10°

20°

Parma

La Rete Diritti in Casa scrive alle istituzioni: "Serve un tavolo di emergenza sul problema abitativo"

Ricevi gratis le news
2

Riguardo all'occupazione di un'abitazione in via Bengasi, la Rete Diritti in Casa ha inviato oggi una lettera aperta alle istituzioni locali, di cui pubblichiamo il testo. Oltre a chiedere una soluzione per le persone coinvolte nel singolo episodio, l'organizzazione chiede che sia convocato un "tavolo d'emergenza" sul problema casa in città.
Ecco il testo della lettera:


All’attenzione del Prefetto Luigi Viana
 
All’attenzione del Sindaco di Parma Pietro Vignali
 
All’attenzione dell’assessore alle politiche abitative del comune di Parma Giuseppe Pellacini
 
All’attenzione dell’assessore alle politiche sociali Lorenzo Lasagna
 
All’attenzione del Presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli
 
All’attenzione dell’assessore alle politiche sociali e abitative della provincia di Parma Marcella Saccani
 
E p.c. agli organi di stampa 
  
Numerose persone che si trovano attualmente prive di abitazione insieme alla Rete Diritti in Casa hanno occupato in data 23 ottobre 2010 uno stabile sito in Parma, via Bengasi n°4.
Gli occupanti in questione sono:
-           Una famiglia di 4 componenti (marito, moglie incinta, 2 minori)
-           Una famiglia di 4 componenti ( marito, moglie, 2 minori)
-           Una famiglia di 3 componenti (marito, moglie, 1 figlio)
-           10 uomini (tra cui alcuni rifugiati politici)
Con la presente intendiamo richiamare l’attenzione delle Autorità competenti sul drammatico problema abitativo in cui versano sempre più famiglie e fasce di popolazione (giovani, lavoratori, immigrati) per le quali l’amministrazione di questa città non   ha sinora fornito adeguate risposte. La questione sollevata dalla presente occupazione è infatti solo una minima parte delle numerose richieste di aiuto che ogni settimana arrivano allo sportello della Rete Diritti in Casa. La Rete ritiene la questione di importanza cruciale nel garantire i minimi diritti civili di ogni essere umano: casa, reddito, dignità. L’elenco delle persone che hanno bisogno urgentemente di casa è ormai lunghissimo e destinato a crescere.
Le richieste degli occupanti e della Rete Diritti in Casa, appoggiata dalla Rete Dormire Fuori, sono:
-           Il reperimento di una soluzione definitiva del problema abitativo di tutti gli occupanti
-           L’apertura immediata di un tavolo di emergenza in cui si affronti il problema abitativo a Parma
L’occupazione è l’estrema ratio cui queste persone si trovano costrette a ricorrere per non dormire in strada. La risoluzione organica del problema della casa rimane responsabilità dell’amministrazione pubblica attraverso la predisposizione di adeguate politiche sociali e abitative. È nostra opinione che il problema della sicurezza che preoccupa gli attuali amministratori si debba affrontare principalmente attraverso la soluzione di queste situazioni piuttosto che con interventi di forza pubblica.
 
In attesa di risposta,
Distinti saluti
 
Rete Diritti in Casa
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lancillotto

    25 Ottobre @ 11.32

    il segnale di malessere è in chi fa occupare abusivamente (non legalmente) le case dagli extracomunitari..vergnogna!

    Rispondi

  • Gruppo Pd

    25 Ottobre @ 10.58

    L'occupazione di uno stabile sfitto in via Bengasi, da parte di alcune famiglie e persone singole, è l'ennesimo segnale di malessere e disagio di persone senza alloggio: un segnale che perviene e si aggiunge a quelli già lanciati da una fascia sempre crescente di popolazione colpita dalla crisi economica che, non solo non può permettersi una abitazione ai prezzi di mercato, ma che spesso è in difficoltà, e non per colpa propria, anche a sostenere l'onere di un affitto agevolato. Checchè ne dica il governo italiano siamo di fronte ad una vera emergenza nazionale , che tocca anche Parma, quella che ci si ostina a voler qualificare, sempre e comunque, come un isola felice. Ieri mattina i consiglieri comunali Pd Caselli e Massari hanno visitato il luogo dell'occupazione per rendersi doverosamente conto della situazione. La casa occupata era stata sgomberata 2 anni fa sul presupposto della sua immediata ristrutturazione: a distanza di questo tempo , lo stabile giace esattamente nello stato di abbandono in cui era due anni fa. Questa condizione ha probabilmente favorito l'occupazione, un atto che non può condividersi, ma che non può nemmeno essere ignorato essendo il sintomo,come prima ricordato, di condizioni individuali di emarginazione e di una correlata situazione economica sociale. Crediamo che la politica debba intervenire: le istituzioni , in primis l'Amministrazione Comunale, devono porre in atto delle azioni , anche ulteriori rispetto a quelle già preventivate, per far fronte a questa situazione di emergenza abitativa che sta coinvolgendo fasce sempre crescenti di popolazione. Con grande realismo e senza indulgere ad alcune retorica, crediamo che sia necessario quel tavolo di discussione, invano chiesto a gran voce anche dalle associazioni del volontariato operanti in questo settore, per ricercare le ulteriori risposte utili a limitare il più possibile l'emergenza abitativa. L'inverno alle porte è un richiamo ulteriore a cercare di fare presto. Vogliamo sperare, senza illuderci, che l'Amministrazione voglia evitare il solito ,"Abbiamo già fatto ,è tutto perfetto" e che voglia, per una volta, partire dall'assunto che tutto è perfettibile, rimboccandosi , di conseguenza, "le maniche". Noi siamo disposti,come sempre, ad un confronto e ad una collaborazione costruttiva. Gruppo Pd Parma, 24 Ottobre 2010

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

BLOCCO DEL TRAFFICO

Non può transitare oltre la metà dei diesel di Parma

Blocco del traffico: il primo giorno di controlli antismog. 43 sforamenti dall'inizio dell'anno

11commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

CARABINIERI

Scippa una giovane a Reggio: denunciato 16enne di Parma

Il ragazzino è accusato di furto con destrezza

2commenti

CARABINIERI

Aveva in casa un Macintosh rubato al Bocchialini: denunciato 21enne

Il giovane sosteneva di aver comprato il computer da un amico, per 50 euro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

FOCUS

Quando l'inquinamento uccide Video

SPORT

F1 GP USA

Terze libere, ancora Hamilton. Ma Vettel è vicino

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

1commento

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

SPORTIVE

Stile e potenza: nuove Porsche 718 Boxster GTS e Cayman GTS