11°

Parma

Scuola: «La Regione lavora con le mani legate»

Scuola: «La Regione lavora con le mani legate»
Ricevi gratis le news
0

Caterina Zanirato

Una realtà minacciata, quella della scuola, nei territori montani. Che se già Comuni, Comunità montane, Provincia e Regione hanno cercato in tutti i modi di salvarla, ora è arrivata allo stremo delle forze. Proprio per parlare del futuro scolastico dei territori dell’Appennino, ieri mattina, l’assessore regionale Patrizio Bianchi ha incontrato l’assessore alle politiche scolastiche provinciale, Giuseppe Romanini, e i sindaci dei comuni sull’Appenino.

Le mani legate
«E' importante ascoltarvi per capire le vostre esigenze e le situazioni che state vivendo - commenta Bianchi -. Due sono i concetti fondamentali che emergono: la scuola è un elemento fondamentale per mantenere vivi i Comuni montani, a rischio spopolamento, un pilastro per la civiltà. Ma è anche vero che stiamo lavorando con le mani legate: la Regione avrà 380 milioni in meno di finanziamenti statali e per quanto la scuola sia tra le nostre priorità, lo sono anche la sanità e i trasporti. Il secondo nodo della questione, su cui stiamo cercando di lavorare, è l’autonomia gestionale: si parla sempre di federalismo, ma mai c’è stato così tanto centralismo in un tema così cruciale. Serve una normativa che dia più competenza alle Regioni e alle Province nell’organizzazione e nella gestione delle scuole, mentre dallo Stato serve una certezza di bilancio. La scuola deve essere pensata per i cittadini, in base alle caratteristiche del territorio, non dall’alto. Bisogna plasmarla sui bisogni reali. Proprio su questo stiamo cercando di lavorare. Certo, limare sugli sprechi sarà dura, visto che già in questi anni abbiamo fatto l’impossibile. Anche se è vero che ci sono nuove possibilità tecnologiche da sfruttare, come internet, per l’apprendimento».

La realtà di Parma
Una realtà quanto mai complessa anche nella provincia di Parma. «Ci sono 134 classi di scuole primarie - commenta Romanini - con un numero medio di studenti di 15,5 per classe. Ci sono 80 classi di scuola secondaria di primo grado, con una media di 17 alunni a classe. Ci sono circa 1380 alunni che frequentano le scuole secondarie di primo grado e 2089 che frequentano la scuola primaria. E se nelle ex elementari ci sono 32 pluriclasse, nelle ex medie ce ne sono 40. Il numero medio di alunni, per ogni istituto comprensivo, è di 930. Finora abbiamo tirato avanti con un sistema di deroghe, che però funzionerà solo fino a quando ci sarà personale. Vogliamo sia salvaguardare i plessi scolastici, ma anche la qualità didattica, attraverso una scuola flessibile che è impossibile con una riduzione ulteriore dell’organico. E dopo due anni di tagli, l’intero sistema è stressato, servono assolutamente delle proposte innovative». Un’attenzione, quella rivolta al mondo della scuola, confermata dallo stesso presidente della Provincia, Vincenzo Bernazzoli: «La scuola è importante per la montagna - afferma - e stiamo cercando di fare il possibile. Ma i nostri finanziamenti piangono: ci ritroviamo con 47 milioni in meno. Effettueremo operazioni di razionalizzazione, ma sicuramente non vogliamo diminuire i servizi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS