma)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

4commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Brexit, la Corte dà torto al governo May: "Voti il Parlamento"

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di due donne e tre uomini: le vittime salgono a 14

SOCIETA'

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

scuola

Ecco "Nubi", la app con la dieta bilanciata per i bimbi delle scuole Video

SPORT

tg parma

L'allenatore del Venezia Inzaghi: "Parma temibile"

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto