12°

22°

Parma

Villetta: il degrado dell'oratorio dimenticato

Villetta: il degrado dell'oratorio dimenticato
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

C’è calore, nel giorno del ricordo. Ma c’è anche tanta umidità - ieri come durante tutto l’anno - che traspare dai muri segnati e dalle pareti gonfie. La piccola chiesa situata all’interno del cimitero monumentale della Villetta nel giorno della memoria è affollata dai tanti cittadini che prendono parte alle messe a suffragio dei defunti, una «calda» partecipazione che, però, non serve a migliorarne le condizioni.
L’oratorio intitolato a San Gregorio Magno te lo trovi proprio di fronte quando entri alla Villetta dall’ingresso principale: sempre dritto, pochi passi, e si è dinnanzi alla cappella inaugurata il 24 maggio 1823 alla presenza di Maria Luigia. Iniziata a costruire nel 1819, per volere del Consiglio degli Anziani, la chiesetta gialla che tra i loculi raccoglie preghiere e orazioni da quasi duecento anni, inizia a sentire il «fagotto del tempo». Le giornate di pioggia come queste, poi, la mettono sempre più a dura prova, lasciando segni visibili e allargando quelle piaghe profonde che secoli di temporali e acquazzoni hanno inevitabilmente procurato. Dentro e fuori, senza distinzioni. L’oratorio, di proprietà del Comune ma gestito dalla Pia Unione degli Ufficianti, sembra ormai avere bisogno di un intervento di restauro forse troppo a lungo rinviato.
Varcando la soglia del grosso portone di legno, la chiesa si presenta affaticata: dà l’idea di un foglio di carta dimenticato all’aperto in una giornata di pioggia. L’intonaco trasuda umidità e le pareti dei muri perimetrali, in certi punti, sembrano minacciare di sbriciolarsi da un momento all’altro. Alzando gli occhi, poi, spiccano prepotenti le crepe che il terremoto, in passato, ha procurato all’edificio: lo stucco grigio segna in maniera evidente la cupola, che mostra anche due grosse macchie d’umidità. In sagrestia la situazione peggiora: qui, l’acqua, nelle giornate piovose entra senza chiedere permesso sgocciolando dalle pareti e dal soffitto. Gli affreschi della semicupola absidale sembrano piangere, sciogliendosi a causa delle infiltrazioni d’acqua. Anche da fuori l’oratorio presenta diversi problemi. Tanto per cominciare i gradini delle scale che portano all’ingresso: non sono allineati, le profonde fessure che li separano sono un pericolo. Anche il cemento della pavimentazione è gonfio e dissestato, le buche e i «rattoppi» non si contano. La facciata neoclassica della chiesa, poi, è «guarnita» qua e là da macchie grigie e scrostamenti vari.
A mimetizzare questi antiestetici disegni del tempo, nel giorno dei morti, piante e fiori appoggiati in ricordo dei cari scomparsi, che però certo non bastano a liberare la cappella dall’umida condanna degli anni. Insomma, ci vorrà qualcosa di più.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

«Anziana scippata, evento traumatico»

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

VIAGGI NELLA FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

FIDENZA

Muore a 51 anni 11 giorni dopo l'incidente in bici

SORBOLO

«Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»