-2°

Parma

Il racconto della domenica - Le tenute del ricottaro

Ricevi gratis le news
0

di Felice Modica

Il ricottaro arrrivò su una spider giallo-limone. Posteggiò l’auto lasciandola al centro dello spiazzale antistante la cantina e, prima di spegnere il motore, produsse due ulteriori rombi molesti, che volevano dire: guardatemi, sono qui. Poi emerse dall’abitacolo con un balzo da stambecco, quasi fosse stato catapultato dal sedile contro il tetto, che s'apriva ad ala di gabbiano. Chissà quante volte aveva provato quella mossa! Che fosse un esemplare di ricottaro lo si intuiva dalla serie di indizi che, preliminarmente, andava disseminando. La macchina, lo stile di guida, l’andatura alla Alberto Sordi di «Un americano a Roma». Mi colpirono soprattutto i calzini corti e bianchi che orlavano due ridicole scarpine a punta di pelle nera e lucida: sembrava avesse due gazze ai piedi, quando, non invitato, si mise a sedere su una seggiola davanti alla scrivania dell’ingresso. Ma, mentre coll'innata cortesia che fotte le persone educate, lo invitavo a mettersi comodo, - cosa che del resto aveva già fatto senza complimenti - fu soprattutto ciò che vidi con la coda dell’occhio a darmi la certezza dello status del mio interlocutore. Ha scritto E. M. Forster: - ed è stato ripreso da un grande: Alan Bennet - «Solo quello che vedi con la coda dell’occhio ti tocca nel profondo». E ciò che vidi di sguincio fu un ometto pretenzioso e azzimato: foulard blu a pallini bianchi, baffetti a sciabola, giacchettina di fustagno, finto chevalier al mignolo destro, che finiva con un’unghia lunghissima da sensale d’una volta o, come scriveva il compianto Cesare Zappulli, da mercante arabo di formaggio (strumento del mestiere, impiegato nell’assaggio della mercanzia...). E' incredibile quante cose si riescano ad afferrare con la coda dell’occhio». Il quadro si delineava e assumeva tinte coloratissime. «Lei deve contribuire alla recinzione delle nostre proprietà», esordì gravemente il ricottaro. «Se devo farlo - fu la mia risposta - lo farò. Ma prima si spieghi e, soprattutto, si presenti». «Greco Giuseppe», come i militari o gli studenti all’appello, l’ometto declinò le proprie generalità lisciandosi alternativamente il baffo destro ed il sinistro. «Tecnico praticamente enologo (in quel praticamente si disvelava un abisso di presuntuosa approssimazione e dilettantismo). Curo una nostra tenuta - mia e del mio assistito, un magnate svizzero (sì, disse proprio così, magnate: non lo sentivo dai tempi di Quarto potere...), a cinque chilometri da qui. Adesso abbiamo acquistato un’altra tenuta, al confine con la sua azienda agricola». Non potevo guardarmi allo specchio, ma sono certo che, chi mi avesse osservato con un minimo di spirito critico, avrebbe notato il lampo di soddisfazione che, impercettibilmente, dovette illuminarmi. Dunque, anche per questa specie d’interlocutore, eravamo diversi: «tenute» le sue, roba di agricoltori la mia. Almeno l’ometto non confondeva la carne con le patate... «Signore gli risposi - assumendo un’aria da grave circostanza: adesso tutto mi è chiaro. Già con la coda dell’occhio l’avevo intuito. Guardandola in faccia e negli occhi lo comprendo senz'ombra di dubbio: Lei è un tenutario». (E qui ringrazio il sommo Totò, per una battuta che, se non è sua, potrebbe certo appartenergli!). Il ricottaro trasalì e subito si fece paonazzo. Quindi guadagnò l’uscita strillando incomprensibili minacce e, mentre di sicuro s'interrogava in cuor suo su dove avesse sbagliato, mi regalò uno scorcio di piacevolissima giornata. Succede così di rado, qualcosa d’interessante, a noi poveri agricoltori...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande