Parma

Incidenti a Noceto e in via Sidoli: restano gravi le condizioni dei feriti

Incidenti a Noceto e in via Sidoli: restano gravi le condizioni dei feriti
Ricevi gratis le news
18

Restano gravi le condizioni delle due persone che fra venerdì sera e ieri sono state ricoverate in Rianimazione in seguito ad altrettanti drammatici incidenti avvenuti nel giro di 20 ore.

LA CRONACA DI IERI, sabato 25 settembre:

VIA SIDOLI - Gravissimo incidente in via Sidoli: un'auto è uscita di strada ed ha centrato un albero che costeggia la carreggiata. Entrambi feriti i giovani oc­cupanti dell'auto: uno è in con­dizioni molto gravi ed è stato ri­coverato in rianimazione. L'incidente è avvenuto intor­no alle 22,10 di venerdì quando una Ford Escort RS, che arrivava da via Muratori, si è immessa in via Si­doli, in direzione di via Zarotto. L'auto, stando alle prime testi­monianze, marciava a forte ve­locità e nella curva il conducente ha perso il controllo, schiantan­dosi, sul lato sinistro, contro un albero, non lontano dalla chiesa della Trasfigurazione.

NOCETO - Un secondo dramatico incidente si è verificato a Noceto, intorno alle 18 di ieri. Vittima un motociclista, che ale porte del paese ha perso il controllo della sua moto (una Honda 600), sbandando e finendo contro un palo della luce,  prima di scivolare per quasi 30 metri. Le sue condizioni sono subito apparse gravissime e l'uomo , di circa 30 anni, è stato trasportato in Rianimazione al Maggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo

    12 Ottobre @ 08.36

    Qualcuno sa quali sono le condizioni dei feriti?

    Rispondi

  • Matteo

    27 Settembre @ 08.45

    Come al solito qua si confonde quello che è il sentimento di speranza nei confronti di 2 ragazzi feriti (uno in modo molto grave) e quello che è il commento freddo e distaccato che, aimè bisogna comunque fare in modo duro. Mi dispiace molto ovviamente per i ragazzi, neanche c'è bisogno di dirlo, un incidente del genere non lo si augura a nessuno però voglio anche dire alla signora (parente del ferito) che chiunque ha diritto di commentare liberamente e dire la sua. Ribadisco quello che ho già detto altre volte, Parma non è una metropoli, la gente anche di vista la si riconosce in giro, e ancora più riconoscibili sono le auto di alcuni ragazzi che puntualmente sbucano fuori la sera a giocare a fast and furious, week end e non. E' brutto da dire, ma le macchine che si vedono sono sempre le stesse e spesso e volentieri guidate da ragazzini di 20 anni che si credono Alonso. A questo punto cosa viene da dire?? A me viene da dire che prima o poi a giocare col fuoco ci si scotta e anche che per fortuna non c'è andato di mezzo nessun altro perchè la conta dei feriti poteva essere molto ma molto più grave. Inutile raccontarsi balle, la polizia lo sa benissimo che certa gente si trova in tangenziale a fare gli "spari", o allo spip, o in certi casi anche in strade come via sidoli. Queste cose devono finire! Io mi sono rotto di dovermi preoccupare tutte le sere che esco perchè c'è gente senza un minimo di testa che fa il bello e il cattivo tempo per strada. Oh ma ragas spagliamoci!! E' ora di finirla di giustificare queste cose! Poi si cerca sempre la scusa.....ma c'era bagnato, ma pioveva, ma gli avrà attraversato qualcuno...sempre le solite scuse. Se avesse fatto i 50 non sarebbe successo niente punto e basta.

    Rispondi

  • sabcarrera

    26 Settembre @ 15.02

    La patente l'ho presa a 25 anni perché ho dovuto prendere la macchina con i miei soldi dopo aver studiato. La verità è che se si comincia a 18 anni si continua a guidare come n diciottenne, senza giudizio. Si spera che cominciando più tardi si impari con più giudizio. Non capisco perché il rimedio venga definito scappatoia. Forse quello che ho detto è una verità sconveniente.

    Rispondi

  • Maria Elena

    26 Settembre @ 13.34

    <<L'auto, stando alle prime testi­monianze, marciava a forte ve­locità e nella curva il conducente ha perso il controllo>>. Ho riportato il virgolettato dell articolo letto on line sulla Gazzetta. Non voglio fare l'avvocato difensore di @911... ma credo di capire che quando lui scrive "ben detto" si riferisse alla frase riportata sulla Gazzetta e non alle conseguenze per i due giovani a cui va sempre il mio augurio di una pronta guarigione e un sostegno morale alle rispettive famiglie. Non credo che si possa essere contenti quando due ragazzi si schiantano contro un albero !!!! Senza fare riferimento allo specifico caso voglio però anche dire che spesso si tende a dare la responsabilità alla nebbia, alla pioggia battente, alla buca, all'asfalto rovinato, alla barriera che mancava, ecc... ecc.... Forza ragazzi che vi riprenderete presto !!!!

    Rispondi

  • Marcello

    26 Settembre @ 12.34

    Per 911: abbi il coraggio di far sapere chi sei... Sei senza cuore!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow. Cross di Lucarelli ma Fulignati "vola" fuori dalla porta e allontana il pallone

1commento

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande