Parma

La droga torna ad uccidere: 33enne morto a San Leonardo per overdose

Ricevi gratis le news
20

Sembra una notizia degli anni '80 o '90, e invece torna ad essere drammatica cronaca di oggi: una morte per droga.

La vittima è un 33enne, da tempo noto alle forze dell'ordine come tossicodipendente. Nella zona del quartiere San Leonardo, questa mattina un passante ha notato il giovane all'interno dell'auto. Al suol fianco una siringa, che era evidentemente servita per iniettare l'eroina poi risultata fatale.

Inutile è infatti risultato l'arrivo del 118: per il 33enne non c'era più nulla da fare. Ora sarà l'autopsia a chiarire l'esatta causa della morte, mentre le forze dell'ordine cercheranno di risalire allo spacciatore che aveva fornito la dose mortale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio G.

    23 Settembre @ 14.27

    Droga libera forse ne gira nel tuo cervello, caro luigi 64. Chiunque parli di regolamentazione della vendita e della distribuzione di sostanze parla proprio di REGOLE, che prevedono persone alle quali possano essere vendute o somministrate le sostane e a chi no. La droga libera non la vuole proprio nessuno.

    Rispondi

  • Luigi

    23 Settembre @ 12.20

    Scusate, ma con tutti gli slogan "droga libera" questo non può essere uno degli inconvenienti ? o no !

    Rispondi

    • Hassan

      23 Settembre @ 19.10

      Le narcosale sono ormai una realtà il molte città europee, la prossima sarà probabilmente Parigi: permettono di assistere le persone tossicodipendenti ed intervenire in caso di overdose salvando vite umane, permettono di fare informazione e di mantenere comunque un contatto con i tossidipendenti e quindi di poter offrire loro la possibilità di accedere a programmi di recupero se lo desiderano. Le leggi criminogene non fanno altro che costringere le persone a nascondersi e ad allontanarsi dal resto della società con risultati che possono essere tragici e con danni collaterali per il resto della comunità.

      Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    22 Settembre @ 21.28

    Per Michele - Ho validato il tuo commento, anche se ora non lo vedo in fondo all'articolo. Comunque ti rispondo sull'inizio della notizia: ho iniziato a fare il cronista negli anni '80, e ti assicuro che purtroppo drammi simili (soprattutto legati all'eroina) erano ben più frequenti. Anche se questo non significa che la droga non ha più ucciso. Ma già nie mesi scorsi , anche in una intervista di don Valentini, si era parlato di questo "ritorno" dell'eroina che poteva avere conseguenze tragiche. A questo mi riferivo. (G.B.)

    Rispondi

  • Giorgio G.

    22 Settembre @ 20.31

    "Il carcere poteva salvare il 33enne morto per overdose?" Ma stiamo scherzando? I tossicodipendenti muoiono per overdose anche in carcere. Servono le narco sale e la distribuzione controllata della sostanza; quello era l' unico modo per salvargli la vita. Gli serviva assistenza medica, non una gabbia per allontanarlo dalla società.

    Rispondi

  • mattia

    22 Settembre @ 16.35

    Chi fa della demagogia sulla morte di un povero disperato mi fa pena, quanto e più di questo ragazzo che ha lasciato la sua vita in una macchina, in piena solitudine.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Jurassic world

CINEMA

In missione per salvare i dinosauri: ecco il nuovo Jurassic World Video

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

1commento

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

bassa

Reggia devastata dall'acqua: studenti Alma e volontari al lavoro Video

Sospesa l'attività didattica della scuola di cucina italiana

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

Tre giorni per ripristinare l'argine dell'Enza. Boretto: revocato l'ordine di evacuazione di Santa Croce

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

7commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita la Rugby Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle