15°

28°

stazione

Aiuta un disabile: e gli ruba il marsupio

Aiuta un disabile: e gli ruba il marsupio
Ricevi gratis le news
2
 

Voleva aiutare, eccome. Rendere meno pesante il viaggio a ostacoli di un ragazzo disabile. E così ha alleggerito del marsupio lo schienale della sedia a rotelle del giovane. Gentile come possono essere le iene travestite da volpi, il 45enne di origini campane, ma da anni residente a Parma, presunto responsabile del furto ai danni di chi meno di altri si può difendere. Pronto a tutto per far bottino, ma ben ripagato per la sua doppia disonestà: il suo nome ora figura (una volta di più) nel registro degli indagati. E anche a proposito di bottino va detto che non ha avuto una gran fortuna.

A dare la caccia al 45enne sono stati gli uomini della Polfer. E' nella loro zona, in stazione, che si è consumato il furto qualche giorno fa. Era metà mattinata, quando un 26enne ligure con l'uso molto limitato delle gambe, sceso da un treno proveniente da La Spezia, ha fatto per salire su un regionale per Bologna. Mentre la madre teneva la valigia con una mano e con l'altra lo sorreggeva, per permettergli di guadagnare l'interno della carrozza, il «gentile sconosciuto» si è offerto di caricare a bordo la sedia a rotelle ripiegata.

Così ha fatto, ma dopo aver staccato il marsupio. Il ladro è stato svelto a far sparire all'interno del giaccone ciò che aveva rubato. Poi, sfoderato un altro sorriso a chi lo ringraziava, è sceso dal treno per allontanarsi a lunghe falcate. Alle sue spalle, forse, ha fatto appena in tempo a sentire le grida del giovane che urlava «Al ladro», senza poter fare nulla per raggiungerlo. E come lui la madre. A questo punto, la donna e il figlio si sono rivolti alla Polfer: un inseguimento ci sarebbe stato, anche se con tempi più lunghi.

Innanzitutto, i poliziotti hanno ascoltato il racconto e le descrizioni dei viaggiatori derubati. Poi, hanno chiesto aiuto alla memoria fotografica della videoregistrazione, trovato il binario sul quale era stato messo a segno il furto: capito quale fosse la telecamera in questione, si sono analizzati i fotogrammi uno a a uno, fino ad avere un bel primo piano del sospettato. Quindi, grazie anche alla collaborazione della Squadra mobile, si è riusciti anche a dare un nome al volto appena individuato.

Operazione non tra le più complicate, perché il proprietario di quel volto non è proprio uno sconosciuto. Sembra infatti che il 45enne sia stato più volte coinvolto in reati contro il patrimonio e in storie di droga. A suo carico è scattata una denuncia per furto due volte aggravato: la prima perché commesso in stazione, la seconda perché ai danni di un giovane più esposto di altri. Del marsupio, manco a dirlo, non è più stata trovata traccia. Il ladro deve averlo buttato via scornato: conteneva più che altro dei libri. Preziosi magari per il proprietario, ma cartaccia per chi è in cerca di euro di pronta spesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    12 Dicembre @ 18.55

    Speriamo che i soldi che ruba prima o poi sarà costretto a spenderli in medicine!! Comunque siamo il paese dei balocchi per i criminali!! Il paese delle denunce a piede libero.. e non contenti di avere già tanti italiani che commettono reati nei importiamo dal resto del mondo!!

    Rispondi

  • la camola

    12 Dicembre @ 08.27

    questo oramai è un paese pieno di ladri, ricordiamoci però che il pesce puzza ad iniziare dalla testa.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

7commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti