12°

Parma

Charlie Alfa, vent'anni dopo il ricordo è ancora vivo

Charlie Alfa, vent'anni dopo il ricordo è ancora vivo
Ricevi gratis le news
4

Sono passati vent'anni, ma il ricordo della tragedia del Charlie Alfa non si sbiadisce: tra i familiari delle vittime; tra quelli che lavoravano gomito a gomito con coloro che sono morti; tra chi oggi fa il loro stesso lavoro e, pur non avendoli mai conosciuti, ha sentito tante volte parlare di loro e li vede come un esempio. Il ricordo è vivo più che mai nella memoria e nel cuore di Marco Boselli, uno dei fondatori dell'elisoccorso a Parma, oggi coordinatore della centrale del 118, allora coordinatore sanitario di volo. Non potrà mai dimenticare che quel 18 agosto 1990, sull'elisoccorso che si schiantò sul monte Ventasso, avrebbe dovuto esserci lui al posto dell'amico e collega Corrado Dondi. Se lo ricorda ancora come fosse ieri: «Dovevo andare a un matrimonio a Bardi, così gli chiesi se potevamo scambiarci i turni. Mi disse di stare tranquillo, che avrebbe fatto lui tutta la giornata».
Alle 8.25, il disastro che provocò la morte, oltre che del 34enne infermiere e coordinatore di volo Corrado Dondi, anche degli altri tre membri dell'equipaggio: il pilota-comandante Claudio Marchini, 44 anni; il medico rianimatore Anna Maria Giorgio, 40 anni; l'infermiere Angelo Maffei, 32 anni.

(...) «Charlie Alfa - dice ancora Boselli - lo vivono ogni giorno in centrale, perché è diventato una sorta di leggenda per i ragazzi più giovani, per i quali quell'equipaggio da una parte è motivo di vanto, dall'altra è un monito che rappresenta un'icona del bisogno costante di sicurezza».

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma 17 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ugo

    17 Agosto @ 20.55

    Il ricordo di quel giorno rimarrà per sempre indelebile nel mio cuore. Io, felice per la nascita di mio figlio e nello stesso tempo disperato per l'assurda perdita di 4 amici, tra cui Corrado Dondi che, insieme a Marco Boselli e Gino Tosi, era un responsabile del servizio di elisoccorso. Avevano capito che per svolgere al meglio il compito a loro assegnato al servizio della collettività dovevano collaborare con il personale volontario delle Pubbliche Assistenxe e Croci Rosse del territorio. Per tanti erano diventati un punto di riferimento nel fare soccorso e chi crede tuttora nel volontariato puro deve continuare a ringraziarli. Il loro sacrificio non è stato vano: da allora tutte le associazioni volontarie finalizzate all'emergenza sanitaria agiscono in modo sempre più professionale a vantaggio di tutti. Grazie ragazzi, siete e sarete un grande esempio.

    Rispondi

  • rosetta

    17 Agosto @ 14.03

    rispondo ad Assunta, sai cara Assunta il volontario è una persona che vive nall'ombra e così deve essere ,altrimenti uno si fà assumere e diventa dipendente. Io che la sono stata volontaria in A.P di parma la pensavo e la penso così. Nessuno ti obbliga ad aiutare gli altri , un grazie và bene e và bene anche niente. L'orgoglio di aver dato del TUO in un momento di bisogno ti sazia e rende FELICE. ( provare per credere) Rosetta

    Rispondi

  • assunta

    17 Agosto @ 10.30

    perchè non si parla mai dei volontari,quasi tutti di Succiso R.E che hanno prestato soccorso e recuperato i resti?Grazie Assunta

    Rispondi

  • Roberto

    17 Agosto @ 09.49

    io conocevo Corrado essendo dello stesso paese Soragna,e posso dire che era un bravissimo ragazzo e sempre pronto ad aiutare gli altri. vorrei fare un saluto ai suoi familiari,e dirgli che rimane sempre nei nostri ricordi.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I regali di Natale per lui

PGN

I regali di Natale per lui

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260