12°

Parma

Villetta: il degrado dell'oratorio dimenticato

Villetta: il degrado dell'oratorio dimenticato
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

C’è calore, nel giorno del ricordo. Ma c’è anche tanta umidità - ieri come durante tutto l’anno - che traspare dai muri segnati e dalle pareti gonfie. La piccola chiesa situata all’interno del cimitero monumentale della Villetta nel giorno della memoria è affollata dai tanti cittadini che prendono parte alle messe a suffragio dei defunti, una «calda» partecipazione che, però, non serve a migliorarne le condizioni.
L’oratorio intitolato a San Gregorio Magno te lo trovi proprio di fronte quando entri alla Villetta dall’ingresso principale: sempre dritto, pochi passi, e si è dinnanzi alla cappella inaugurata il 24 maggio 1823 alla presenza di Maria Luigia. Iniziata a costruire nel 1819, per volere del Consiglio degli Anziani, la chiesetta gialla che tra i loculi raccoglie preghiere e orazioni da quasi duecento anni, inizia a sentire il «fagotto del tempo». Le giornate di pioggia come queste, poi, la mettono sempre più a dura prova, lasciando segni visibili e allargando quelle piaghe profonde che secoli di temporali e acquazzoni hanno inevitabilmente procurato. Dentro e fuori, senza distinzioni. L’oratorio, di proprietà del Comune ma gestito dalla Pia Unione degli Ufficianti, sembra ormai avere bisogno di un intervento di restauro forse troppo a lungo rinviato.
Varcando la soglia del grosso portone di legno, la chiesa si presenta affaticata: dà l’idea di un foglio di carta dimenticato all’aperto in una giornata di pioggia. L’intonaco trasuda umidità e le pareti dei muri perimetrali, in certi punti, sembrano minacciare di sbriciolarsi da un momento all’altro. Alzando gli occhi, poi, spiccano prepotenti le crepe che il terremoto, in passato, ha procurato all’edificio: lo stucco grigio segna in maniera evidente la cupola, che mostra anche due grosse macchie d’umidità. In sagrestia la situazione peggiora: qui, l’acqua, nelle giornate piovose entra senza chiedere permesso sgocciolando dalle pareti e dal soffitto. Gli affreschi della semicupola absidale sembrano piangere, sciogliendosi a causa delle infiltrazioni d’acqua. Anche da fuori l’oratorio presenta diversi problemi. Tanto per cominciare i gradini delle scale che portano all’ingresso: non sono allineati, le profonde fessure che li separano sono un pericolo. Anche il cemento della pavimentazione è gonfio e dissestato, le buche e i «rattoppi» non si contano. La facciata neoclassica della chiesa, poi, è «guarnita» qua e là da macchie grigie e scrostamenti vari.
A mimetizzare questi antiestetici disegni del tempo, nel giorno dei morti, piante e fiori appoggiati in ricordo dei cari scomparsi, che però certo non bastano a liberare la cappella dall’umida condanna degli anni. Insomma, ci vorrà qualcosa di più.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS