Parma

Carcere: polemica sulla riapertura di cinque sezioni - Giovedì presidio davanti alla Prefettura

Carcere: polemica sulla riapertura di cinque sezioni - Giovedì presidio davanti alla Prefettura
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Le organizzazioni sindacali della Polizia Penitenziaria FP Cgil, FNS Cisl, Sappe, Osapp, Sinappe, Ugl e Cnpp organizzano per giovedì 30 settembre, dalle ore 9.00 alle 10.00, un volantinaggio davanti alla Prefettura di Parma per sensibilizzare le istituzioni, locali e nazionali, nonché l’opinione pubblica, sulle problematiche che affliggono la Polizia Penitenziaria in servizio presso gli Istituti Penitenziari di Parma.
Prima tra le criticità è, come ormai noto, la grave carenza dell’organico (complessivamente circa 180 unità: le unità effettivamente in servizio sono circa 300 a fronte delle 479 previste dal D.M. del 06/09/2001), motivo per il quale non è possibile aprire altre sezioni senza l’assegnazione di almeno altre 60 unità, poiché il personale del Corpo di Polizia Penitenziaria è già costretto a stancanti turnazioni di lavoro e a ricoprire più posti di servizio. Ragioni per le quali in altre sedi (come Velletri, Rieti e Rimini) non è stata autorizzata l’apertura di sezioni già esistenti.
A questo si aggiunge l’aumento del numero dei detenuti (a pieno regime circa 700/750 in una struttura predisposta per 350): è prossima la riapertura di ulteriori 5 sezioni detentive senza alcuna implementazione dell’organico di Polizia Penitenziaria, anzi si assiste al quotidiano depauperamento di aliquote di personale che viene distaccato in altre sedi penitenziarie ( a Parma sono oltre il 30% gli agenti distaccati in altre sedi).

LE CATEGORIE DI DETENUTI - Ad aggravare la situazione, l’eccessiva varietà di tipologie detentive (AS1, AS2, AS3, Zeta, 14 bis, Protetti, CDT, Minorati Fisici, Semiliberi, Art.21, comuni, protetti, paraplegici, cardiopatici e trapiantati e 41 bis, per la cui gestione, come già avviene in tutti gli altri penitenziari italiani e come previsto dalla legge n. 94 del 2009, è stata chiesto invano l’assegnazione del GOM, che avrebbe liberato tutte le risorse umane impegnate assegnandole ad altre unità operative).
Problema non minore è rappresentato dalla questione sicurezza: già oggi il rapporto agente-detenuto è di uno a 50, con punte nelle ore notturne di 1 a 100. Cosa potrà succedere con l’apertura delle cinque sezioni senza l’incremento delle 60 unità di polizia penitenziaria che si ritengono necessarie per tale apertura?
Nel mirino, anche i turni di lavoro massacranti ed il continuo ricorso a prestazioni di lavoro straordinario, che nell’ultimo periodo è stato retribuito solo in parte per mancanza di copertura economica e che già non consente di assolvere pienamente ai compiti istituzionali.
Infine, tra le note dolenti, oltre ad alcuni posti di servizio (compresa la caserma che ospita il personale di Polizia Penitenziaria) che risultano insalubri, il Nucleo Traduzioni e Piantonamenti opera con personale di Polizia Penitenziaria assolutamente insufficiente, mezzi fatiscenti, sotto scorta e con stanziamenti per servizi di missione largamente inadeguati.
Pertanto, secondo le organizzazioni sindacali di categoria, se l’Amministrazione Penitenziaria ordinerà l’apertura delle sezioni senza incrementare l’organico di polizia penitenziaria si dovrà assumere tutta la responsabilità morale, civile e amministrativa delle conseguenze di tale scellerata decisione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS