-0°

12°

Parma

Conti fa suoi i segreti di un amore femminile

Conti fa suoi i segreti di un amore femminile
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati

Delicatezza e ferocia di un amore che è «peccato» e non può che essere sussurrato tra i salotti dell’alta borghesia di un’Italia anni '40. E sarà solo assaporando il ritmo lento e le fervide parole di Guido Conti che Marzia ed Emma sveleranno ai lettori di «Le mille bocche della nostra sete» un segreto tanto dolce quanto compromettente che segnerà per sempre le loro vite. Un romanzo che profuma d’antico, ma dall’anima moderna quello scritto da Conti ed edito da Mondadori, presentato ieri di fronte a un folto grappolo di lettori assiepati intorno agli scaffali della libreria Feltrinelli. Ed è proprio nell’efficace affresco psicologico delle protagoniste che l’autore dimostra la maestria del vero scrittore capace di cogliere nuove sfide e nuovi linguaggi per modellare a regola d’arte anche una storia «così distante dalla mia realtà di uomo», come ha affermato lo stesso Conti. Così, lo scrittore parmigiano, capace di dar vita alle storie di quel basso impero di provincia che profuma di casa, si è distaccato completamente da contadini e clochard che popolano la Bassa, per guidare il lettore in un mondo nuovo. Un mondo dove i confini tra amore e dolore, giusto e sbagliato, paradiso e inferno sfarinano nell’ipocrisia di famiglie ottuse e uomini deboli, mentre il linguaggio rapisce gradualmente ma inesorabilmente il lettore, che sente il richiamo della pagina che segue. «Pur restando entro i canoni della grande narrativa ottocentesca, quest’opera ha una sua autenticità e non rischia di scivolare in quel gorgo di ''abitudinarietà'' in cui incappa la maggior parte degli scrittori». Così il critico Giuseppe Marchetti ha presentato «Le mille bocche della nostra sete», di fronte al pubblico della libreria ingordo di parole. «Guido è uno scrittore che ha varcato l’orizzonte nazionale e perfino europeo della narrativa - ha proseguito Marchetti - pur radicandosi nel proprio territorio». Accanto a Conti e Marchetti spiccava anche Daniela Marcheschi, scrittrice e critica letteraria legata da profondo affetto all’autore dell’opera, che ha raccontato l’origine del romanzo. «Il libro nasce dall’incontro di Guido con una signora squisita a cui i ''beninformati'' attribuivano una storia passata con un’amica d’infanzia - ha aggiunto la scrittrice - una vicenda che l’aveva colpito talmente tanto da convincerlo a raccontarne la storia». Si tratta di un’opera «decisamente impegnativa - a detta dello stesso autore -: proprio per la difficoltà di rendere sentimenti così complessi dell’animo femminile». Eppure Conti ci è riuscito a pieno titolo tant'è che «Le mille bocche della nostra sete» è solo il primo di una trilogia tutta al femminile che lo scrittore intende  realizzare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Incidente Corcagnano

Incidente

Pedone investito a Corcagnano sulla Massese: ragazza in gravi condizioni

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

4commenti

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

2commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

1commento

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

26commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

1commento

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS