Parma

Graffiti sui treni: a Parma danni per 6.500 euro

Graffiti sui treni: a Parma danni per 6.500 euro
Ricevi gratis le news
16

Atti vandalici ai danni di due treni regionali dell’Emilia-Romagna sono stati segnalati dalle Fs. A essere presi di mira, nelle notti fra mercoledì 25 e giovedì 26 agosto e fra domenica 12 e lunedì 13 settembre, due convogli in sosta nello scalo di Parma.
Sei le vetture danneggiate con graffiti, per una superficie totale di circa 150 metri quadrati e un danno economico di 6.500
euro. Trenitalia ha presentato denuncia alla polizia ferroviaria. Sempre nella stazione di Parma, all’inizio di agosto, alcuni vandali avevano 'graffitatò un altro treno regionale – appena ristrutturato – utilizzando compressori professionali al posto delle classiche bombolette. In quell'occasione il danno economico fu di oltre 10.000 euro, cui si aggiunse un fermo prolungato delle vetture in officina per i gravi danni riportati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ViRuS_InSiDe

    26 Settembre @ 15.44

    ESATTO!treniitalia potrebbe dare in mano ai ragazzi i treni per farli DIPINGERE...sono sicuro che lo farebbero gratis..cosi il treno risulterebbe piu bello e nessuno si lamenterebbe mai dei vandali dal momento che diventa legale...e cmq se vi fermaste a guardare alcune OPERE di questi ragazzi capireste che sarebbe una gran cosa...i comuni lo fanno gia...regalano dei muri dove la gente puo dipingere di giorno e in tutta comodita...ce chi dipinge su tela con le tempere e chi lo fa sui muri con le bombolette...e uno stile differente ma se una cosa e fatta bene tutti la possiamo apprezzare...TRENITALIA SVEGLIATEVI ALTRIMENTI VI DIPINGONO TUTTI I TRENI E VOI VI FATE VENIRE IL FEGATO MARCIO...SFRUTTATELI INVECE DI LAMENTARVI

    Rispondi

  • Franco

    17 Settembre @ 20.52

    Ah, dimenticavo di dire poi che, da quanto ne so io, le stime dei danni vanno quasi sempre fatte in ambito pubblico e non, a maggior ragione se c’è una denuncia alle forze dell’ordine per atti vandalici, al fine di poter quantificare l’eventuale risarcimento del danno stesso da parte del danneggiante o dell’assicurazione che copre il bene se è stata stipulata una polizza.

    Rispondi

    • Giovanni

      18 Settembre @ 08.46

      A leggere certi commenti mi vergogno di essere italiano, se vi piacciono tanto i graffiti sui treni fatemi avere i vostri indirizzi, così vengo e sfogo la mia arte sulla vostra automobile, così poi vediamo se la pensate allo stesso modo. Vi lamentate dei treni sporchi, iniziate voi a imparare l'educazione e insegnarla ai vostri figli, invece di piazzarvi bellamente con le scarpe sul sedile di fronte come vedo fare spessissimo soprattutto da parte di ragazzini che non hanno nemmeno l'idea di cosa sia il senso civico.....

      Rispondi

  • Franco

    17 Settembre @ 19.46

    Beh, leggendo i vostri commenti si capiscono tante cose degli italiani, in primis che hanno un totale menefreghismo per la cosa pubblica. Poniamo il caso che non mi piaccia la vostra macchina, o la vostra casa se preferite, e che senta il bisogno di esprimere la mia creatività o presunta tale, secondo il vostro contorto ragionamento sono autorizzato a prendere una bomboletta e a pitturarvela, tutta però, compresi fari, targhe e vetri! Quando poi voi ve ne accorgerete e sarete furiosi, perchè lo sarete, io mi potrò facilmente giustificare, d'altra parte avevate scelto un colore bruttino, poi la mia è arte, no? E' veramente simpatico quando gli addetti ai lavori non riescono a leggere le marcature, anche di sicurezza, riportate sulla superficie dei treni perchè ci è stato verniciato sopra da un "artista", come veramente piacevole è quando dal treno con i finestrini imbrattati non si vede un tubo di ciò che c'è fuori, proprio una goduria! Poi è interessante il fatto che i treni sono sporchi, già, però secondo gli utenti si sporcano da soli...come ha detto Paolo82... Che Trenitalia abbia delle colpe, e non poche, è purtroppo vero, tante volte pare proprio che ce la mettano tutta per far le cose un tanto al metro, ma ricordiamoci che l'azienda, storico carrozzone statale, è composta da persone, nella fattispecie italiani che troppo spesso, (non tutti, per carità!!), sono inclini a farsi i propri interessi e mi riesce difficile pensare che con tali soggetti venga fuori tanto di meglio. Com'è bello quando la gente parla senza pensare nè tantomeno ragionare, la stima dei danni va fatta, praticamente sempre, e credo a maggior ragione se si fa una denuncia per atti vandalici, poi non è detto che sia stata pagata, può essere stata fatta anche dall'officina che ha in carico la vettura imbrattata. Poi se si riverniciava e basta in ogni caso qualcuno la vernice e la manodopera la deve pur pagare no? La vuoi pagare tu Popolo73? Gio73 poi, che è così ferrato in materia di rotabili ferroviari, mi saprà dire qual'è la vita media di un vagone o di un locomotore e l'età di quelli in circolazione, almeno al servizio regionale, si renderà conto di aver detto una cavolata stratosferica. Forse non sa che lo stato a volte non proprio decoroso delle vetture non è dato dall'eta, bensì dalla scarsa manutenzione e pulizia, sempre più esternalizzata da FS ad aziende private, (spesso con costi maggiori e qualità scadente rispetto a quando li faceva FS stessa). Altro punto dolente è la, a mio parere, cattiva pianificazione delle ristrutturazioni di vetture e locomotori che troppo spesso risultano inutili ed eccessive, in altri casi invece, pur avendo pochi mezzi, questi vengono demoliti anche se ancora validi ed utili, lasciando i pendolari e gli utenti in genere nella situazione di "sardine" come ben sappiamo.

    Rispondi

  • Paolo82

    17 Settembre @ 12.16

    Sono allibito da alcune risposte che leggo: sappiate bene che i treni della divisione regionale sono anche pagati dalle nostre tasse, e non è bello sapere che parte dei soldi che potrebbero essere utilizzati per rimodernare il parco vadano sperperati per correggere le bravate di alcuni che non hanno molto di meglio da fare.. il volontariato è passato di moda? Dipingessero così le vostre autovetture sareste contenti? non credo.. Sulle condizioni di pulizia bisogna fare molti distinguo e rifllessioni: se è vero che la polvere e la ruggine potrebbero e dovrebbero essere "curate" meglio, è anche vero che i fazzoletti usati, le lattine/bottigliette sui sedili non ci vanno da soli con le loro gambe. Mai fatto un giro nella vicina Svizzera a vedere come le persone si comportano nei riguardi del bene pubblico?

    Rispondi

  • new boy 1973

    17 Settembre @ 11.20

    MA CHI HA FATTO LA STIMA DEL DANNO??? SE PRENDEVA IN MANO LA VERNICE ERA GIA' TUTTO BELLO SISTEMATO...INVECE ABBIAMO PAGATO UNO CHE HA DETTO A QUANTO AMMONTAVA IL "DANNO" (L'ITALIA....E' BELLA MA E' PIENA DI ITALIANI !!!)...IO METTEREI TUTTI I TRENI A DISPOSIZIONE DEI WRITERS...ALMENO FUORI DIVENTERANNO SIMPATICI....E' DENTRO CHE CONTINUANO A FARE INCAZZARE!!! SPORCHI, ROTTI E SIMILI A CARRI BESTIAME....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS