19°

Parma

Sicurezza: nasce una "squadra speciale" della polizia municipale

Gli agenti opereranno nelle zone "calde" segnalate dai cittadini, come San Leonardo e l'Oltretorrente

Polizia municipale
Ricevi gratis le news
9

Il Comune lancia il “Progetto legalità” e dà vita a una "Squadra speciale" di vigili urbani, con una valenza trasversale che punta a migliorare il presidio territoriale e potenziare la vocazione di “polizia di prossimità”, attraverso il dialogo e la vicinanza con i cittadini, al fine di fornire agli stessi un servizio sempre più snello, efficiente ed efficace. Il progetto è stato illustrato dall'assessore alla Sicurezza, Cristiano Casa, dal comandante della Municipale Gaetano Noè, dal commissario Emma Monguidi e dall'ispettore capo, Massimo Marchinetti, assieme ad alcuni agenti che faranno parte della squadra speciale.

“Costituiamo una squadra speciale – ha spiegato il comandante della polizia municipale, Gaetano Noè –, nell'ambito di un progetto concordato con le organizzazioni sindacali, che si occuperà di operare in un'azione di contrasto alle problematiche legate al degrado. L'attività, infatti, sarà concentrata in aree maggiormente degradate, dopo un percorso di formazione che ha interessato gli agenti che ne faranno parte, con un focus sulle procedure di intervento che fungeranno da deterrente e che terranno in giusto conto anche la sicurezza degli operatori.
Le aree sottoposte al controllo mirato sono quelle oggetto degli esposti dei cittadini e dove si sono riscontrate criticità, in parte attenuate, come si è verificato, per esempio per quanto riguarda il tema della movida in Oltretorrente. L'obiettivo, quindi, è quello di perseguire modalità che hanno permesso di risolvere alcune problematiche, per questo sarà attivato un servizio di interventi specifici in zone come San Leonardo e piazzale della Pace attraverso azioni di identificazione dei soggetti ed anche di controllo degli esercizi pubblici, sopratutto in tema di consumo di bevande alcoliche. Verranno altresì controllati i mercati e la presenza di abusivi nelle zone mercatali. Il progetto è stato condiviso in sede di Comitato Provinciale per l'ordine e la sicurezza, in sinergia con le altre forze di Polizia”. Il comandante ha, poi, fatto riferimento anche ai primi interventi attuati in via sperimentale: agli inizi di dicembre, nel quartiere San Leonardo si proceduto con l'identificazione di 60 persone, sono state comminate sanzioni a persone che circolavano in bici creando situazioni particolari e a persone che consumavano bevande alcoliche in modo non conforme al Regolamento”.

L'assessore Cristiano Casa ha spiegato che “la costituzione di una Squadra Speciale, nell'ambito del progetto legalità e sicurezza, si inserisce nelle azioni previste dal Patto per la città sicura, sottoscritto in Prefettura. I dati resi noti dal Prefetto – ha proseguito Casa – dimostrano il lavoro svolto quest'anno da parte delle forze dell'ordine, incluso l'apporto della polizia municipale.

L'obiettivo del progetto - dice una nota del Comune - è di dare ulteriore valore, attenzione e qualità ad attività che vengono già svolte dalla municipale a fronte delle richieste dei cittadini ed in base agli indirizzi del Comitato per l'ordine e la sicurezza. Coloro che fanno parte della Squadra Speciale hanno aderito volontariamente, si tratta, pertanto, di persone motivate, che svolgono un'attività importante in un tempo segnato dalla carenza di risorse umane. Altra attività di rilievo sarà quella del controllo dei mercati e del contrasto al commercio di merce contraffatta, per cui è importante anche la collaborazione dei cittadini. Gli agenti della Squadra Speciale compiranno attività di presidio delle zone critiche come piazzale della Pace, dove è già in corso un'intesa attività in collaborazione con i carabinieri, a San Leonardo, Oltretorrente, Pablo e piazzale della stazione”.

Il commissario Emma Monguidi ha posto l'accento sul percorso di formazione degli agenti che fanno parte della Squadra Speciale e l'ispettore capo, Massimo Marchinetti, ha parlato della Squadra speciale come di un gruppo di agenti formati e motivati che operano in sinergia con le altre forze dell'ordine. 

Il progetto punta su una maggiore presenza degli agenti sul territorio, partendo proprio dal tempo legato al Natale, contraddistinto da diverse iniziative. Per dare seguito al progetto, che si protrarrà, sempre in via sperimentale, fino a maggio del 2017, e vedrà i coinvolgimento di 40 agenti.

L’attività inerente al “Progetto Legalità”, in coordinamento con le forze dell’ordine, verrà svolta prevalentemente nelle zone di: Piazzale della Pace, zona stazione, quartiere San Leonardo, quartiere Oltretorrente e quartiere Pablo, e sarà un’azione volta a garantire il rispetto del nuovo Regolamento di Polizia Urbana, con particolari azioni di presidio e di controllo volti a contrastare i venditori e i compratori di stupefacenti; controlli serali con lampeggianti; contrasto all’abusivismo.

Il servizio verrà svolto, quindi, con continuità, garantendo la costante presenza di personale nelle zone di maggior affluenza di pubblico, con il presidio delle zone mercatali, delle aree di parcheggio delle zone commerciali e ospedaliere anche per il contrasto dei reati predatori, in fisiologico aumento nel periodo delle festività, e delle aree sensibili della città dove maggiormente viene lamentata la presenza di aggregazioni giovanili e moleste con obiettivi di contrasto al degrado, all’accattonaggio molesto, all’abusivismo commerciale e al fenomeno dei parcheggiatori abusivi. I servizi verranno svolti, in caso di necessità, anche in borghese secondo le modalità previste dal Regolamento del Corpo di Polizia Municipale di Parma.

Il progetto si inserisce in un percorso intrapreso dall'Amministrazione in sinergia con gli altri soggetti del territorio che si occupano di ordine pubblico e sicurezza, come previsto dal “Patto per la Sicurezza”, siglato fra la Prefettura di Parma ed il Comune di Parma per incrementare l’attività di contrasto delle criticità urbane, ai fenomeni d’illegalità diffusa ed a tutti quei comportamenti che, seppur non riconducibili a vere e proprie fattispecie criminose, possono arrecare forte disturbo alle persone e provocare situazioni di degrado del territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    23 Dicembre @ 13.36

    Come faranno senza lo scudo antisommossa, quello che voleva Noè e che poi era stato fortunatamente stralciato dagli acquisti?!

    Rispondi

  • Nicola

    22 Dicembre @ 18.48

    Ciclisti senza fanale... adesivi sui bidoni.... È finita arrendetevi!!!!! Arriva la squadra speciale!!!

    Rispondi

  • filippo

    22 Dicembre @ 17.34

    meglio tardi che mai....strano però

    Rispondi

  • Michele

    22 Dicembre @ 17.32

    mandra_sala@libero.it

    Come sempre parole al vento. Casa e pizzarotti lanciano l'ennesima bufala da campagna elettorale. I parmigiani mica son fessi !!! Nessuna azione strutturale, si cerca di MITIGARE con tecniche infantili. Nessun piano preventivo. Tutto si esaurisce con due multe a qualche ciclista, ma non a quelli che spacciano.

    Rispondi

  • Biffo

    22 Dicembre @ 16.40

    Partirà,la squadra partirà sarà come la SWAT di Noè, in quattro gatti e lui, Noè! Spacciatori, tremate, tremate, le squadre son tornate! Tutti i criminaloni africani di S. Leonardo e di Piazzale della Pace sono fuggiti in patria, terrorizzati.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro