15°

29°

Ospedale

"Maggiore: nessuna soppressione, solo una riorganizzazione"

L'Ospedale risponde al nostro articolo

"Maggiore: nessuna soppressione, solo una riorganizzazione"

Smentita la chiusura dei reparti al Maggiore

Ricevi gratis le news
2

"Nessuna chiusura di reparti e nessuna interruzione delle attività di ricerca, di cura e di assistenza dell’Ortopedia, della Semeiotica medica, del Centro cefalee, della Clinica chirurgica e della Clinica Trapianti d’organo". Questo, in sintesi, il senso della nota della  direzione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma diffusa ieri sera.
"In riferimento all’articolo “Reparti soppressi. È allarme in Ospedale” - si legge nella nota - per evitare ingiustificate preoccupazioni e senso di insicurezza nella cittadinanza, desidera specificare che le prestazioni al servizio dei pazienti fornite dalle strutture proseguiranno come sempre, con lo sviluppo in molti casi di ulteriori nuovi percorsi di cura.  Ma per entrare nel merito basta far riferimento al Centro cefalee, di cui si paventa la chiusura nell'articolo. Attualmente, nell’organigramma aziendale, il Centro diretto dal professor Gian Camillo Manzoni fino al 31 ottobre, data del suo pensionamento, è una struttura semplice dipartimentale che era composta dal citato professionista e nella quale gli specialisti che vi lavorano fanno parte della struttura di Neurologia. Con la riorganizzazione il Centro che, detto per inciso non cambierà nome, non sarà più una struttura semplice dipartimentale, ma sarà parte della Neurologia, come peraltro lo sono i medici che da anni affiancano il prof. Manzoni nella cura dei pazienti". 

"Sta in questo esempio - conclude la nota - il senso della nota interna che utilizza il termine “soppressione” per indicare il superamento organizzativo e non per annunciare la chiusura dell’attività assistenziale. Questi i motivi della comunicazione e non altri".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • danila

    07 Dicembre @ 20.01

    tutto è possibile ! ma era surreale leggere ORTOPEDIA

    Rispondi

  • Vercingetorige

    07 Dicembre @ 19.58

    MA CERTO ! E' UN' "ADEGUATA ALLOCAZIONE DELLE RISORSE" ! Passare , negli ultimi cinquant' anni , da quasi 3000 posti-letto a circa 1300 , è un' "adeguata allocazione delle risorse" ! Passare da 7 Ospedali Pubblici a 3 , è un' "adeguata allocazione delle risorse" ! E come no ? Passare da 8 Reparti di Medicina Interna a 3 , dedicando gli altri a Patologie Specialistiche "di nicchia" è un' "adeguata allocazione delle risorse" ! La Medicina Interna , della quale avevamo avuto a Parma Maestri come Campanacci , Bufano , Butturini , è praticamente scomparsa dal nostro Ospedale . Tutto si ferma al Pronto Soccorso , i cui Medici devono improvvisarsi "Tuttologi" , perché i Reparti di competenza non hanno posto .Han messo perfino due Capo Sala a gestire la lista delle prenotazioni per l' accesso ( d' urgenza !? ) ai Reparti . Il paziente , in Pronto Soccorso , dovrebbe fermarsi solo il tempo strettamente necessario alla prima diagnosi ed alla prima terapia , poi , o essere dimesso , o andare in Reparto . Invece , con l' "adeguata allocazione delle risorse" , sta a languire in barella per giorni , passando da un Medico all' altro , da un infermiera all' altra. E meno male che abbiamo "adeguatamente allocato le risorse" !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti