Parma

Vignali a Uno Mattina: “Politiche per l’immigrazione base per la buona integrazione”

Vignali a Uno Mattina: “Politiche per l’immigrazione base per la buona integrazione”
Ricevi gratis le news
11

Comunicato stampa

 
Gli italiani sono davvero un po’ razzisti? Questa la domanda  al centro del dibattito a cui ha partecipato anche il sindaco Pietro Vignali , invitato  al programma Rai, Uno Mattina  come sindaco di una città modello per le politiche per l'integrazione. 
L’ultimo rapporto dello Cnel (Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro) ha  collocato infatti  Parma al primo posto della classifica sugli indici di integrazione. 
Al primo   cittaino di Parma, è stato chiesto quale può essere la ricetta per una convivenza civile fra comunità e se è vero che gli italiani, anche sottilmente, nutrono pregiudizi razziali: “Non penso che il popolo italiano sia un popolo razzista – ha risposto Vignali – il problema è semmai un altro. C’è una certa insofferenza al non rispetto  delle regole. Ci sono fenomeni che vengono percepiti con fastidio e generano paura in un Paese, come il nostro, già insicuro. Insicuro di trovare lavoro, insicuro di poter gestire una famiglia, timoroso di fare figli e dove quindi qualsiasi episodio che oltrepassa le regole genera più facilmente paura”.
 
Circa le politiche di integrazione del Comune di Parma, dall’affido omoculturale al patto di cittadinanza con la comunità islamica fino al tavolo immigrazione e cittadinanza e al progetto di strada in strada che aiuta le prostitute nel scegliere un’altra possibilità di vita, il sindaco Vignali ha spiegato come queste si inseriscono in un percorso di “convivenza civile e di coesione sociale che è alla base dell’integrazione. Parma – ha poi detto il sindaco – non è una città diversa dalle altre, anche qui ci sono i piccoli problemi legati al non rispetto delle regole, episodi che generano insofferenza”.
Alla trasmissione anche Maria Malucelli, psicoterapeuta, Laura Ghebreghiorges, presidente di Seconde generazioni e Laura Ruggero, docente dell’istituto comprensivo romano che comprende anche la Pisacane, la scuola protagonista del ritiro di tre ragazzi italiani perché iscritti in una classe di soli figli di immigrati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ippotommaso

    25 Settembre @ 03.40

    «Una grande civiltà viene conquistata dall'esterno solo quando si è distrutta dall'interno»

    Rispondi

  • il Viandante delle Beccherie

    24 Settembre @ 17.59

    Credo che ci siano due grossi errori nelle valutazioni della gente. 1) Non è un problema di giunta comunale, credo che, un Comune da solo, che ci sia Vignali, Ubaldi, o Torello da Strada, possa fare poco, se anche tutte le altre istituzioni locali e centrali girano a vuoto o per conto proprio. 2) La parola integrazione è spessa fraintesa, poiché la vera integrazione non la si conosce. L'integrazione funziona solo nei Paesi dove l'identità nazionale, i simboli del Paese, il "sentire comune", una comune etica morale ed il senso della comunità, sono molto forti ed ampiamente condivisi dal popolo: così sono gli USA, ma l'Italia, neanche lontanamente. Diversamente diventa un invasione latente. Cioè prima o poi, i popoli, in entrata, sovrastano l'originariamente presente. Vedasi popoli barbari con l'Impero Romano, vedasi i Normanni con i Britanni, e via di seguito.

    Rispondi

  • parmense doc

    24 Settembre @ 17.06

    vignali ha ragione§: parma e reggio sono le capitali dell'accoglienza...soldi, festival africani ect..ma il marocchino che ha sodomizzato la donna italiana ieri avrà una casa popolare?

    Rispondi

  • Stefano

    24 Settembre @ 16.45

    Ripeto, come già commentato in passato e come sostenuto da tanti altri concittadini, che il buon Vigno deve mettersi in testa che c'è bisogno di lui ( nel senso istiituzionale) nelle case dei parmigiani, nelle piazze, nei campetti dove giocano i ragazzi, in via farini... di certo delle sue apparizioni televisive non interessa a nessuno, anche perchè nessuno di questi interventi si trasforma in cose pratiche. Non essere solo chiacchiere e distintivo...dai su!:)

    Rispondi

  • Marco Finelli

    24 Settembre @ 16.21

    Sarebbe opportuno che l'integrazione fosse prerogativa di entrambe le parti in cusa e non solo del paese ospitante.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS