20°

Parma

Madre Adorni: la prima beata proclamata a Parma

Madre Adorni: la prima beata proclamata a Parma
Ricevi gratis le news
0

Una grande immagine di Madre Adorni campeggia davanti alla facciata del Duomo. Un’altra, posizionata al suo interno, rimarrà coperta da un telo fino a domenica, quando verrà proclamata beata. Fervono i preparativi in vista della solenne celebrazione in cui verrà innalzata agli onori degli altari la fondatrice delle «Ancelle dell’Immacolata» o suore del Buon Pastore. A presiedere la funzione, in programma alle 15,30 in Cattedrale, sarà monsignor Angelo Amato, Prefetto della Congregazione dei Santi. Al suo fianco, il vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi, e altri presuli provenienti dalle realtà in cui le suore di Madre Adorni operano, tra cui la Romania. E' la prima volta che, sia a Parma che in tutta la Regione, avviene una beatificazione nei luoghi in cui ha vissuto il nuovo beato. Fino a poco tempo fa infatti, questo tipo di celebrazioni avvenivano sempre a Roma, in piazza San Pietro. Per l’occasione sono attese in città circa 2000 persone, provenienti da ogni dove. Saranno presenti anche i parenti del miracolato, Giuseppe Buttignol, guarito nel 1939 a 72 anni da encefalite letargica, una malattia che di norma portava alla morte o a sicura infermità. Un nutrito gruppo di persone arriverà dalla Romania, dove le Ancelle dell’Immacolata sono presenti con tre comunità. All’inizio della celebrazione, l’urna contenente i resti mortali di Madre Adorni verrà portata in Duomo in processione e sarà posizionata davanti all’altare. La nuova beata, a partire dal prossimo anno, verrà ricordata ogni 7 febbraio (a Parma la memoria sarà obbligatoria), nel giorno della sua nascita al cielo (morte). Il 3 ottobre invece, rimarrà soltanto come data della cerimonia di beatificazione. Le celebrazioni in onore di Madre Adorni si affiancheranno così a quelle dei tanti altri santi e beati parmigiani di cui si fa memoria durante il corso dell’anno. Nel frattempo, le «Ancelle dell’Immacolata» si stanno preparando al grande evento anche nella preghiera, con una tre giorni che si concluderà proprio per la beatificazione. Negli ultimi tempi, inoltre, numerose persone si rivolgono alle suore per chiedere di affidare alla nuova beata i propri cari malati. In vista della beatificazione, oltre ai santini, sono stati preparati degli speciali kit comprendenti, tra le altre cose, un rosario, una grande foto di Madre Adorni e una sciarpa, da sventolare al momento della beatificazione. Per ottenere un kit e ulteriore materiale per conoscere meglio la figura di Anna Maria Adorni, è possibile rivolgersi alle «Ancelle dell’Immacolata», via Domenico Maria Villa, 6. (0521/960663); email: ancelle.parma@email.it; sito web: www.ancelleparma.wordpress.com.

.Messe e processioni: una lunga serie di iniziative
La beatificazione di Madre Adorni sarà accompagnata da una lunga serie di celebrazioni e iniziative.

Sabato 2 ottobre alle 21, nella chiesa della Trasfigurazione (via Sidoli), si terrà una veglia di preghiera diocesana, presieduta dal vescovo, Enrico Solmi, a cui parteciperanno pellegrini provenienti dalla Romania e da Roma.

5 ottobre alle 18, nella chiesa di San Pietro in piazza Garibaldi (dove si sposò Madre Adorni), verrà celebrata una messa di ringraziamento, promossa assieme all’Ufficio Famiglia della diocesi, a cui sono invitate soprattutto le famiglie.

10 ottobre a Fivizzano, paese natale di Madre Adorni, nel giorno in cui è in programma la celebrazione ufficiale in onore della nuova beata, verrà benedetta e inaugurata una statura raffigurante Anna Maria Adorni, in marmo di Carrara, realizzata dallo scultore Marco Devoti.

12 ottobre, dalle 19,45, con partenza in via XXII Luglio nella sede della ditta Pizzarotti (ex convento San Cristoforo), è in programma una processione che si snoderà per le vie del centro, con tappe in piazzale San Francesco, in Battistero e conclusione in Cattedrale, durante la quale verranno proposte riflessioni su vari temi, tra cui la dignità della donna, il carcere, le vocazioni. La processione sarà accompagnata dal coro «Voci del Mattino» di Noceto, che proporranno vari canti indossando vestiti tipici dei pellegrini.

A Brugnera (Pordenone), il paese in cui è avvenuto il miracolo di Madre Adorni, il parroco terrà una 4 giorni di formazione e preghiera dal 21 al 24 ottobre, che si concluderà con una celebrazione solenne alla presenza del vescovo della zona.

Dal 23 al 31 ottobre nel carcere di via Burla, le «Ancelle dell’Immacolata» parteciperanno a tutte le messe in programma nelle singole sezioni, durante le quali si farà memoria della nuova beata.

31 ottobre, in via eccezionale, si terrà una celebrazione conclusiva presieduta dal vescovo Solmi. Nei mesi successivi alla beatificazione verranno presentati due libri: una biografia aggiornata della beata e la storia dell’Istituto del Buon Pastore.

1° maggio 2011 nella basilica della Steccata, è infine previsto un grande concerto nel giorno in cui, nel 1857 è stata fondata la congregazione ed è avvenuto il riconoscimento ufficiale dell’istituto del Buon Pastore.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro