10°

20°

Parma

Violentata per ore, caccia ai mostri

Violentata per ore, caccia ai mostri
Ricevi gratis le news
9

A Silvana Masati andò peggio: lei non ebbe scampo, non riuscì a sfuggire (le mancò il tempo o for­se l'occasione) a chi l'avrebbe massacrata. La sua morte porta lontano nel tempo, al 15 febbraio del 1996, ma vicino a dove è stata segregata e violentata per 24 ore la prostituta rumena caricata in auto da un «cliente» in via Emi­lia Est sabato sera. Medesano.

(...) Ed è in un bar di Medesano che la ragazza rumena ha chiesto aiu­to verso l'una di lunedì, dopo es­sere fuggita da una finestra della casa nella quale è stata seviziata a più riprese da almeno due uomi­ni. Avvolta in una tovaglia, semi­nuda, la giovane è riuscita appena a chiedere aiuto, prima di crollare a terra. Subito dopo, sono partite le indagini del Reparto operativo dei carabinieri: indagini che pro­cedono serrate e nel massimo ri­serbo.

(...)  Se la gio­vane non fosse riuscita a liberarsi, nessuno può escludere che ora an­ziché di un incubo saremmo a parlare di un omicidio. Come quello di cui fu vittima Dino Curi Huansi, il trans 29enne di origine argentina massacrato a coltellate nel marzo scorso e gettato nudo a lato di strada del Traglione. Un altro delitto per il quale finora non s'è trovato un responsabile.
 

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

LA VICENDA - Sequestrata e violentata per 24 ore

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Franco

    01 Novembre @ 15.25

    Questi purtroppo sono i rischi del mestiere del meretricio che sembra facile ed invece non lo è affatto poiché non si sa mai chi si incontra. Se si vuole stare al chiuso per esercitare la prostituzione, bisogna restare da soli, altrimenti si crea il reato di reciproco favoreggiamento dell'altrui prostituzione previsto dalla Legge 75/1958 "Merlin".

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    29 Ottobre @ 13.35

    Ecco perchè non mi spiegavo il tuo accanimento. Non ci capivamo, per "colpa" di entrambi : meglio così, ora sono d'accordo con te, e la risposta che ti posso dare è che probabilmente gli inquirenti vogliono proteggere sia la privacy della ragazza che gli elementi di una indagine difficile e delicata. Questo spiega la difficoltà nel raccontare una notizia che infatti solo la Gazzetta aveva, grazie al lavoro di ricerca della mia collega. E adesso di "nervosismo" e di "disturbo" non c'è davvero più nulla. (G.B.)

    Rispondi

  • MAX

    29 Ottobre @ 12.13

    ok ok, ecco dove nasce il problema.... probabilmente perchè mi sono espresso male e non ho specificato! i miei dubbi non riguardano la veridicità della notizia! tu hai invece capito questo! io non stavo assolutamente insinuando che vi siete inventati la notizia! i miei dubbi riguardano il fatto che, amncando molti dati, mi sorge il dubbio che non vi sia molta chiarezza sino ad ora su ciò che è accaduto! e questi miei dubbi nascono anche dal fatto che solitamente nelle notizie di questo genere i dati sono molteplici a differenza di stavolta! spero che ora sia stato chiaro e credimo non stavo assolutamente insinuando alcunchè! tutto quì! per quanto mi riguarda, d'ora in poi farò molta più attenzione alla lettura degli articoli (tempo permettendo) e ai commenti che farò!

