Parma

E in discoteca spunta il coltello: 760 euro di multa

Ricevi gratis le news
1

 Una passione per i coltelli, più che per la musica sparata dalle  casse della discoteca.  Tanto da  presentarsi in quel locale di via  Emilia Est con una lama  da 23centimetri. E' il 5 maggio 2004, quando  A.C. -  oggi 41 anni, origini campane ma domiciliato a Parma -  scatena  una rissa   tra i tavoli del locale.  Prima le  parole di sfida, poi le ingiurie,  finché spunta   un coltello. Mancano pochi minuti alle 2 di notte, e  la discoteca trabocca di gente,  tanto che nel parapiglia generale  non è  possibile identificare  la persona  minacciata da quella lama. Tuttavia, gli  uomini  del servizio di sicurezza  del locale riescono subito a  individuare e bloccare A.C. Un'azione fulminea, tanto che  il coltello sbuca ancora dalla   tasca dell'uomo. Sorpreso dagli  uomini della vigilanza, consegna  l'arma, ma  non si placa. E  minaccia gli uomini della  sicurezza: «Ho altri tre coltelli in  macchina, vi sistemo io», urla. Nel frattempo, però, arriva  una pattuglia della Squadra volante. Ad A.C. viene chiesto di  indicare dove ha parcheggiato  l'auto, ma lui nega di essere arrivato in macchina e  racconta di  aver raggiunto il locale a piedi.   Una bugia che ha vita breve, però.  Perché dal nome, i poliziotti riescono a risalire alla targa della macchina a lui intestata: una Opel  Corsa posteggiata a poca distanza dall'ingresso della discoteca. E  dalla perquisizione spuntano  non tre ma altri due coltelli: uno in una tasca di una giacca appoggiata sul sedile posteriore e  un altro all'interno del vano portaoggetti. Denunciato a piede libero per  minacce aggravate dall'uso di  un'arma impropria, ieri l'uomo -  incensurato - ha patteggiato 20  giorni di reclusione commutati  in 760 euro di multa. Pena che  comunque è stata   condonata.  

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • silvia

    15 Ottobre @ 13.25

    Ah, forse ho capito. Questa specie di Rambo (e chiedo scusa a Rambo) commette, a maggio 2004, un grave e del tutto gratuito reato, mettendo in pericolo l' incolumità di persone che si trovavano quella sera in un locale con il solo scopo di svagarsi; a seguito di tale reato, costui viene denunciato. Grazie alle solite tiritere burocratic-legal-giudizierie (che costano un mare di soldi a noi poveri contribuenti che il coltello lo usiamo al massimo a tagliare il salame) si arriva, dopo oltre SEI anni, alla condanna RIDICOLA di 20 giorni di reclusione. Tale condanna viene però trasformata in una RIDICOLA multa di 760 euro. Tale multa viene poi RIDICOLMENTE condonata. Eh si, temo proprio di aver capito che . . . "a ghe quel ca strusa" ! ! !!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS