10°

22°

Parma

Torre Efsa e ponte Europa: la "nuova città" prende volto

Torre Efsa e ponte Europa: la "nuova città" prende volto
Ricevi gratis le news
10

Comunicato stampa

Questa mattina il sindaco Pietro Vignali, accompagnato dal vicesindaco Paolo Buzzi e dall’assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Aiello, ha effettuato un sopralluogo nei cantieri della nuova sede Efsa e del ponte Europa (ex ponte nord), due opere che cambieranno il volto della zona Nord della città.
 
Nuova sede Efsa: ultimato lo scheletro del grattacielo di dieci piani
- La nuova sede Efsa ha preso ormai forma. E’ ben visibile lo scheletro del grattacielo di dieci piani che ospiterà gli uffici dell’Authority alimentare europea. I lavori, partiti con la posa della prima pietra a metà ottobre 2009, dovrebbero terminare a maggio 2011.  Il costo dell’opera ammonta a 38 milioni di euro. Attualmente sono state completate le strutture in cemento armato fino al tetto dell’edificio, che ha raggiunto i dieci piani (oltre al pian terreno e ai due piani interrati). Sono inoltre in corso le finiture interne dei piani bassi e la realizzazione della parte impiantistica. A partire dai prossimi giorni inizierà  invece la posa delle facciate della torre. L’opera, realizzata dall’ATI CCC Consorzio Cooperative di Bologna, Impresa Mingori di Parma e Unieco di Reggio Emilia, è costituita dalla nuova sede Efsa e da una serie di edifici e impianti sportivi per la collettività. La torre copre una superficie lorda di 27 mila metri quadri, di cui 16 mila fuori terra e 11 mila interrati. I due piani interrati ospiteranno un parcheggio per duecento auto, oltre ai posti per cicli e motocicli e ai locali tecnici. Il piano terra sarà attrezzato per le attività di accreditamento e di meeting (sale riunioni e sale conferenze) ed ospiterà un ristorante ed una caffetteria. I restanti dieci piani saranno destinati esclusivamente agli uffici degli addetti Efsa.
L’energia per il funzionamento dell’edificio sarà in parte prodotta da fonti rinnovabili o a basso impatto ambientale.
La riqualificazione dell’area circostante, che si estende per una superficie lorda di 29 mila metri quadrati, avrà un costo di 10 milioni di euro, prevede la realizzazione di una nuova viabilità di collegamento con via Reggio e il ponte Europa (ex ponte nord), di nuovi edifici e impianti sportivi (è prevista una nuova piscina coperta in sostituzione di quella esistente), percorsi di verde attrezzato e parcheggi anche ad uso pubblico.

Ponte Europa (ex ponte a nord): entro settembre terminati i pilastri che sorreggeranno la struttura - Stanno per essere terminati i pilastri in cemento armato che sorreggeranno il nuovo ponte Europa (ex ponte a nord), che collegherà via Reggio a via Europa.
La realizzazione della struttura,  la cui consegna è prevista nel febbraio 2012,  è possibile grazie ai finanziamenti legati all’arrivo in città dell'Efsa. La cifra destinata a questa struttura ammonta a circa 25 milioni di euro. I lavori sono stati affidati all’associazione temporanea di imprese “Ponte Nord Spa”, costituita dall’Impresa Pizzarotti e dalla Codelfa di Tortona.
Il ponte, lungo 160 metri e alto 15 metri, sarà collegato a via Reggio e via Europa grazie a due rotatorie. Un sottopasso su via Reggio collegherà quindi il ponte alla nuova sede Efsa. Dall’altro lato, invece, via Brennero, oggi strada cieca, verrà prolungata  all’angolo con via Sassari e collegata alla nuova rotatoria su via Europa. Grazie al prolungamento di via Brennero verrà inoltre di fatto collegata via Trento con via Reggio. La nuova infrastruttura collegherà quindi via Reggio con la parte nord della nuova stazione.
Il ponte ospiterà una strada a quattro corsie, una pista ciclopedonale all’aperto e un percorso pedonale coperto sul lato sud, disposto su due piani destinati ad uso pubblico. Il percorso pedonale potrebbe essere utilizzato come spazio espositivo.
Una volta terminati i lavori il ponte sarà caratterizzato da due strutture distinte, posate sugli stessi piloni. Da un lato verrà ospitato un ponte tradizionale con la strada a quattro corsie, la pista ciclabile e il passaggio pedonale. Dall’altro verrà creata la passerella pedonale e comprenderà anche lo spazio coperto su due piani, caratterizzato da una struttura in acciaio che si svilupperà per l’intera lunghezza del ponte e presenterà - sul lato nord - ampie pareti vetrate. A sud, ampi spazi creeranno una sorta di onda dalla quale sarà possibile godere del panorama cittadino.
 
“I lavori alla nuova sede Efsa stanno procedendo più rapidamente del previsto – ha commentato il sindaco Pietro Vignali durante il sopralluogo – e siamo lieti di poter consegnare in tempi brevi alla città un’opera di grande rilievo, che rappresenta il primo tassello per la riqualificazione di viale Piacenza. La zona subirà profondi cambiamenti anche grazie ad altri interventi collaterali, come l’abbattimento del muro che al momento divide viale Piacenza da palazzo Ducale, che avverrà a breve e che permetterà ad Efsa di unire la nuova sede operativa a quella istituzionale.”
“Per ciò che riguarda il Ponte Europa – ha proseguito il sindaco – basta passare da via Europa per rendersi conto di quanto procedano velocemente i lavori. L’opera risulta fondamentale per collegare due importanti quartieri cittadini, e, una volta ultimata, darà un volto nuovo e più “europeo” alla parte settentrionale della città, che grazie a tutte le opere in corso di realizzazione si presenterà ai cittadini completamente rinnovata e più funzionale.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mauro

    04 Settembre @ 13.05

    Speriamo che la torre stia su, visti gli ottimi risultati del Duc. Auguri e avanti con opere inutili, tanto paghiamo noi.

    Rispondi

  • Daniele

    03 Settembre @ 19.04

    temo siano interventi che alla gente comune di Parma non cambino la vita e non servano a nulla.

    Rispondi

  • Daniele

    03 Settembre @ 19.03

    temo siano interventi che alla gente comune di Parma non cambino la vita e non servano a nulla.

    Rispondi

  • sabcarrera

    03 Settembre @ 17.58

    Ne abbiamo bisogno con la crisi edilizia chw c'è.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    03 Settembre @ 17.20

    Nicola, è vero: e infatti lo facciamo abitualmente. Ora abbiamo provveduto anche qui (G.B.)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'Oltretorrente continua a scendere in strada: passeggiata e giochi con i gessetti

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Spray al peperoncino a scuola. In cinque al pronto soccorso

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

1commento

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

Calcio

Parma, cambia il modulo?

Contro l'Entella il tecnico D'Aversa potrebbe apportare qualche modifica al disegno tattico dei crociati

Smog

Stop ai diesel euro 4 fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

24commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Bari

La Finanza ferma un gommone con 1,5 tonnellate di marijuana

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

SPORT

Moto

MotoGp, Marquez leader nelle libere 1 in Australia

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

SOCIETA'

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto