19°

Parma

Banca Monte - L'amarezza di Villani: "Parma perde un tassello importante. E ci sono precise responsabilità"

Ricevi gratis le news
5

«Spero che almeno dietro alle tante dichiarazioni di soddisfazione per il raggiungimento di un accordo tra la Banca Monte Parma e Intesa Sanpaolo e per la conseguante messa in sicurezza dell’istituto di credito cittadino, ci sia anche un pò di amarezza dovuta alla consapevolezza che Parma, e il suo territorio, hanno perso un altro importante tassello del loro mosaico economico e finanziario». Luigi Giuseppe Villani, capogruppo Pdl in Regione e coordinatore provinciale a Parma, vice presidente di Iren, non si unisce al coro di approvazione per l’accordo che ha visto passare a Intesa Sanpaolo il 51% di Banca Monte Parma.

«Auspico che le istituzioni cittadine – prosegue – si rendano conto che dietro a quello stato di sofferenza e di difficoltà della Banca Monte, che ha portato di fatto alla sua vendita, ci sono precise responsabilità di mancata vigilanza e di estrema superficialità nella gestione da parte della Fondazione Banca Monte Parma, che fino a pochi giorni fa deteneva la maggioranza, oltre al fatto che nel Cda della Banca siedono persone che sono state protagoniste e partecipi dei gravissimi errori gestionali che hanno portato alla situazione che oggi tutti ben conosciamo».

Per Villani, «è giusto che i cittadini di Parma non siano presi per i fondelli da quelli che oggi plaudono a questa vendita e che sappiano che Parma perde anche l’ultimo istituto di credito cittadino dopo che fino a poco tempo fa ne poteva annoverare due, con tutto quello che ne può concernere nel rapporto col territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • il Viandante delle Beccherie

    17 Ottobre @ 19.09

    Il Sig. Villani esprime amarezza e parla di precise responsabilità.....scusate l'ignoranza, ma l'ultimo presidente dimissionario della Banca non era del partito del Villani? Ma forse non mi devo stupire, da quelle parti sono tutti.....fratelli...coltelli.......e mentre il Titanic affondava l'orchestrina continuava a suonare i suoi pezzi forti.........

    Rispondi

  • Mario

    17 Ottobre @ 11.17

    X Renz: prova a chiedere a Luigi Giuseppe, a Vignali, ad Ubaldi chi ha nominato Guareschi e & al timone di comando della banca. Ed ora si ciarla, si ciarla, si ciarla.....

    Rispondi

  • alfredo peri

    17 Ottobre @ 10.45

    So che la domanda è retorica e non riceverà risposta, ma Villani che esprime un commento di così alta moralità e di forte attaccamento al territorio, avrebbe detto le stesse cose se, Banca Monte Parma fosse finita nelle mani di Banca Popolare di Milano? Come mai solo oggi un intervento così perentorio?

    Rispondi

  • Mario

    17 Ottobre @ 06.47

    Ma toh, il prode tuttologo Luigi Giuseppe che ciarla...ciarla...ciarla!! Ma tacere per un poco, no eh? Certo che proprio lui che pontefica di non prendere per i fondelli i cittadini di Parma.......

    Rispondi

  • marco

    16 Ottobre @ 20.25

    Almeno qualcuno che parla chiaro... ma troppo tradi ! Perchè nessuno "che conta" ha parlato due anni fà, quando Greci e suo nipote Guareschi hanno affidato Banca Monte ad un gruppo di ex Dirigenti di secondo piano del Monte Paschi, in pensione, strapagati, che hanno demolito la Banca sotto gli occhi della Città che conta.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro