16°

30°

via paradigna

Ampliamento del polo Chiesi: via libera dal consiglio comunale

Via libera dal consiglio comunale all'accordo di programma per l'ampliamento del polo industriale della Chiesi Farmaceutici.
Ricevi gratis le news
2

Via libera del Consiglio Comunale alla delibera dell’Assessorato all’Urbanistica che dà attuazione all'accordo di programma per l’ampliamento del polo industriale della Chiesi Farmaceutici, una delle principali realtà del contesto nazionale ed internazionale nel settore farmaceutico. L'accordo nasce dall’esigenza di sviluppare un programma di espansione in grado di rafforzare il polo scientifico-industriale e di governance dell’azienda, con il potenziamento degli spazi e delle strutture dedicate al lavoro di ricerca scientifica ed alle attività aziendali complementari, finalizzata ad una politica di ottimizzazione del territorio e delle sue risorse anziché una logica di delocalizzazione del lavoro fondata su presupposti di esclusiva sostenibilità economica.
Chiesi Farmaceutici spa ha presentato un programma urbanistico finalizzato alla realizzazione di un Nuovo Polo industriale destinato alla Ricerca e al Terziario, complementare al già esistente Polo del Centro Ricerche Chiesi, da situare a est di Via Paradigna, all’interno di un tessuto già urbanizzato da riqualificare. Gli obiettivi che il progetto intende perseguire sono diversi : il contenimento del consumo di suolo attraverso un intervento di riqualificazione di un tessuto produttivo già costruito; il potenziamento della relazione con il sistema infrastrutturale, nel tentativo di garantire un forte equilibrio tra crescita economica e tutela ambientale, facilitando l’accesso al nuovo insediamento degli operatori al fine di limitarne la dispersione sul territorio cittadino e contribuire alla riduzione degli spostamenti attraverso mezzi veicolari.
La società ha altresì proposto all’Amministrazione di cedere le aree per dotazioni pubbliche di standard correlate al nuovo insediamento, esternamente al comparto di intervento, in località Moletolo, in area di cui ha disponibilità destinata ad attrezzature sportive e ricreative; tale area risulta di particolare interesse per l’Amministrazione, in quanto consente di implementare gli spazi pubblici connessi alla Cittadella del Rugby e alla Piscina Comunale. Inoltre ha proposto di cedere ulteriori aree di cui ha disponibilità, sempre in adiacenza ai campi sportivi di Moletolo, attraverso un atto di permuta di quanto già ceduto e realizzato congiuntamente all’attuazione del Centro Ricerche.
La proposta progettuale oggetto dell’Accordo di Programma concorre al rafforzamento dell’occupazione, con beneficio diretto ed immediato sulla crescita della città; risulta coerente con gli obiettivi dell’Amministrazione Comunale, così come individuati nel vigente Piano strutturale comunale, e soddisfa un rilevante interesse pubblico per la comunità locale in quanto in grado di riqualificare un’area già edificata, senza nuova occupazione di suolo agricolo.
Inoltre gli interventi programmati potranno fare da volano alla rigenerazione del quartiere; valorizzare, senza alcun onere economico a carico del Comune, il patrimonio pubblico in aree strategiche ed idonee a rispondere alle sempre crescenti richieste da parte della cittadinanza in generale e delle associazioni sportive in particolare.
L'accordo di programma rappresenta la fase di sintesi di un procedimento di concertazione e condivisione tra la pubblica amministrazione e la società al fine di contemperare le reciproche esigenze ed aspettative.
Il “Progetto di Ampliamento e Potenziamento del Polo Industriale Chiesi Farmaceutici” si configura pertanto come un intervento urbanistico complesso, in variante alla pianificazione urbanistica comunale e coerente con i contenuti del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale, il cui programma di interventi risulta specificatamente previsto e dettagliato sia nel Piano Urbanistico Attuativo relativo al nuovo insediamento farmaceutico, sia nella Variante al Piano UrbanisticoAttuativo relativo al Centro Ricerche esistente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    13 Dicembre @ 14.32

    mandra_sala@libero.it

    Ecco attuato il piano di CEMENTIFICAZIONE di pizzarotti. Uno dei tanti buchi... obiettivi completamente mancati del mandato elettorale. Chiusura del centri storico, ipermercati a gogo' e entificazione selvaggia. Avrà forse letto il mandato al CONTRARIO ?

    Rispondi

    • Stefano

      14 Dicembre @ 13.02

      Caro Michele, a mio modo di vedere il tuo commento poco centra con quanto scritto nell'articolo. Credo che un centro ricerche sia difficile da realizzare in centro storico e soprattutto, secondo quanto descritto nell'articolo, verrà realizzato su un suolo già urbanizzato. Di conseguenza credo che dove già c'era cemento verrà realizzato del cemento (rapporto 1:1) oltre al fatto che verranno riqualificate delle altre aree della città.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti