Parma

Ordinanza del sindaco contro l'uso di droga: punito anche il consumo occasionale

Ordinanza del sindaco contro l'uso di droga: punito anche il consumo occasionale
Ricevi gratis le news
24

Divieto di acquisto di ogni tipo di sostanze stupefacenti, anche in modica quantità, in tutti i luoghi pubblici presenti sul territorio comunale. E' quanto previsto dall’ultima ordinanza in materia di sicurezza urbana firmata dal sindaco Pietro Vignali, che - come dice una nota del Comune - "intende dare un segnale forte contro la contrattazione, la vendita e il conseguente consumo di droghe in città, grazie ad una misura che stabilisce anche il sequestro delle sostanze eventualmente rinvenute e fissa la sanzione per i trasgressori, che va da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro".

L’ordinanza arriva a pochi giorni dall’avvio dei controlli del Nucleo Cinofilo della Polizia municipale, previsti davanti agli edifici scolastici cittadini. L’ordinanza intende colpire non soltanto i consumatori abituali, ma anche quelli occasionali, partendo dal presupposto che l’assunzione di sostanze stupefacenti provoca, in ogni caso, stati di alterazione psicofisica non sempre prevedibili, che spesso sfociano in comportamenti violenti o addirittura reati che mettono a rischio la sicurezza urbana. Il testo dell’ordinanza non fa distinzioni fra droghe “leggere” e “pesanti”, in quanto anche le cosiddette droghe “leggere” producono danni gravi sulla salute come danni cerebrali, psicosi, e crollo delle difese immunitarie.

"L’acquisto di sostanze stupefacenti per uso personale, seppur non rilevante ai fini penali, lo è sotto il profilo sociale - dice il testo dell’ordinanza - e per questo deve essere considerato un comportamento capace di provocare fenomeni pericolosi, che favoriscono situazioni di isolamento, malessere sociale e possibilità di atteggiamenti criminosi".

"L’amministrazione comunale sta contrastando in ogni modo possibile la diffusione delle sostanze stupefacenti – dice il sindaco Pietro Vignali -. La creazione del Nucleo Cinofilo all’interno della Polizia municipale è uno dei modi concreti adottati dall’amministrazione per cercare di arginare e combattere quella che può essere paragonata ad una vera e propria piaga sociale, che sempre più spesso colpisce i giovani. Pur nel rispetto della legislazione vigente, abbiamo ritenuto doveroso introdurre questa ordinanza, che prevede sanzioni fino a 500 euro per i trasgressori, in quanto il commercio e l’uso di sostanze stupefacenti sono spesso alla base di comportamenti e situazioni che generano grave allarme sociale fra i cittadini".

"La lotta allo spaccio di droga e ogni sforzo volto a contrastare il fenomeno è un’attività fondamentale, specie in una città come Parma dove, stando agli ultimi dati, il trend del consumo è in aumento - spiega l’assessore alla Sicurezza, Fabio Fecci - . L’amministrazione, a tal proposito, ha posto in essere una serie di iniziative, dal Nucleo Cinofilo della Polizia municipale all’adesione al protocollo nazionale “Drugs on street”, che nel nostro territorio si declina nella campagna di sensibilizzazione “Io mi controllo. E tu?”. Sono stati attivati controlli mirati, che partiranno a breve, per prevenire e sanzionare chi si mette al volante sotto l’effetto di stupefacenti. Non va dimenticato, infatti, che la droga non è solo un rischio per chi la consuma, ma anche per tutta la collettività che potenzialmente può subirne le ricadute sociali”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • FAUSTO

    13 Settembre @ 11.30

    che miopia ...che errore storico il proibizionismo ..che ipocritamente regala soldi e potere alle mafie ...che errore equiparare le "leggere" alle "pesanti" ...inducendo quindi il consumo di queste ultime ?= è questo che vogliamo ?.. privilegiare nei fatti il consumo di cocaina ed eroina,quanta ipocrisia ..ben venga l' intitolare una Via a Muccioli ..che certo antiproibizionista non era ma almeno ha salvato tante persone e le ha rese consapevoli che è meglio combattere e distruggere le proprie illusioni e non la propria vita . la droga spegne la vita ,ma a quanto pare anche il buonsenso .

    Rispondi

  • oberto

    13 Settembre @ 10.09

    Forti con i deboli e deboli con i forti. Ennesimo provvediamento populista. Io sono totalmente contrario all'uso di droghe di qualunque genere, ma direi che a Parma prima dovremmo avere il pugno duro su altri argomenti, che non contro un ragazzotto che si fa uno spinello.

    Rispondi

  • gian luca

    13 Settembre @ 09.48

    Se questa iniziativa può servire ben venga , ma secondo me servirebbe anche una capillare informazione famiglia/scuola/lavoro per sensibilizzare i giovani sui rischi del consumo di droghe e anche sull'abuso , non l'uso moderato , dell'alcool ; queste ordinanze lasciano sempre il dubbio che servano innanzitutto ad incassare perchè alla fine si riduce tutto in una multa e allora qual'è il messaggio che passa che ci si può drogare a tassametro?? Comunque visto che sono iniziative decise vediamo come funzionano ma per dare il buon esempio sarebbe bello che tutto il consiglio comunale ( giunta + opposizione ) si sottoponessw ad un controllo a sorpresa per dimostrare che tutti sono passibili di sanzione se trasgrediscono le ordinanze , mi sembra corretto e di buon esempio per tutti.

    Rispondi

  • wolf

    13 Settembre @ 08.58

    >Detto fatto….di fronte agli occhi di tutti i SOLITI commenti TOLLERANTI verso gli STRANIERI spacciatori di LORDURA, mentre per i CONSUMATORI PARMIGIANI ed il Sindaco che ha giustamente RAFFORZATO ciò che la legge gli CONSENTE, giù CRITICHE a mano di vanga dettate solo dal colore politico d’appartenenza…..tali TOLLERANTISTI di COLORE, ci devono motivare come è possibile GIUSTIFICARE il consumo di DROGA ed ALCOL, solo per avere uno SBALLO per andarsi a SCROCIARE in auto contro un muro o PEGGIO !!....... addirittura notizie FRESCHE, buttarsi giù da un balcone con tuffo in piscina !……”chi a ghe quel can quedra migha” !!..... Per quanto riguarda gli STRANIERI ONESTI che LAVORANO nel RISPETTO delle NOSTRE LEGGI.....NESSUN SCIACALLO ha mai dichiarato il loro allontanamento dal territorio Nazionale.....Sti SINISTRORSI non si smentiscono MAI, pur di CONTRASTARE chi NON la pensa come loro, s'inventano le cose !.....VERGOGNA ancora !!!......

    Rispondi

  • gio

    12 Settembre @ 21.46

    si rudolf hai ragione , hai proprio ragione , oh quanto hai ragione non losai quanto!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

MILANO

Fischi e insulti per Donnarumma a San Siro

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS