15°

29°

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore fiscale "seriale" di Sorbolo

Scoperti 16 evasori totali in 5 mesi a Parma

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
3

La Guardia di Finanza di Parma ha confiscato beni a un evasore fiscale “seriale”, colpito da misure di prevenzione personali e patrimoniali della normativa antimafia. 
Questa una prima anticipazione delle Fiamme Gialle.

A seguito di articolate indagini economico-finanziarie durate circa un anno e coordinate dalla Procura di Parma, la Guardia di Finanza ha confiscato quote societarie e rapporti bancari intestati a un imprenditore di Sorbolo che opera nel settore del commercio di materiale informatico, con numerosi precedenti penali per reati fiscali. 

La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Parma, accogliendo le richieste degli inquirenti, ha anche disposto la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per due anni dell’imprenditore oltre al sequestro e alla confisca dell’intero capitale sociale di due imprese e di un conto corrente bancario riconducibili all’imprenditore, ritenuto dai giudici “socialmente pericoloso”. 

In primo luogo è stata accertata la "pericolosità sociale" - fa sapere la Guardia di Finanza - alla luce della reiterazione, nel tempo, di numerosi reati fiscali: questo è il requisito soggettivo per essere sottoposti alla normativa delle misure di prevenzione a carattere personale.
Per "aggredire" anche i beni personali dell'evasore è stato necessario, inoltre, fare accertamenti sulla sproporzione fra il tenore di vita dell'imprenditore e i redditi effettivamente dichiarati.

In base a quanto emerso dalle indagini, il tribunale ha deciso di adottare la misura della sorveglianza speciale assieme ai provvedimenti di sequestro e confisca che, la normativa di prevenzione antimafia, allarga a tutti i beni del nucleo familiare, ricomprendendo, quindi, anche il coniuge, i figli ed i conviventi, oltre che alle persone giuridiche, alle società, ai consorzi o associazioni del cui patrimonio il soggetto pericolo possa disporre anche solo indirettamente. 

Le misure di prevenzione previste dal Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione sono state adottate dal legislatore per prevenire reati da parte di categorie di soggetti ritenuti “socialmente pericolosi” e per essere applicate sulla base di un quadro indiziario di pericolosità. 
Le complesse indagini del Nucleo di Polizia tributaria hanno dapprima dimostrato che l’imprenditore rivestiva un profilo soggettivo connotato da pericolosità, poiché abitualmente dedito a traffici delittuosi. Dagli accertamenti è emerso che per diversi anni l'uomo, grazie alla schermatura di plurime realtà societarie operanti nel settore informatico e solo apparentemente riconducibili ad altri soggetti, è stato più volte coinvolto in inchieste per la realizzazione di vaste frodi fiscali a carattere transnazionale. Si tratta di numerosi procedimenti penali instaurati anche nelle Procure di altre città (da ultimo, Vicenza e Milano).

Secondo gli inquirenti l'imprenditore di Sorbolo aveva tenere uno stile di vita alimentato, anche in parte, da proventi di illeciti di natura fiscale (dichiarazione fraudolenta, dichiarazione infedele, omessa dichiarazione, emissione/annotazione di F.O.I., bancarotta fraudolenta, fallimento...). In un secondo momento, la Guardia di Finanza ha acclarato che l'uomo e i suoi famigliari hanno costantemente tratto sostentamento dai proventi illeciti generati dall’attività criminale, che si è rivelata estremamente redditizia, a fronte di dichiarazioni dei redditi esigue. Il sorbolese dichiarava solo sporadici e modesti redditi da lavoro dipendente o da trattamento pensionistico, insufficienti a coprire le spese sostenute. Da qui il sequestro di beni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    07 Dicembre @ 13.46

    Precedenti penali a go go e godeva di libertà d'azione? Percepiva pure proventi pensionistici quando io dovrò lavorare fino allo sfinimento? Il governo può fare tutte le riforme che vuole..... Se non sradicato il marciume l'Italia non si sollevera' mai!!!

    Rispondi

  • CelestinoV

    07 Dicembre @ 13.03

    Io sono fermamente convinto che se gli dai 10 anni di carcere lo capisce e diventa un bravo ragazzo...se ogni volta che lo becchi gli dai un buffetto è probabile invece che continui così. Ma è altrettanto probabile che le leggi non lo prevedano e allora avanti così, solo che io mi sono rotto di pagare tante tasse per far fare la bella vita a criminali come questo.

    Rispondi

    • federicot

      07 Dicembre @ 17.08

      federicot

      te sei convinto e la storia millenaria dell'occidente ti smentisce puntualmente. Manco se gli dai 20 anni. Le pene detentive non funzionano, non hanno mai funzionato e non funzioneranno mai. Piuttosto lo metti a pulire dei cessi pubblici per 10 anni a 800 euro al mese. Che impari oppure no non lo so , ma almeno ha una utilità per la collettività.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti