22°

Parma

Bando regionale per il censimento dell'Agricoltura, Villani denuncia irregolarità

Ricevi gratis le news
0

“I Collegi degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati dell’Emilia-Romagna hanno denunciato, avviando un’azione giudiziaria, irregolarità e illegittimità a carico della società Ervet in relazione all’emanazione, nel luglio scorso, del bando 'Avviso di implementazione dei fornitori nella categoria Esperti nel campo della rilevazione statistica' relativo al 6° Censimento generale dell’agricoltura. Il bando predisposto da Ervet, infatti, si configura come uno specifico avviso di reclutamento dei Coordinatori Intercomunali per lo svolgimento del Censimento. Peccato, però, che Ervet non possieda i titoli per gestire tale bando e che, nella gestione delle procedure selettive, sia incorso nella violazione dell’art. 11 della legge n. 241/86 e successive modificazioni e integrazioni, che attribuisce esclusivamente agli Agrotecnici e agli Agrotecnici laureati l’attività di ‘rilevamento dei dati statistici’, senza recepire, una volta contestata la violazione, né le istanze pressanti e reiterate del Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati, né la richiesta del Servizio Statistica della Regione (prot. n. 191465 del 27/07/2010) di correzione del bando, né, infine, il contenuto precettizio della circolare ISTAT (prot. n. 5508 del 13/09/2010) con la quale l’Istituto di Statistica evidenziava, nella selezione dei Coordinatori e dei Rilevatori, l’opportunità di tenere in debito conto, nella predisposizione dei bandi e nella valutazione dell’esperienza del personale, figure professionali come gli agrotecnici e gli agrotecnici laureati”. E’ quanto ha dichiarato Luigi Giuseppe Villani, Presidente del Gruppo assembleare PDL della Regione Emilia-Romagna, commentando l’interrogazione a risposta scritta depositata il Regione.
“Risulta davvero incomprensibile – continua Villani – l’ostinata refrattarietà del Presidente di ERVET a ottemperare ai richiami e alle richieste provenienti dalla Regione, dall’ISTAT e dal Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati, che, causando numerose segnalazioni di iscritti nell’Albo professionale in questione, vistisi negare l’incarico o assegnare il ruolo in province lontane da quelle di residenza, hanno indotto i Collegi degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati dell’Emilia-Romagna a dare mandato ai propri legali per impugnare l’Avviso di reclutamento emanato da ERVET, originando, in tal modo, un contenzioso assolutamente evitabile qualora si fosse operato con maggiore rispetto della norma e maggiore buon senso. Perché il Presidente Errani, pur a conoscenza di quanto stava accadendo, non è intervenuto tempestivamente, evitando così un’inutile e costoso contenzioso legale? Ma c’è di più. I Collegi menzionati, al fine di verificare le segnalazioni dei loro iscritti e di accertare se, in taluni casi, si fossero preferiti soggetti privi dell’abilitazione di legge o, comunque, privi di professionalità specifica, hanno inviato a ERVET formale richiesta di accesso agli atti, anche perché la Società non ha ancora pubblicato alcuna graduatoria sul proprio sito internet istituzionale, pur rinvenendosi la dicitura “Selezione dei CIC completata”. A fronte delle formali richieste di accesso presentate, il Presidente di ERVET ha negato l’accesso ai nominativi dei candidati, trincerandosi, impropriamente, dietro l’art. 22, comma 1, della legge n. 241/1990. Tale grave comportamento, che impedisce agli aventi diritto il pieno accesso agli atti amministrativi, appare immotivato, anti giuridico, negato da ampia e univoca giurisprudenza di merito ed è, evidentemente volto a eludere l’accesso e/o ad aggirare le disposizioni di cui alla legge n. 241/1990 e può configurare il reato penale di cui all’art. 328 c.p. In considerazione del fatto che ERVET ha gestito il bando su mandato della Regione, il Presidente Errani deve spiegare come mai ERVET non solo ha adottato procedure selettive che non rispondono alle previsioni di legge, ma si è spinto addirittura a negare il diritto d’accesso agli atti amministrativi agli aventi diritto. Magari, come da me richiesto, invitando il Presidente di ERVET a riferire sull’accaduto nella Commissione competente. Infine Errani dovrà dire quali provvedimenti intenderà adottare all’indirizzo del Presidente di ERVET in caso fosse accertata una precisa responsabilità dello stesso rispetto a quanto denunciato”.


L’addetto stampa
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

4commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

CATALOGNA

200mila manifestanti in piazza a Barcellona

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»