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    29 Ottobre @ 11.55

    Caro Max, vediamo di capirci bene, così magari riusciamo anche a chiudere il botta e risposta. Allora: 1) Il discorso dei 26 anni l'ho fatto semplicemente per fare notare (a te e ai lettori) come tanti di voi, oltre alle mille critiche giuste che ci meritiamo e che accettiamo senza "nervosismi", prendano invece il pc e sentenzino frettolossamente sul nostro lavoro senza nemmeno avere letto con attenzione ciò che commentano. Se tu lo avessi fatto, ripeto, almeno quella prima domanda non l'avresti scritta. Se l'hai fatta, è evidente che non hai nemmeno letto attentamente ciò che stai giudicando. E su questo non ci piove. 2) Tutte le altre domande sono "giuste", ma nella mail delle 17,31 ti ho risposto. E ti aggiungo due esempi (senza giudicare nè l'uno nè l'altro): giornali nazionali hanno dedicato in questo periodo intere pagine alla vicenda della casa di Fini o alla storia di Ruby e Berlusconi. Anche qui potresti fare mille domande sui particolari che mancano. E' infatti evidente che i giornalisti che, da opposti versanti, stanno scrivendo sulle due vicende lo fanno dovendo cavar fuori le notizie da fonti confidenziali o dalle loro ricerche, ma incontrando mille ostacoli: non è che Fini e Tulliani, o Berlusconi e la ragazza vadano in piazza Garibaldi o piazza Duomo a dire: ecco, è successo questo e questo: scrivete tutto. Poi, anche qui, può darsi che le due notizie si rivelino fondate o delle bufale: ma questo non lo possiamo certo stabilire oggi solo perchè "mancano dei dati" 3) In particolare, tornando alla nostra vicenda, non solo la notizia fornita tre giorni fa dalla Gazzetta non è stata smentita da nessuno. Ma anzi, abbiamo verificato che sono in corso sull'episodio indagini molto serie, come appunto un episodio del genere richiede. Ed ecco perchè, senza "nervosismo" ma anche con molta chiarezza, ti ripeto ancora oggi che i "dubbi" della tua insinuazione iniziale, che vedo ripeti anche stamattina, sono gratuiti ed infondati. - Concludo: non dà nessun "disturbo" chi ci scrive ponendo domande o chi ci fa critiche che si rivelano giuste (chi non sbaglia nel proprio mestiere...?). Mi disturba e mi offende, invece, che qualcuno metta in dubbio la serietà del lavoro altrui (cosa che io certamente non ho mai fatto con il tuo) sulla base di un pregiudizio non suffragato da alcuna prova. Se domani saltasse fuori che l'episodio non esiste (tanto per dire chiaramente quello che tu dici in modo sibillino), saremmo i primi a dirlo e a scusarci, spiegando ovviamente perchè avevano comunque dato quella notizia. Ad oggi, e nonostante l'ironia delle tue due mail, non è così. (G.B.)

    Rispondi

  • MAX

    29 Ottobre @ 10.40

    quindi, cara gazzetta, se mi fossi preso la briga di leggere tutto quanto l'articolo (due articoli) avrei evinto che la ragazza ha 26 anni! e tutte le altre domande che mi sono fatto e che ti ho fatto non sarebbero quindi giuste da fare perchè avrei insinuato un'approssimazione di dati nella notizia? ma ti rendi conto che mi è sfuggita solamente l'età della ragazza e invece tutte le altre informazioni che ho richiesto in modo gentile non ci sono? da quello che ho scritto si evince che stavo criticando o insinuando? i miei dubbi nascono proprio dalla mancanza di dati che giustamente hai chiarito per quale motivo non ci sono! tutto quì! prova a rileggere attentamentye quello che ti ho scritto e noterai che ho concluso (ultima riga) con "scusate il disturbo". ora però, dopo questa tua risposta nervosa, non puoi pretendere che ora io non abbia dubbi. e scusa ancora il disturbo!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

IL VINO

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Non può transitare oltre la metà dei diesel di Parma

Blocco del traffico: bilancio del primo giorno di controlli antismog

10commenti

STADIO TARDINI

Parma-Entella 3-1: Lucarelli segna nel primo tempo, decisivi Calaiò e Insigne nella ripresa Foto

Il Parma sale a 14 punti in classifica

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

CARABINIERI

Scippa una giovane a Reggio: denunciato 16enne di Parma

Il ragazzino è accusato di furto con destrezza

2commenti

CARABINIERI

Aveva in casa un Macintosh rubato al Bocchialini: denunciato 21enne

Il giovane sosteneva di aver comprato il computer da un amico, per 50 euro

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

FOCUS

Quando l'inquinamento uccide Video

SPORT

formula uno

Cosa c'è dietro la crisi Ferrari

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

1commento

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va