Parma

Tassi, un modenese alla guida della Mobile

Tassi, un modenese alla guida della Mobile
Ricevi gratis le news
0

La parlata è familiare, di chi è (quasi) tornato a casa. L'accento  di un poliziotto che non ha bisogno di «indagare» per scoprire uno dei principali difetti di Parma. «Di certo il clima, perché è lo stesso di dove sono nato io -  sorride -. Mi troverò bene comunque». Parola di modenese di Vignola. A Parma Enrico Tassi ha già lavorato, al Tardini una domenica sì e una no, in forze a quella che una volta si chiamava «Celere» («Erano i tempi di Scala - ricorda -. Si giocava un gran bel calcio») fino al 1993. Era agente del Reparto mobile di Bologna, ora viene  a dirigere la Squadra mobile di Parma.  Ieri mattina in borgo della Posta la presentazione del vicequestore aggiunto che succede ad Alfredo Fabbrocini.

«C'è un certo movimento come funzionari - dice Gennaro Gallo -. E' giusto così: che chi lo merita abbia la ricompensa dovuta. Andare allo Sco (la squadra speciale di investigatori che ha sede a Roma e nella quale presta servizio da ieri Fabbrocini, ndr) non è da tutti. I giovani devono darsi da fare». Un riconoscimento a chi è partito e un benvenuto a chi prende il suo posto. «Che svolga un'attività proficua a vantaggio della città - prosegue il questore -. Certo, sarebbe meglio non ci fossero reati. Ma visto che così non è, auguro buon lavoro al dottor Sassi a capo di una sezione la cui caratteristica è proprio quella di essere una squadra».   
L'impegno, il nuovo dirigente della Mobile lo promette tutto. «Vengo a raccogliere l'eredità di un collega che s'è guadagnato la stima di tutti. Un compito duro - allarga le braccia il funzionario -. Sarebbe più facile sostituire una persona che ha lasciato un pessimo ricordo. Farò tesoro anche delle indicazioni del dottor Fabbrocini, per affrontare questa nuova sfida». Quarantasei anni, una passione per la vita attiva («Soprattutto per gli sport invernali, anche se tre anni a Massa mi hanno avvicinato a quelli acquatici») e per il proprio lavoro, Tassi, vice questore aggiunto lo è diventato facendo carriera un gradino dopo l'altro. Una gavetta senza sconti, la sua. Agente del Reparto mobile di Bologna, poi fino al 2003 ufficiale di polizia giudiziaria e ispettore alla Mobile bolognese, prima della vittoria del concorso da dirigente.
 «Il primo incarico da funzionario è stato alla guida della Mobile di Biella, fino al 2006. Poi, sempre alla Mobile, a Massa Carrara». Ed è qui che Tassi, con il suo scarno manipolo di investigatori, s'è messo in luce con l'inchiesta «Do ut des», sui pubblici appalti, che ha portato all'arresto di nove persone, tra le quali il direttore del carcere di Massa Carrara.
«Con Parma, ricordo un'operazione congiunta contro i ladri di rame - aggiunge -. Indagine che ha portato a diversi arresti l'inverno scorso». Ora, il ritorno al di qua dell'Appennino. «Ho accettato subito, con entusiasmo. E' un incarico prestigioso: questa è una realtà universitaria, che raccoglie ragazzi provenienti da tutt'Italia, sede di un'agenzia europea. Una città strategica, anche dal punto di vista delle vie di comunicazione». Strategica anche per fare il «pendolare» con Vignola? «Ho già trovato casa in centro: sono qui per investire tutte le mie energie su questa realtà. Sono felice di essere a Parma».rob.lon. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

Via Ugolotti: i compleanni del Bang

PGN FESTE

Via Ugolotti: i compleanni del Bang Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

In manette la banda delle spaccate: 2 giovani arrestati dai carabinieri

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

7commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

VENEZIA

Conto da 1.100 euro: i turisti giapponesi denunciano alla Finanza

SPORT

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

SOCIETA'

GIOCATTOLI

I mitici mattoncini Lego compiono 60 anni Video

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova