-3°

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore fiscale "seriale" di Sorbolo

Scoperti 16 evasori totali in 5 mesi a Parma

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
3

La Guardia di Finanza di Parma ha confiscato beni a un evasore fiscale “seriale”, colpito da misure di prevenzione personali e patrimoniali della normativa antimafia. 
Questa una prima anticipazione delle Fiamme Gialle.

A seguito di articolate indagini economico-finanziarie durate circa un anno e coordinate dalla Procura di Parma, la Guardia di Finanza ha confiscato quote societarie e rapporti bancari intestati a un imprenditore di Sorbolo che opera nel settore del commercio di materiale informatico, con numerosi precedenti penali per reati fiscali. 

La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Parma, accogliendo le richieste degli inquirenti, ha anche disposto la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per due anni dell’imprenditore oltre al sequestro e alla confisca dell’intero capitale sociale di due imprese e di un conto corrente bancario riconducibili all’imprenditore, ritenuto dai giudici “socialmente pericoloso”. 

In primo luogo è stata accertata la "pericolosità sociale" - fa sapere la Guardia di Finanza - alla luce della reiterazione, nel tempo, di numerosi reati fiscali: questo è il requisito soggettivo per essere sottoposti alla normativa delle misure di prevenzione a carattere personale.
Per "aggredire" anche i beni personali dell'evasore è stato necessario, inoltre, fare accertamenti sulla sproporzione fra il tenore di vita dell'imprenditore e i redditi effettivamente dichiarati.

In base a quanto emerso dalle indagini, il tribunale ha deciso di adottare la misura della sorveglianza speciale assieme ai provvedimenti di sequestro e confisca che, la normativa di prevenzione antimafia, allarga a tutti i beni del nucleo familiare, ricomprendendo, quindi, anche il coniuge, i figli ed i conviventi, oltre che alle persone giuridiche, alle società, ai consorzi o associazioni del cui patrimonio il soggetto pericolo possa disporre anche solo indirettamente. 

Le misure di prevenzione previste dal Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione sono state adottate dal legislatore per prevenire reati da parte di categorie di soggetti ritenuti “socialmente pericolosi” e per essere applicate sulla base di un quadro indiziario di pericolosità. 
Le complesse indagini del Nucleo di Polizia tributaria hanno dapprima dimostrato che l’imprenditore rivestiva un profilo soggettivo connotato da pericolosità, poiché abitualmente dedito a traffici delittuosi. Dagli accertamenti è emerso che per diversi anni l'uomo, grazie alla schermatura di plurime realtà societarie operanti nel settore informatico e solo apparentemente riconducibili ad altri soggetti, è stato più volte coinvolto in inchieste per la realizzazione di vaste frodi fiscali a carattere transnazionale. Si tratta di numerosi procedimenti penali instaurati anche nelle Procure di altre città (da ultimo, Vicenza e Milano).

Secondo gli inquirenti l'imprenditore di Sorbolo aveva tenere uno stile di vita alimentato, anche in parte, da proventi di illeciti di natura fiscale (dichiarazione fraudolenta, dichiarazione infedele, omessa dichiarazione, emissione/annotazione di F.O.I., bancarotta fraudolenta, fallimento...). In un secondo momento, la Guardia di Finanza ha acclarato che l'uomo e i suoi famigliari hanno costantemente tratto sostentamento dai proventi illeciti generati dall’attività criminale, che si è rivelata estremamente redditizia, a fronte di dichiarazioni dei redditi esigue. Il sorbolese dichiarava solo sporadici e modesti redditi da lavoro dipendente o da trattamento pensionistico, insufficienti a coprire le spese sostenute. Da qui il sequestro di beni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    07 Dicembre @ 13.46

    Precedenti penali a go go e godeva di libertà d'azione? Percepiva pure proventi pensionistici quando io dovrò lavorare fino allo sfinimento? Il governo può fare tutte le riforme che vuole..... Se non sradicato il marciume l'Italia non si sollevera' mai!!!

    Rispondi

  • CelestinoV

    07 Dicembre @ 13.03

    Io sono fermamente convinto che se gli dai 10 anni di carcere lo capisce e diventa un bravo ragazzo...se ogni volta che lo becchi gli dai un buffetto è probabile invece che continui così. Ma è altrettanto probabile che le leggi non lo prevedano e allora avanti così, solo che io mi sono rotto di pagare tante tasse per far fare la bella vita a criminali come questo.

    Rispondi

    • federicot

      07 Dicembre @ 17.08

      federicot

      te sei convinto e la storia millenaria dell'occidente ti smentisce puntualmente. Manco se gli dai 20 anni. Le pene detentive non funzionano, non hanno mai funzionato e non funzioneranno mai. Piuttosto lo metti a pulire dei cessi pubblici per 10 anni a 800 euro al mese. Che impari oppure no non lo so , ma almeno ha una utilità per la collettività.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

carabinieri sera

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

5commenti

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

2commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

milano

Donna uccisa a coltellate in casa nel Milanese. Il convivente confessa l'omicidio

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento