13°

scandalo sanità

Il rettore Loris Borghi si è dimesso

Lettera a docenti e studenti: "Io e l'Università non abbiamo a che fare con Pasimafi, non ho mai rubato un euro, ho sempre servito lo Stato"

Il rettore Loris Borghi si è dimesso

Loris Borghi

Ricevi gratis le news
21

Il rettore Loris Borghi si è dimesso. Coinvolto nell'inchiesta "Pasimafi", il rettore è accusato di aver pilotato il concorso disegnato su misura per far entrare in Università Massimo Allegri, il delfino di Guido Fanelli.

L'operazione del Nas, coordinata dal pm Giuseppe Amara, ha portato alla luce un maxi giro di bustarelle tra medici e aziende farmaceutiche. Secondo la procura, il numero uno dell'Università, in accordo con Fanelli, ma anche con Pierfranco Salcuni, direttore del dipartimento di Scienze chirurgiche, e di altri due dipendenti dell'Ateneo, Gianluigi Michelini e Giorgetta Leporati, avrebbe predisposto un regolamento ad hoc per far sì che nell'estate del 2015 Allegri potesse essere trasferito come ricercatore da Pavia a Parma. Oltre al rettore, anche gli altri cinque sono indagati per concorso in abuso d'ufficio.


LETTERA A DOCENTI E STUDENTI DELL'ATENEO. Il rettore ha scritto una lettera indirizzata a Valeria Fedeli, ministro dell'Istruzione e Università, ma anche ai docenti, agli studenti e al personale dell'Università di Parma. "Avrei potuto addurre motivi di salute, visto che è di dominio pubblico il mio recente infarto del miocardio. Ma non lo farò - scrive tra l'altro Borghi -. La vera motivazione è che sono scese ombre su chi rappresenta l'Università e l'Università non può attendere se e quando tali ombre si dilegueranno. Sottolineo che non mi dimetto perché è accusato Loris Borghi, ma presento le dimissioni perché è accusato il Rettore dell'Università di Parma". 
In un altro passaggio della lettera, Borghi aggiunge: "Spero che questo mio gesto lavi le maldicenze e il fango che hanno colpito l'Ateneo di Parma, dall'esterno e talora anche dall'interno". "Atti gravi e imperdonabili di singoli individui non devono trovare la comunità impreparata a enuclearli, estinguerli, annientarli".
Nella sua lettera, Borghi sottolinea che le sue dimissioni sono un atto sostanziale, non formale. "Non vi è dubbio - aggiunge - che nel fare ho commesso errori, ma una cosa è certa: io e l'Università in quanto Istituzione non abbiamo avuto nulla a che fare con ciò che è emerso dall'inchiesta 'Pasimafi', nella mia vita non ho mai rubato un euro, mi sono sempre comportato come un servitore dello Stato, ovunque sono arrivato ho cercato di migliorare le cose e di aiutare, in trasparenza e legittimità, le persone meritevoli, nella ferma convinzione che le persone sono il cardine e la vera forza di successo di una struttura pubblica o privata che sia". 
La lettera si conclude così: "Lascio da uomo semplice e libero, come sempre sono stato, senza rancori né dietrologie, e auguro buon lavoro e maggior fortuna a chi mi seguirà". 

La lettera integrale di Loris Borghi

Video: "Le dimissioni sono un atto sostanziale, non formale"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • StekkoPardo

    16 Maggio @ 08.58

    atto assolutamente dovuto. Peccato solo non l'avesse fatto tempo fa. Credo che in pochissimi ne sentiranno la mancanza.

    Rispondi

  • matgabil

    16 Maggio @ 01.33

    Tanto non ci crede nessuno . La gente non è proprio così stupida. Comunque complimenti a tutta questa gente. Parma (quella che si alza presto per andare con dignità a lavorare) non li scorderà di certo.

    Rispondi

  • Caronte

    16 Maggio @ 00.57

    Adesso basa con questi pagliacci. L'università di Parma ha bisogno di un rilancio, di investimenti, di rinnovamento. Qui siamo ancora nei feudi medioevali. Io questo rettore non l'ho mai conosciuto di persona ma non ne ho mai sentito parlare bene e anche quando appariva non sembrava il "magnifico" citato nelle pergamente di laurea. Se si è dimesso ha le sue colpe. Gallina che canta .....ma ora davvero basta. L'Università è un nodo fondamentale per una città come Parma e il suo rilancio passa sicuramente anche da li,

    Rispondi

  • Fabri

    15 Maggio @ 19.41

    Ho visto che l'Università ha pubblicato una lettera di cui copia al sito http://www.unipr.it/notizie/luniversita-di-parma-al-fianco-del-suo-rettore-borghi relativa alla nota "L’Università di Parma al fianco del suo Rettore Borghi". La lettera però non risulta firmata da nessuno. Da chi sarebbe stata fatta esattamente questa lettera, visto che un'Università, non essendo una persona, non può scrivere? E chi sarebbero questi fantomatici"tutti noi" che chiedono che il Rettore non si dimetta? Il Senato? il CdA? I prorettori?

    Rispondi

    • 15 Maggio @ 19.55

      (dalla redazione) L'abbiamo pubblicata anche noi, assieme alle altre reazioni politiche e istituzionali. E in effetti non ci sono firme in calce al documento.

      Rispondi

      • Fabri

        15 Maggio @ 20.17

        Sul sito dell'Università, al link http://www.unipr.it/comunicazione/ufficio-stampa, ho letto che ogni comunicato stampa viene inviato "agli organi di informazione dall'Ufficio Stampa di Ateneo, previa autorizzazione del Magnifico Rettore". Forse lo ha autorizzato il Rettore stesso, anche se essendo le dimissioni immediate... O forse il Pro Rettore Vicario. Ma in ogni caso, non si sa chi l'ha scritto. L'unico che può saperlo è colui che lo ha pubblicato sul sito, un membro dell'Ufficio stampa di Ateneo.

        Rispondi

  • Flux21

    15 Maggio @ 18.49

    Speriamo che il prossimo rettore butti fuori i centri sociali dalle proprietà dell'Università!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'Chi' annuncia: tra Belen e Iannone è finita

Gossip Sportivo

Lui la vuole sposare, lei no: Belen e Iannone si lasciano

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Livia Firth, moglie del premio Oscar Colin Firth a Fidenza Village per Tcs Fashion

moda

Livia Firth, moglie del premio Oscar Colin, a Fidenza

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Offerte di lavoro per articolo Gazzetta 21 novembre 2017

LAVORO

83 nuove offerte

Lealtrenotizie

CEPARANO

Arresti

Travolsero in auto due carabinieri: in manette tre giovanissimi Video

Uno dei militari finì all'ospedale in condizioni gravissime

5commenti

Tg Parma

Tentata estorsione a Fidenza: quattro arresti a Benevento Video

Nel mirino un'azienda

sicurezza

Raffica di vetri rotti nella zona di via Verdi: topi d'auto/vandali in azione

Tg Parma

Commercio, Ascom: "Più agenti in strada" Video

Appello della categoria per il rispetto della legalità

sabato alle 15

Verso Carpi-Parma, i tifosi scaramantici scherzano sul primato Video

Tg Parma

Disabilità, Mattia Salati nuovo delegato del comune Video

INTERVISTA

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

3commenti

PALERMO

Riina: la salma giunta al cimitero di Corleone Gallery

1commento

Terremoto

Ancora scosse a Fornovo

Salsomaggiore

A bordo di un’auto con arnesi da scasso: denunciato un pregiudicato

Operazione dei carabinieri

Lutto

L'imprenditore Savini stroncato da un malore

Rugby

In meta nel nome di Banchini

Sissa

Usciti per un rosario: i ladri rubano auto, gioielli e anche i tortelli

Pericolo

Piste ciclabili coperte di foglie: insidia per le bici

7commenti

Lutto

Venturini, l'imprenditore dal cuore grande

Tg Parma

Polo's got talent, concorso musicale per gli studenti delle superiori Video

Candidature fino al 15 febbraio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Milano sconfitta dalla politica incapace

di Vittorio Testa

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

1commento

ITALIA/MONDO

TOKYO

Aereo Usa precipitato: 8 persone ritrovate stanno bene

Budrio

Donna uccisa nel Bolognese, fermato il marito

SPORT

CHAMPIONS

Il Napoli travolge lo Shakhtar e spera ancora

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

SOCIETA'

Gazzareporter

Parcheggio "creativo" davanti al Maria Luigia Foto

Musica

«Sei un mito»: in tantissimi all'Euro Torri per Max Pezzali Gallery

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

PICK-UP

Arriva Cross: il Fullback in versione "lifestyle"