-3°

Parma

«Doniamo qualcosa di noi agli altri perché Silvia sia sempre viva»

«Doniamo qualcosa di noi agli altri perché Silvia sia sempre viva»
Ricevi gratis le news
0

Sono passati quattro anni e lei adesso sarebbe una giovane donna non molto diversa da quella che era già sbocciata. Silvia Mantovani, dottoressa in tecniche di laboratorio biomedico. Con lo stesso sorriso luminoso e quieto che ormai tutti conoscono, anche quelli che Silvia non l'avevano conosciuta mai. Quelli per cui resta quell'immagine struggente,  ogni volta che la vedi fa un po' male. Ieri quel sorriso è ricomparso sul nostro giornale: la famiglia Mantovani annunciava la messa che ci sarà questa mattina alle 10,30 nella chiesa di Santa Croce. Perché nella pace di una chiesa si possa ricordare il martirio di quattro anni fa, la sera del 12 settembre. Con Aldo Cagna fuori dalla Columbus di Martorano, dove Silvia lavorava d'estate per arrotondare in vista della laurea. Silvia in trappola, che abbassa il finestrino, che cerca di difendersi da quella tempesta di coltellate. Silvia che muore.  

Quattro anni dopo, la disperazione si è stemperata in un dolore che accompagna ogni giorno. Sono successe cose belle, da ottobre c'è il Gruppo amici di Silvia Mantovani. «E' nato una sera che eravamo tra di noi e volevamo fare qualcosa per ricordare Silvia», spiega Lorenzo. Fare è una parola che piace agli amici di Silvia: per non fermarsi alle raccolte di fondi, ma spendere energie e fatiche. «Azioni di solidarietà e volontariato concrete - dice Roberto - in cui qualcuno di noi sarà protagonista al fine di raccontare esperienze vissute direttamente per far avvicinare al mondo della solidarietà e del volontariato le nuove generazioni». Per ricordare Silvia «affinchè in ogni momento possa essere con noi». 
Le hanno scritto una lettera, gli amici del Punto Blu di Monticelli, il circolo che Silvia frequentava  e all'inizio dell'estate avevano ideato il Vesparaduno «IV Memorial Silvia Mantovani», ai suoi genitori avevano regalato un bellissimo ritratto della loro ragazza che amava  andare in giro in Vespa.
Ecco il testo integrale della lettera.    
 «Ciao Silvia …
Sabato 26 giugno abbiamo inaugurato il nuovo monumento dedicato alla tua memoria. Noi, ragazzi del Punto Blu, abbiamo voluto lasciare a Monticelli un ricordo che durasse per sempre, tanto quanto è indelebile il tuo ricordo nei cuori di chi ti ha conosciuto.  Abbiamo pensato a qualcosa che accomunasse tre elementi dal forte valore simbolico: la strada, la Vespa e le ali.
La strada rappresenta lo scorrere della vita, afflosciata e lasciata sul fondo di un percorso ormai abbandonato, che poi si innalza ripida, inesorabile, verso un futuro altissimo. La Vespa, simbolo di un viaggio che sembrava interrotto, continua invece su un percorso nuovo. Infine le ali sono il simbolo universale di quella libertà che ogni persona ha diritto di avere, ma che a te è stata tolta. Cara Silvia, noi ti vogliamo regalare questa Vespa perché tu possa volare, e perché è così che vogliamo pensarti: a cavallo della tua Vespa, con il vento tra i capelli, gli occhi socchiusi e un sorriso appena accennato di chi è consapevole che non si può più tornare indietro, ma che sa anche che le persone che lascia la penseranno per sempre. E non voltarti indietro, non pensare a quello che ti è stato tolto, a quello che avresti voluto, ingrana tutte le  marce, guarda avanti e va sempre più in alto. Su questo ceppo non appari a cavallo della tua Vespa perché vorremmo che ognuno, qualche volta, possa immaginarci sopra un suo caro che, come, te ha dovuto andarsene ed ingranare anch’esso le ultime marce del suo viaggio. Speriamo non ti dispiaccia, ma credo che ognuno, quando ci lascia, abbia il diritto di godersi almeno un ultimo giretto senza pensare a niente. Siamo sicuri che gradirai il nostro gesto e speriamo che un giorno, quando sarà il momento, tu voglia far fare anche a noi, un giro sulla tua nuova, bellissima Vespa».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

2commenti

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

milano

Donna uccisa a coltellate in casa nel Milanese. Il convivente confessa l'omicidio

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5