19°

il caso

Adesivo della sua agenzia trovato su un cestino dei rifiuti: multato

Adesivo della sua agenzia trovato su un cestino dei rifiuti: multato
Ricevi gratis le news
23

"Quando si pensa ad un vigile particolarmente zelante l'immaginario va ad Alberto Sordi che ferma Sylva Koscina; a Parma recentemente abbiamo avuto casi di agenti della municipale impegnati a multare, nella disapprovazione di buona parte dell'opinione pubblica, i musicisti ambulanti. Ora è il turno della sanzione per un adesivo, scovato da un agente in centro storico, attaccato sulla parte superiore di un cestino dell'immondizia in prossimità del punto per lo spegnimento delle sigarette".

Inizia così il comunicato di Federconsumatori, che racconta la vicenda del titolare di una agenzia investigativa che si è visto recapitare una multa da 70 euro per quell'adesivo che - mezzo bruciacchiato dalle sigarette - rimandava alla sua attività ed era appiccicato a un cestino per i rifiuti.

Con l'assistenza dell'avvocato Federco Gennari, l'associazione ha chiesto direttamente al sindaco Federico Pizzarotti, come possibile da procedura, l'annullamento del verbale. "Nella memoria difensiva inviata al Sindaco si sottolinea l'assoluta buona fede del titolare dell'agenzia, reo solamente del fatto di avere creato gadget aziendali da regalare ai propri clienti.
Appare d'altronde evidente - si dice con ironia - che a nessuno sano di mente verrebbe l'idea, per fare pubblicità, di collegare l'immagine della propria attività ad un cestino della spazzatura, ma a quanto pare l'agente deve avere fatto pensieri diversi incorrendo in una esasperazione della norma. Senza dubbio il sindaco di Parma avrà altri e ben più importanti problemi da risolvere ma ora gli tocca anche questo e ci aspettiamo buon senso, saggezza e giustizia.
Federconsumatori, impegnata su diversi fronti con l'amministrazione comunale, al di là del lato anche comico della vicenda in questione, chiede seriamente al Sindaco di riflettere sull'impostazione sanzionatoria dell'ente: si evidenziano aspetti regolamentari eccessivi come sui passi carrai per i quali ci si confronterà in tribunale; bilanci di previsione che si reggono sulle multe; tariffe elevate e non sempre trasparenti come nel caso del soccorso stradale su si attendono ancora chiarimenti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    28 Dicembre @ 11.50

    Visto che non sopporto il sig. Pallino titolare della ditta xxx, metterò un suo biglietto da visita di carta, nella sua plastica!Così gli faranno la multa!Giunta di incompetenti!

    Rispondi

  • Massimiliano

    22 Dicembre @ 16.19

    Per i cosiddetti "BOYS" il discorso è diverso. Infatti, queste persone infischiandosene altamente di regolamenti, regole ed educazione civica, fanno spuntare in ogni dove manifesti e striscioni che poi non hanno neppure il buon gusto di rimuovere!!! Questi si che andrebbero sanzionati, mica un adesivo pubblicitario appiccicato su un bidone del rudo.

    Rispondi

    • Casper

      22 Dicembre @ 16.54

      Bravo, Massimiliano. Ma multare i boys sarebbe una manovra troppo impopolare

      Rispondi

  • Casper

    22 Dicembre @ 09.26

    Fermo restando che il fatto in questione si commenta da solo... però per ogni tipo di affissione si dovrebbe pagare l'imposta comunale. Pertanto se io voglio reclamizzare con locandine o cartelli la mia attività/iniziativa (anche ad esempio una manifestazione sportiva o un concerto) devo chiedere il permesso di affissione al comune e pagare l'obolo. rispondendo a Luca, i BOYS dovrebbero essere multati, non solo perchè espongono cartelli e striscioni dove e quando pare a loro infischiandosene delle regole, ma addirittura si "appropriano" del Petitot che dovrebbe essere un immobile tutelato in quanto patrimonio monumentale.

    Rispondi

  • francesco

    22 Dicembre @ 08.15

    Va bene essere garantisti e avercela con vigili e amministrazione comunale ma davvero credete che l'adesivo di agenzia di investigazione sia stato regalato e attaccato da altri?

    Rispondi

  • marco850

    21 Dicembre @ 22.32

    Folli! Di nome e di fatto!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro