15°

trasporti

«Non toglieteci quegli Intercity»

«Non toglieteci quegli Intercity»
1
 

I tre parlamentari parmigiani Giorgio Pagliari, Patrizia Maestri e Giuseppe Romanini intervengono per chiedere che Trenitalia non cancelli, dal prossimo gennaio, alcuni treni Intercity che servono la tratta Parma-Bologna, cosa che comporterebbe pesanti disagi per lavoratori e studenti pendolari. Il senatore e i due deputati hanno quindi preso carta e penna e scritto un'interrogazione rivolta al ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, ma hanno anche chiesto un incontro con l'amministratore delegato di Trenitalia, con cui hanno già avuto un primo contatto telefonico.

L'iniziativa dei tre parlamentari parmigiani prende spunto da una lettera sottoscritta da alcune decine di pendolari. «Ci risiamo – si legge nella missiva firmata dai viaggiatori –, anche quest’anno Trenitalia ha comunicato che cancellerà dal prossimo gennaio alcuni treni Intercity, dei quali noi pendolari usufruiamo per raggiungere le stazioni intermedie poste sulla tratta Milano-Bologna, ma anche per le altre destinazioni limitrofe. Tra i treni in questione vi sono anche gli Intercity 583 e 590, che attraversano i nostri territori nelle ore maggiormente interessate dallo spostamento di noi pendolari e sono inseriti nell'offerta complessiva di trasporto della Regione Emilia Romagna, che partecipa alle spese con l’abbonamento “mi muovo tutto treno”».

La lettera dei pendolari continua ricordando che «al tempo del trasferimento degli Eurostar sull’alta velocità, il servizio prospettato dalla Regione considerava sulla tratta Piacenza-Bologna 4 treni ogni ora cadenzati (uno ogni quarto d’ora circa), dei quali due regionali (sempre orgogliosamente mantenuti dalla Regione) e due a lunga percorrenza. La cancellazione dell'Intercity 583 comporta per esempio a Parma un “buco” dalle 07.58 alle 08.30. Abbiamo assistito in questi anni al progressivo smantellamento del previsto servizio, con la cancellazione di alcuni dei treni a lunga percorrenza, che di anno in anno sparivano dall’orario. Il problema dei continui ritardi e guasti alla rete o al materiale rotabile rende indispensabile la presenza di più treni – chiedono i pendolari –, per riuscire a limitare i ritardi sia all’andata che al ritorno e rendere il treno un mezzo utilizzabile da più persone, e se questi non possono essere intercity va bene anche che siano regionali! L’ennesima notizia diffusa da Trenitalia di modifica unilaterale dell’offerta, senza giustificazioni accettabili per il nostro tipo di utenza e le nostre esigenze, evoca la necessità di utilizzare l’auto, poiché aumenta il rischio di non giungere puntuali nei luoghi di studio o di lavoro». Da qui la richiesta contenuta nella lettera di «rendere stabile il servizio per i pendolari, mantenendo 4 treni all’ora per garantire un servizio di qualità e per limitare i ritardi sia all’andata che al ritorno e quindi di evitare le cancellazioni annunciate per il prossimo gennaio dei treni intercity, tra i quali risultano il 583 e il 590».

Alla luce di questa presa di posizione dei viaggiatori, per Pagliari, la Maestri e Romanini «la situazione riveste un oggettivo rilievo per tutti i lavoratori pendolari della linea Parma-Bologna, con evidente rischio di peggioramento delle condizioni di lavoro di tante persone e di disagio per molte madri lavoratrici e per molte famiglie». Da qui la richiesta dei tre parlamentari «di mantenere una frequenza oraria sulla linea Parma-Bologna tale da garantire un servizio di qualità e funzionale alle esigenze dei pendolari lavoratori, evitando, in particolare, la cancellazione dei treni intercity a partire dal 583 e 590».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Remo

    03 Gennaio @ 17.58

    continua l'onda lunga "risparmiosa" (a svantaggio di tutti i pendolari) di origine morettiana...

    Rispondi

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti