Parma

Welfare, il nuovo progetto del Pd

Welfare, il nuovo progetto del Pd
Ricevi gratis le news
1

Il Partito democratico torna all'attacco del Wcc (definito ancora una volta «cronicario ghetto»)  e avanza una propria proposta che - come esordisce il segretario provinciale Roberto Garbi - si basa sui «pilastri della domiciliarità e  dell'integrazione».  A stretto giro di posta  il Comune diffonde una replica in cui si contesta la sostenibilità finanziaria del progetto e  i numeri forniti dai democratici.

La proposta del Pd
L'idea srotolata sul tavolo della città dal Partito democratico   prevede sette strutture  distribuite su tutto il territorio: «Solo in questo modo - chiosa il consigliere comunale  Danilo Amadei  nella sede provinciale di via Treves - si possono integrare con i servizi esistenti». Tre le strutture nuove (da 60-70 posti ciascuna),   da realizzare in Project financing o cessione di area con costruzione e gestione: una in località Orti della crocetta, un'altra all'area Cinghio e la terza  nell'area Sant'Eurosia.  Quindi le quattro strutture già esistenti: il centro anziani Sidoli (60-70 posti),  il centro San Leonardo (51 posti), Villa Ester (17 posti), comprensorio Romanini (100 posti) e comprensorio Villa Parma (92 posti). A proposito di questa struttura,   Il Pd riconosce  «che è vecchia e  e  da modificare», come appunto prevede il nuovo progetto   (oggi, infatti, complessivamente sono ospitate    259 persone). «Abbiamo sempre detto - aggiunge Amadei - che solo una parte di struttura è da mantenere e che un nuovo edificio andava realizzato al Cinghio». In totale, come emerge dalle tabelle diffuse dal Pd, il  progetto presentato prevede un totale di 500-540 posti complessivi, contro le  434 persone  che - sempre secondo i democratici -  arriverebbe a contenere il Wcc di via Budellungo. Grazie a questo  progetto, conclude Amadei, «riusciamo a valorizzare la rete dei servizi e  le risorse presenti nei quartieri». Chiare le critiche di  Garbi al Wcc: «La nostra proposta è condivisa  con i quartieri ed è fondata sull'innovazione.  L'amministrazione comunale vuole smantellare il modello dell'integrazione: la nostra proposta, invece, mira a creare servizi laddove ci sono altri servizi». Per il capogruppo in consiglio comunale, Giorgio Pagliari, inoltre, «affidare il Wcc ad un unico gestore per 35 anni viola una norma di legge».  Inoltre, secondo Amadei, i fondi  regionali per la non autosufficienza (a Parma arrivano 14 milioni), con il Wcc non avrebbero «un utilizzo  congruo» dal momento che  finanziano progetti che si basano sulla domiciliarità.

La replica del Comune
L’assessore alle Politiche sociali, Lorenzo Lasagna, a stretto giro di posta, replica al Pd: «Il progetto presentato   è evidentemente insostenibile dal punto di vista finanziario: costa almeno il 20% in più e realizza una quarantina di posti in meno. Non a caso nelle realtà amministrate dal Pd la tendenza non è certo quella di realizzare case protette di quartiere, come mostra l’esempio di Torino, dove, fra gli applausi del Partito democratico, il sindaco Chiamparino ha realizzato un’unica struttura da 170 posti - almeno tre volte più grande di quelle previste nel Wcc - e l’ha data in concessione ai privati per 50 anni. Tra l’altro, nel piano del Pd sono previste strutture da 92 posti, anacronistiche rispetto agli standard previsti dalla Regione Emilia Romagna per le nuove strutture dedicate agli anziani (massimo 75 posti). La loro proposta mal si concilia con il ritornello delle “piccole case di quartiere”. Inoltre, i posti complessivi previsti dal progetto del Pd sono almeno di 40 unità inferiori a quelli che si otterrebbero con la realizzazione del Wcc (540 contro circa 580). In più, la lontananza delle strutture, come è ovvio, aumenterebbe i costi di gestione di almeno il 20%, e di conseguenza porterebbe rapidamente al dissesto il bilancio di Asp. Se questa è l’approssimazione con cui  il Pd amministra le risorse pubbliche, non stupisce che le Asp gestite dal centrosinistra, e dai loro vecchi e nuovi amici, navighino in cattive acque. Questo atteggiamento, spiace dirlo, è sintomatico della grande approssimazione e della scarsa volontà di capire l’importanza delle decisioni che devono essere prese. Ma è chiaro che stando all’opposizione si può dire tutto e il contrario di tutto». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carlo

    29 Settembre @ 18.30

    progetto per progetto, basta fer quel! chi ha un anziano in casa e non può permettersi una badante (sempre che questa non lo derubi o lo circuisca) è veramente abbandonato a se stesso.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260