12°

23°

Parma

Vicofertile, inaugurata la "nuova" scuola

Vicofertile, inaugurata la "nuova" scuola
Ricevi gratis le news
3

Una scuola ampliata e ristrutturata, più moderna, funzionale e adeguata alle esigenze delle famiglie che abitano a Vicofertile: il "nuovo" complesso scolastico "Padre Lino Maupas" è stato inaugurato oggi e si inserisce nel progetto di riqualificazione delle frazioni cittadine promosso negli ultimi anni dall'amministrazione comunale. Sezioni scolastiche raddoppiate, con dieci aule didattiche pronte a ospitare oltre 250 bambini, laboratori, una nuova biblioteca, una grande palestra che sarà accessibile a tutti in orario extrascolastico, una nuova strada, un parcheggio, una pista ciclabile e nuove aree verdi:  questo il risultato dei lavori di ampliamento che hanno visto anche la ristrutturazione completa della scuola originaria, collegata ai nuovi edifici da una struttura preposta all’accoglienza, coperta e riscaldata.
I lavori, iniziati nel 2007, si sono sviluppati in tre stralci distinti per un costo totale di circa 4 milioni 600mila euro. Il primo stralcio si è concluso all’inizio del 2009. I lavori del secondo e del terzo (palestra, ristrutturazione vecchia scuola e opere complementari) sono stati effettuati nel corso dell’ultimo anno e vengono presentati oggi.

LA STRUTTURA - Durante la prima fase dei lavori è stato realizzato il vero e proprio “cuore” scolastico: un nuovo edificio su due piani di 700 metri quadri ciascuno, realizzato in cemento armato con struttura antisismica, con pareti esterne e tetto progettati per evitare dispersioni termiche e ridurre i consumi energetici. A piano terra trovano spazio la nuova cucina e la mensa, un innovativo laboratorio di cucina per i bambini, oltre a tre aule scolastiche (una per piccoli gruppi) e servizi igienici. Al primo piano, accessibile tramite ascensore, sono stati realizzati, oltre ad altre quattro aule tradizionali, un laboratorio informatico (attrezzato con sedici postazioni pc, videoproiezione e stampanti di rete), uno per le scienze, un’aula di musica e una di educazione all’immagine. Tutti i locali sono dotati di controsoffitti fono-assorbenti e pareti fono-isolanti per garantire una buona acustica, oltre ad essere riscaldati da un impianto termico a pavimento.

LA PALESTRA E LA RISTRUTTURAZIONE DEL VECCHIO EDIFICIO- Il secondo stralcio di lavori ha visto la realizzazione di un fabbricato che ospita la palestra con quattro spogliatoi, la nuova sala polivalente al primo piano (i locali sono raggiungibili anche da ingresso esterno e indipendente dall’accesso alla scuola) e in seguito la riqualificazione del vecchio edificio scolastico. La palestra ha una superficie di 730 metri quadrati con le pareti e il soffitto rivestiti di materiale fonoassorbente per ridurre al minimo il riverbero acustico: le dimensioni sono tali da poter installare, se necessario, una piccola tribuna spettatori a tre livelli di seduta.  Nel nuovo fabbricato trova inoltre posto un ambulatorio medico a piano terra, mentre al primo piano è stata allestita un’aula polivalente ad uso pubblico per circa 100 persone.
I lavori di ristrutturazione del vecchio edificio scolastico, risalente ai primi anni del Novecento, hanno comportato il rifacimento completo delle coperture; sono stati rimossi i pannelli in amianto delle falde dei corpi laterali, sono state sostituite tutte le travi portanti in legno del tetto e sulle nuove falde coibentate sono state riposizionate le vecchie tegole originarie. È stato rifatto completamente il vecchio intonaco esterno, sono state sostituite tutte le finestre esterne con nuovi serramenti che hanno conservato le vecchie geometrie ma con vetri termoisolanti. All’interno dell’edificio sono state ridisegnate in modo più razionale le aule didattiche e resi accessibili i servizi igienici anche ai disabili. Nell’edificio ristrutturato a due piani fuori terra, dotato anche di una nuova scala antincendio e collegato al resto del plesso dalla nuova entrata con bussola d’ingresso e reception, hanno trovato posto la nuova biblioteca ad uso scolastico (che ha sostituito la vecchia palestra), quattro aule didattiche, un laboratorio al primo piano, un’aula di ricevimento e l’ufficio della responsabile di plesso.

IL PARCHEGGIO E LE AREE VERDI - Si è infine quasi totalmente conclusa anche la fase finale dei lavori: è stata realizzata la nuova strada per l’accesso alla scuola, sul lato est, che ha decongestionato Viale Martiri della Liberazione dal traffico e dalla sosta scolastici. Sono stati costruiti nuovi parcheggi, dove in precedenza si trovava il vecchio depuratore, e un nuovo percorso ciclopedonale, dove un tempo passava il canale, la cui copertura è stata realizzata ad inizio lavori. Sono in fase di conclusione i lavori di rifinitura sulle aree verdi.

"PRESTO A VICOFERTILE ANCHE IL NIDO"
- “L’inaugurazione della nuova scuola di Vicofertile – ha dichiarato il sindaco Pietro Vignali – assume un’importanza primaria nel percorso di questa Amministrazione per diverse ragioni. Innanzitutto, per la complessità dei lavori di costruzione e ristrutturazione, durati oltre due anni e articolati in diverse fasi: riteniamo che l’educazione sia una sfida cruciale per tutta la società, e che sia nostro dovere aiutare le famiglie nella crescita dei bambini. Inoltre, questo intervento si inserisce in un percorso di riqualificazione che riguarda tutte le frazioni della città e che vuole portarle allo stesso livello di qualità del centro cittadino: in questa direzione è stata già posata la prima pietra del nido di Vicofertile, presto saranno pronti i nuovi alloggi di edilizia sociale della frazione e nel giro di un anno sono previsti i lavori per la circonvallazione, oltre che la riqualificazione della piazza del paese e delle aree verdi”.
“Siamo riusciti a terminare in tempo per l’inizio dell’anno scolastico un’opera pubblica di fondamentale rilevanza, non solo per la frazione, – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Aiello – e ciò è stato possibile grazie alla passione che tutti hanno messo in quest’opera così complessa. Una serietà dimostrata dalla qualità dei lavori, che non hanno lasciato nulla al caso e hanno dotato la scuola in ogni sua parte di tutti i comfort e che garantiscono la massima sicurezza per bambini e insegnanti”.
“Per la nostra Amministrazione – ha concluso l’assessore alle Politiche per l’Infanzia e la Scuola Giovanni Paolo Bernini – investire sulla scuola è un obiettivo fondamentale. Parma è una città che attrae i giovani, le nuove coppie italiane e straniere, e perciò dovrà essere sempre più all’altezza di questo suo ruolo multiculturale e puntare ancor di più sul suo sistema educativo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • aldosaltapalo

    11 Settembre @ 10.49

    Bene. Speriamo che non ci piova dentro dopo due mesi e che i soliti ignoti non rubino i sedici computer (che oltretutto mi sembrano pochini)

    Rispondi

  • franco

    11 Settembre @ 00.07

    MMMMMMMMMMMMMMMMIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IL VIGNALI C'ERA.....QUANDO C'E' DA INAUGURARE C'E' SEMPRE..... QUANDO UN PEZZO DEL D.U.C. CROLLA O QUANDO IN VIA CARMIGNANI I MEDICI E LE INFERMIERE LAVORANO TRA MUFFE E INFILTRAZIONI DI AQCUA BEN SI GUARDA DAL FARSI VEDERE!!!!!!!! BRAVO SINDACO ....HO LA MEMORIA LUNGA!!!!!!

    Rispondi

  • massimo

    10 Settembre @ 18.43

    Quanti Insegnanti precari avrà questa struttura?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel