-2°

Parma

Il Comune e la polemica sugli autovelox: "Sono in regola"

Il Comune e la polemica sugli autovelox: "Sono in regola"
Ricevi gratis le news
12

L'Ufficio stampa del Comune puntalizza oggi la questione-autovelox, che in base alle norme del nuovo codice della strada non sarebbero stati in regola. Ecco il testo del comunicato.
 
La Polizia Municipale segnala  che, secondo una recente circolare ministeriale emanata negli ultimi giorni relativa alle modifiche al codice della strada, non è necessaria la segnalazione dei limiti di velocità ad almeno un chilometro di distanza, quando l’autovelox si trovi su strada per cui valga già il limite generale di velocità imposto dal codice della strada.
La circolare recita infatti che la necessità della collocazione del segnale stradale ad almeno un chilometro dall’autovelox “esiste solo nei casi in cui il limite di velocità derivi dalla presenza di un segnale collocato sulla strada e, quindi, non trova applicazione nei casi in cui il limite di velocità sia generale per tipo di strada o sia riferito al particolare veicolo utilizzato”.
Quindi, sulle strade extraurbane, dove secondo la legge il limite di velocità è di 90 chilometri orari, i cartelli di segnalazione dei limiti sono aggiuntivi e non richiesti dalla legge: servono soltanto a rafforzare l’indicazione del limite che già vige per legge, non prescrivendo un diverso limite che potrebbe essere stabilito dall’ente proprietario della strada per motivi di sicurezza.
Pertanto, i tre autovelox fissi del Comune di Parma - ossia quelli di via Colorno, Tangenziale Sud, via Emilia ovest/San Pancrazio - sono perfettamente in regola e i cartelli di segnalazione dei limiti di velocità non necessitano di spostamenti. Infatti, in tutti questi casi, si tratta di strade extraurbane secondarie.
“La circolare – tiene a sottolineare l’Assessore Fabio Fecci –  conferma come la nostra linea sia corretta e non ci sia necessità di adeguamenti: ribadiamo peraltro che i nostri autovelox, puntualmente preceduti dalla segnalazione dei limiti di velocità, non costituiscono uno strumento punitivo nei confronti degli automobilisti, bensì un utile deterrente, attraverso cui vogliamo aumentare i livelli di sicurezza stradale: come abbiamo spesso ricordato, infatti, limitare la velocità significa diminuire i rischi di incidenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Carlo

    20 Agosto @ 10.07

    Sara' pure giusto quello che dice l'assessore ma lo stesso ha letto l'art. 345 del reg esec del C.d.S.? ed ha letto pure la legge 168/2002 art 4 comma 3? Invito tutti a vedere riguardo alla fotografia la home page del sito www.autoveloxko.it , dopo di cio' credo che molti si ricrederanno sulla regolarita' degli Autovelox

    Rispondi

    • giovanni

      26 Settembre @ 00.09

      egregia polizia municipale, la vera sicurezza si fa solo ed esclusivamente mettendo l'automobilista nella condizione di guida a lui più favorevole ed è l'unico modo conosciuto per garantirgli la vita. Se fosse necessario rafforzare le segnalazioni per garantire alla comunità la sopravvivenza di una sola vita umana, allora è necessario rafforzarle e questo a prescindere che sia o meno un'applicazione facoltativa. Questa è l'unica procedura che distinque le amministrazioni vicine ai cittadini, da quelle vicine alle sole loro casse. Strumenti punitivi o deterrenti hanno lo stesso significato: priorità alle casse e solo dopo sicurezza. Il legislatore ha sempre e solo scelto la sicurezza e la trasparenza come priorità e tutti i cittadini pretendono che sia slo questa la scelta di tutti i comuni d'Italia. http://www.webbusiness.it/cds/index.htm cordialità

      Rispondi

  • belli

    17 Agosto @ 10.49

    Il limite in tangenziale sud è 90 perchè si tratta di extraurbana secondaria e non principale. Deve esserci il cartello affinchè la strada sia extraurb. principale, il numero di corsie non conta. Quanto all'incidentalità dei tratti coperti da autovelox, lela ha la memoria parecchio corta. L'Asolana nel tratto Paradigna - San Polo annovera parecchi incidenti mortali negli ultimi anni: negli ultimi 2-3 anni credo siano stati almeno 5, oltre a un numero ancora maggiore di feriti. Non ricordo morti ma parecchi incidenti anche sulla Via Emilia a Fraore. Quanto alla Tangenziale sud, effettivamente il punto critico è più a ovest (ma che però non è competenza, anche per il posizionamento di autovelox, del Comune).

    Rispondi

  • Mauro

    17 Agosto @ 10.26

    Mi spiace ma il comune si sbaglia. il limite su quella strada se non fosse presente il segnale dei 90 sarebbe dei 110. Il limite sulle strade extraurbane a 2 corsie per senso di marcia se non indicato differentemente è 110. O almeno era così quando ho dato la patente io. mi piacerebbe sentire l'opinione di qualche insegnante di scuola guida.

    Rispondi

  • Gio

    17 Agosto @ 08.40

    A Lesignano dopo il bivio con la pedemontana direzione Lesignano c'è un Cartello di DIVIETO di transito autoarticolati e rimorchi.E' scarabocchiato da due anni. La stessa amministrazione se ne disinteressa. Se una strada non è adatta al passaggio di veicoli di un certo tipo si fa rispettare il divieto. E invece NO ! Per dire come i cartelli in Italia NON sono rispettati da tantissimi. Se poi un'amministrazione comunale NON riesce a fareli rispettare e si disinteressa........

    Rispondi

  • Fabio

    17 Agosto @ 07.34

    In Germania gl'autovelox sono NASCOSTI e NON segnalati. Mettere il limite di velocità E' NECESSARIO E DI BUON SENSO. Se viaggiate a 110 km/h è normale prendere la multa. Smettetela di piangere come i bambini e andate ai 90 km/h. Vedere i morti di questi giorni!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

9commenti

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

nuoto

Europei, tris d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

SOCIETA'

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5