Parma

"Popolo e democrazia": da sabato un ciclo di incontri

Ricevi gratis le news
0

S’intitola “Il popolo che manca” , ed è una riflessione ad alto livello, con nomi di rilievo internazionale, su termini ormai iper-inflazionati del nostro quotidiano: termini come “popolo” e “democrazia”, dei quali, nel flusso ultramediatizzato dei nostri giorni, s’è quasi perso il senso vero. A proporre la riflessione è l’associazione Centro Studi Movimenti di Parma, che con la collaborazione dell’associazione Il Borgo e con il patrocinio della Provincia e della Regione organizza un ciclo d’incontri politico-filosofici sul tema. Gli appuntamenti di “Il popolo che manca. Sguardi filosofici sul rapporto fra democrazia e popolo” saranno il 23 ottobre, il 27 ottobre e il 5 novembre: nel primo (sabato 23 ottobre, ore 14,30, Auditorium Banca Monte Parma) si parlerà di “Derive della democrazia e costruzioni del popolo” con un ospite d’eccezione come l’argentino Ernesto Laclau, teorico della politica tra i più noti a livello internazionale; nel secondo (mercoledì 27 ottobre, Università di Parma, Aule al Parco, ore 9), di “Soggettività oltre il popolo?”; nel terzo (venerdì 5 novembre, Sala Borri di Palazzo Giordani, ore 15,30) di “Storie e mondi del popolo”.
“Oggi, in una società veloce che fatica a fermarsi un attimo a pensare sulle cose che organizzano il nostro vivere sociale e la politica, proporre una riflessione filosofica su questi temi diventa non solo un’occasione per osservare l’oggi ma anche uno strumento utile: uno strumento rivolto a tutti ma soprattutto ai decisori, a chi di queste cose si occupa da mattina a sera e non ha il tempo e i supporti per ragionarne in termini profondi”, ha detto nella presentazione di oggi in Provincia l’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Romanini. “L’iniziativa è nata dallo studio di un gruppo di ricercatori del Centro studi sul volume “La ragione populista” di Ernasto Laclau. Partendo da qui abbiamo voluto ragionare su due concetti iper-inflazionati come democrazia e popolo, in uno spirito non di banalizzazione ma appunto di ragionamento”, ha spiegato Marco Baldassari, ricercatore del Centro studi, che ha aggiunto: “Uno dei nostri obiettivi è anche quello di portare la riflessione filosofica e teorico-politica fuori dalle aule universitarie”.
Il programma è stato illustrato in dettaglio da Diego Melegari, ricercatore del Centro studi. “L’intento non è di condannare moralisticamente o di giudicare, ma di comprendere: il che non significa che il nostro non sia un comprendere appassionato”, ha osservato Melegari, mentre il presidente del Borgo Eugenio Caggiati ha ribadito come si tratti di un “progetto che vuole soprattutto invitare a riflettere e a prendere coscienza. Di popolo ci riempiamo tutti la bocca, ma ci rendiamo conto che su questi temi c’è di fatto una deriva, non solo italiana”. Per informazioni: info@csmovimenti.org.

Gli incontri -
  Il primo incontro, “Derive della democrazia e costruzioni del popolo” (sabato 23 ottobre, ore 14.30, Auditorium Banca Monte di Palazzo Sanvitale), avrà come ospite d’eccezione, per la prima volta a Parma, il professore argentino Ernesto Laclau, tra i più dibattuti e ascoltati  teorici della politica. Ernesto Laclau, nel presentare i suoi studi sul populismo e sulla democrazia, dialogherà con alcune voci critiche: Ida Dominijanni (Il Manifesto) Davide Tarizzo (Università di Napoli L’Orientale), Gianfranco Borrelli (Università Federico II di Napoli) e Fabio Frosini (Università di Urbino). L’incontro, quindi, sarà l’occasione per spiegare al grande pubblico le ricerche del filosofo argentino, che, partendo dallo studio della costruzione delle identità nazional-popolari che accompagnarono il peronismo in Argentina, sono approdate, attraverso un particolare recupero del concetto gramsciano di egemonia e del pensiero post-strutturalista, a un’originale elaborazione della categoria di popolo, ancora poco studiata in Italia. Partire dalla costruzione delle identità collettive consentirà di approfondire molte tematiche di estremo interesse per l’oggi, non solo per cercare di andare al di là della banalizzazione che spesso avvolge concetti come “democrazia e “popolo”, ma per tentare una ridefinizione del “fare politica” e per discutere di come si possa riattivare una concreta  partecipazione.
Il secondo incontro, “Soggettività oltre il popolo?”, è per mercoledì 27 ottobre (Università di Parma, Aule al Parco, Scienze politiche ore 9.00): sarà un momento di confronto tra numerosi studiosi e ricercatori tra cui Sandro Mezzadra, Laura Bazzicalupo, Alberto Burgio, Sandro Chignola, Nello Preterossi, Matteo Truffelli che cercheranno di sviluppare, a partire dalla riflessione di Laclau, il tema del populismo, nelle sue diverse sfaccettature e declinazioni: dal riemergere dell’irrazionale, delle passioni e dell’antipolitica, al suo radicamento in uno spazio territoriale, dalla problematica di un contesto internazionale mondializzato ma al contempo frammentato in localismi identitari, all’urgenza di nuove soggettività politiche capaci di una trasformazione del presente.
L’ultimo appuntamento, “Storie e mondi del popolo”, è per il 5 novembre alle 15,30 nella Sala Borri della Provincia di Parma (Palazzo Giordani): ci si soffermerà, questa volta, sulla forma storica del popolo e della democrazia affrontando alcuni casi internazionali del nostro tempo, che vedono il riemergere di politiche spesso definite “populiste”. I relatori di quest’ultima giornata saranno il filosofo Domenico Losurdo, che affronterà il rapporto tra democrazia e popolo in un’ottica comparativa con realtà non solo europee, il giornalista Maurizio Chierici, che si soffermerà sul caso sudamericano, e lo storico dei paesi Arabi Massimo Campanini che getterà uno sguardo sul mondo mediorientale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti