Parma

Mense: andranno alle scuole i contributi per la sorveglianza

Mense: andranno alle scuole i contributi per la sorveglianza
Ricevi gratis le news
0

Il problema della sorveglianza delle mense scolastiche si avvia verso la soluzione, con una buona notizia per le scuole.
«Non solo le famiglie pagheranno meno dell’anno scorso, ma tutte le risorse che si raccoglieranno saranno versate in un fondo interamente a disposizione degli istituti comprensivi di Parma» - annuncia l’assessore comunale alla scuola, Giovanni Paolo Bernini, che apre così la strada ad un fondo che si stima di 60.000 euro, con il quale le scuole potranno comprare attrezzature tecnologiche, finanziare iniziative scolastiche e laboratori.
Il problema era esploso l’anno scorso. I tagli agli insegnanti rendevano impossibile la sorveglianza nelle mense. A farne le spese erano i bambini che non facevano il rientro pomeridiano, ma che si fermavano ugualmente a scuola per necessità di lavoro dei genitori. Le scuole si erano affidate a ditte e cooperative esterne, pagate dai genitori. Quest’anno il Comune di Parma ha trovato un accordo con Camst, perché siano gli stessi dipendenti della società che gestisce la ristorazione nelle scuole a occuparsi di sorveglianza, dopo aver sostenuto appositi corsi di formazione.
«Stiamo parlando dei pasti in deroga. Si tratta di un servizio extra che utilizzano sempre più famiglie - dice Bernini -. L’anno scorso aveva provocato polemiche e discussioni. Quest’anno abbiamo provato a trovare una soluzione. Ci siamo riusciti, e l’abbiamo trovata assieme ai dirigenti scolastici. Ora l’offerta è uguale per tutte le scuole, tranne per due istituti che faranno autonomamente. E la cifra per le famiglie è notevolmente inferiore rispetto a quella dell’anno scorso».
In più, il servizio di sorveglianza è gratuito per le famiglie fino alla fine di ottobre. «Abbiamo voluto venire incontro ai genitori perché in questo periodo devono affrontare le spese maggiori per i figli a scuola», spiega Bernini. Gli studenti che quest’anno usufruiranno del servizio dei pasti in deroga sono circa 600. Tutte le somme versate dai genitori per il servizio di sorveglianza delle mense andranno a creare un fondo che sarà a disposizione delle scuole. «Non è un atto dovuto, ma un atto fortemente voluto - dichiara l’assessore alla scuola -. Anche grazie ad uno sforzo apprezzabile della Camst, che ha compreso le necessità delle famiglie di parma».
«Questa è la prima risposta per le richieste che ci vengono dalle scuole. L’avevo promesso, non sarà l’unico, ma è il primo atto concreto» - dice  Bernini. La novità è già stata convalidata dalla delibera di giunta dell’amministrazione comunale, ora resta da capire in che modo le scuole si divideranno le risorse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260