-1°

Parma

Quelle principesse a quattro ruote rombano nel mito

Quelle principesse a quattro ruote rombano nel mito
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati
Sono rosse fiammanti, tutte curve e ruggiti le due «principesse» della terza rievocazione Castione Baratti-Neviano Arduini. Si tratta di una Fiat 500 «Topolino» del 1949 e una Fiat Stanguellini modello corsa del ’48, le più antiche e blasonate gentil donne di questa storica competizione a spasso per l’Appennino parmense. E il Ducato scalpita mentre il concerto di motori si fa più forte e scatta il conto alla rovescia. Nata come una gara ora kermesse imperdibile, è un evento che da sempre infiamma il popolo «fuori della valle». Ma anche dentro a dir la verità: queste «vecchie signore» in gran spolvero sono partite non più tardi di ieri dall’auditorium Paganini alla volta di Castione Baratti, dove oggi alle 10 prenderà il via la corsa tra tornanti, pendenti e controcurve per 65 chilometri in salita tutti da vivere.
Ritorna così l’appuntamento tanto atteso con i bolidi del passato e i piloti del presente che rivive grazie all’Aci Parma, promotrice dell’iniziativa, in collaborazione con Scuderie piloti del Ducato, i politici locali e i commercianti. Sessantaquattro i partecipanti provenienti da tutt’Italia e giunti a Parma per prendere parte alla «corsa-evento». Già, perché l’obiettivo non è vincere ma saziare quella «fame» di chilometri che divora ogni pilota e sentirsi vivi su quel nastro d’asfalto impazzito che si srotola lungo i colli del Parmense. Persino le zaffate di marmitte antiche diventano profumo per gli appassionati, che fino all’ultimo ammiccano a quelle bambole in lamiera dall’affascinante passato. Ecco allora che quella candida scritta «Micia», fulmine bianco sulla Fiat Stanguellini scarlatta di Fabrizio Lorenzoni, racconta la storia di un uomo appassionato di Mille Miglia e una donna che ha permesso di realizzare il sogno guadagnandosi eterno ringraziamento su quel bolide tanto caro al compagno. Oltre a Lorenzoni sono numerosi i parmigiani in corsa: come Paolo Ravazzi con la sua «Occhi di rana», un’Austin Healey Sprite del ’58 verde splendente, o Matteo Braglia, alla guida di una Giulietta Sprint da capogiro e tanti altri ancora. <
«Guidare queste auto è un’emozione inspiegabile»: l’ultima parola spetta a Giacomo Mori proprietario della «Topolino» nonché noto collezionista e restauratore d’auto d’epoca.  L’uomo si calca il casco sulla testa e indossa gli occhialini da pilota, poi salta a bordo e sorride con occhi penetranti: «E' solo stringendo il volante tra le mani, con la lancetta del contachilometri che schizza e il motore che canticchia, che queste principesse ti svelano il loro segreto».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5