10°

22°

Parma

Tep, il Pdl chiede le dimissioni di vicepresidente e cda. Bernazzoli: "Chiarire le scelte di Mauro. Il cda è idoneo a svolgere il suo compito"

Tep, il Pdl chiede le dimissioni di vicepresidente e cda. Bernazzoli: "Chiarire le scelte di Mauro. Il cda è idoneo a svolgere il suo compito"
Ricevi gratis le news
14

Comunicato stampa

«Nella vicenda Tep, ancora una volta, gli interessi di parte, le polemiche partitiche, rischiano di occupare la scena, nel tentativo forse di confondere le acque e le responsabilità, e comunque dimenticando gli interessi dei cittadini e il loro diritto di poter contare su un'azienda che funziona».
Il presidente Bernazzoli torna sulla vicenda dell’azienda di Parma e spiega che «a quanto mi risulta le scelte sbagliate che possono arrecare un danno all'azienda sono state assunte in modo autonomo dal presidente Mauro, che si è conseguentemente dimesso. I cittadini di Parma non hanno bisogno di polveroni che offuschino le responsabilità individuali, ma che venga fatta fino in fondo chiarezza sulle scelte dell'ormai ex presidente Tep e soprattutto sugli intrecci poco chiari che sembrano emergere.
Personalmente, in base alle informazioni in mio possesso - sottolinea il presidente della Provincia - giudico il consiglio d'amministrazione in carica assolutamente idoneo a svolgere al meglio il proprio compito. Naturalmente devono procedere gli approfondimenti e siamo sempre pronti a rispondere e intervenire se emergessero nuovi elementi».
«Ora si tratta di individuare il presidente idoneo a governare la fase delicata che abbiamo davanti, quella della privatizzazione, lasciando che la magistratura faccia fino in fondo chiarezza su quanto accaduto».

IL PDL CHIEDE LE DIMISSIONI DI TUTTO IL CDA. Il Pdl durante il Consiglio provinciale ha chiesto le dimissioni di tutto il consiglio d'amministrazione della Tep. Secondo Manfredo Pedroni, i documenti sul bilancio 2009 dimostrano che "tutti sapevano" dell'investimento in Banca Mb, che però veniva giudicato a basso rischio. I dettagli nel servizio del Tg Parma

IL COORDINATORE PROVINCIALE VILLANI: "BERNAZZOLI SMASCHERATO". Attraverso una nota, il coordinatore provinciale del Pdl Luigi Giuseppe Villani interviene nel dibattito: “L’ammissione dell’Assessore Castellani che anche la Provincia sapeva del conto corrente aperto da Tep presso Banca MB, smaschera il falso bell’addormentato Vincenzo Bernazzoli, che voleva farci credere di avere scoperto all’improvviso l’improvvida operazione fatta dal Presidente di Tep Mauro all’oscuro dei fiduciari di Bernazzoli nell’azienda di trasporti. Sempre che il Presidente della Provincia non sia in disaccordo con il suo assessore, cosa di cui prenderemmo atto e che avrebbe un significato negativo palese per l’amministrazione provinciale”.

“A questo punto è evidente che, se ci si vuole comportare da istituzione e non fare unicamente gli interessi di parte - ha quindi aggiunto il coordinatore del Pdl - la responsabilità dell’operazione non può essere attribuita al solo ex Presidente di Tep ma anche a coloro che, incaricati dall’amministrazione provinciale e con specifiche competenze al riguardo, hanno sottoscritto e approvato il bilancio che riportava a chiare lettere l’esistenza dell’operazione. Il vicepresidente di Tep Fadda e il presidente dei Revisori contabili Ragone, quindi, pari sono nelle loro responsabilità all’ex Presidente Mauro e, di conseguenza, come lui se ne devono andare. Il Presidente della Provincia Bernazzoli ha fatto l’anima candida tentando di scaricare solo sugli altri le responsabilità della vicenda. Fa ancora in tempo ad assumersele per il bene dell’azienda di trasporti e di tutta la comunità provinciale, seppure in grave ritardo rispetto a quanto fatto dal Sindaco di Parma. E la differenza si vede”.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    21 Ottobre @ 22.35

    Signor Renato Polizzi non è proprio così, sentendo le persone coinvolte l'ex presidente appena eletto ha fatto questo investimento senza nemmeno consultare il consiglio (che ufficialmente non conosceva visto che non si sono riuniti prima di fare quell'investimento), i conti li ha certificati una società di revisione esterna e ragone, insieme agli altri, ha avallato la certificazione dei conti della società esterna. Si pensa che la società esterna sia professionale, altrimenti si farebbe tutto in casa. Che poi queste società si dimostrino inaffidabili in alcuni casi questo è un altro discorso, ma strumentalizzare politicamente gli avversari solo perchè le responsabilità sono di uomini nominati da Vignali mi sembra troppo. E questo non è Bernazzoli o la sinistra a dirlo ma l'ex presidente tep. Ultima cosa, leggendo i verbali delle sedute la sinistra se ne è accorta a giugno e infatti è stata la sinistra a far uscire la notizia non il contrario. è però interessante che chi viene preso con le mani nella marmellata provi a farci anche bella figura. è successo parzialmente con la metro, con il parcheggio ma penso che stavolta non succederà. purtroppo prevedo brutte sorprese a parma nella sfera comunale e il brutto è che a pagare saranno come sempre i cittadini, naturalmente i responsabili non andranno in carcere e non sborseranno un euro, solo le spese legali per difendersi.

    Rispondi

  • eleonora

    21 Ottobre @ 21.56

    caro lettore giancarlo Le chiedo su quali basi dice di poter fare affidamento sulla Tep??la cosa mi lascia alquanto sconcertata ,ma ha presente cosa succede al giorno d'oggi all'interno di questa azienda per aver questa opinione cosi convinta?provi ad appurare in che condizioni sono i mezzi , quali regole si sono imposte per manutenzionarli,come vengono gestite le emergenze, i turni, il lavoro di tanti dipendenti, e soprattutto quanto di piu' visibile a tutti la gestione degli orari di svariate linee , modifiche ai percorsi alquanto discutibili, rifacimento e costruzione del nuovo deposito con misure per linea aerea totalmente fuori norma, acquisto di mezzi che all'atto pratico risultano mal utilizzati per l'inadeguatezza delle strade da percorrere, e poi ce ne sarebbe purtroppo da aggiungere... mi sembra che si abbia una percezione dello stato attuale di quest'azienda' ben lontano dalla realta', lontano da quel passato glorioso , ma quei tempi purtroppo sono distanti anni luce allo stato attuale delle cose e quindi difficilmente riproponibili.

    Rispondi

  • giancarlo

    21 Ottobre @ 17.23

    Se c'è un Ente pubblico su cui poter fare affidamento,questo è la TEP.Non solo per il servizio capillare e ad alto livello reso ai cittadini ma anche per quello che negli anni questo Ente è diventato,una grande impresa di servizi con un altrettanto grande patrimonio.Ed a gestire il patrimonio mira il Villani.A lui non importa nulla se il servizio va bene o va male,se soddisfa l'utenza,se è puntuale,se è efficiente.A lui interessa la polpetta.Così potrà occupare con i suoi amici qualche altra poltrona e aggiungere una nuova nomina alla sua già lunga "carriera".

    Rispondi

  • Renato Polizzi

    21 Ottobre @ 16.02

    Il consiglio di amministrazione Tep ha approvato il deposito di 8,5 mln di euro presso banca Mb. Ragone, del Partito Democratico, è la persona che ha messo nero su bianco firmando da revisore dei conti. Come mai le madonne pellegrine della sinistra dicono di essersene accorte solo adesso? A conti fatti ditemi, di grazia, come fa a non dimettersi Ragone e tutto il Cda?

    Rispondi

  • Renato Polizzi

    21 Ottobre @ 16.02

    Il consiglio di amministrazione Tep ha approvato il deposito di 8,5 mln di euro presso banca Mb. Ragone, del Partito Democratico, è la persona che ha messo nero su bianco firmando da revisore dei conti. Come mai le madonne pellegrine della sinistra dicono di essersene accorte solo adesso? A conti fatti ditemi, di grazia, come fa a non dimettersi Ragone e tutto il Cda?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

3commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel