-1°

Parma

Contro le frodi nel piatto in azione i militari del Nac

Contro le frodi nel piatto in azione i militari del Nac
Ricevi gratis le news
0

Luca Pelagatti

Merce sequestrata per oltre  un milione e mezzo di euro, quarantuno persone denunciate e sanzioni per quasi 597mila euro. Se si dovesse riassumere il lavoro svolto dai militari del Nucleo Antifrodi dei carabinieri di Parma  tra il 2009 e il 2010 queste cifre potrebbero, in maniera sbrigativa, fare comprendere l'importanza della loro opera. Mirata e specializzata nella repressione  delle frodi del comparto agricolo e agroalimentare. «Parma è universalmente nota come una delle capitali dell'alimentare nel nostro paese ed è sede dell'Authority europea per la sicurezza in questo settore. Ecco perchè proprio qui ha sede uno dei tre comandi del Nac dell'Arma, il reparto che opera proprio su questa materia», ha sottolineato ieri mattina  il colonnello Maurizio Delli Santi, comandante dei carabinieri delle Politiche agricole e alimentari in visita alla nostra città. Una visita che coincide con la giornata dell'Unità nazionale e che ha portato l'alto ufficiale a incontrare il prefetto e altre autorità in un confronto in cui l'argomento fondamentale è  stata la tutela dei consumatori. «La tutela dell'agroalimentare è fondamentale perchè è anche attraverso questi prodotti che si difende la qualità della vita di tutti i cittadini», ha proseguito il colonnello che ha proposto le sue strategie per l'attività futura. «Occorre sviluppare una più stretta collaborazione con le associazioni e gli attori del mondo dell'alimentare senza trascurare il fondamentale rapporto con i reparti territoriali dell'Arma», ha aggiunto evidenziando i risultati ottenuti finora dai militari di stanza a Parma e che coprono, nel loro lavoro quotidiano, l'intero territorio del nord Italia, fino all'Emilia-Romagna. «Per esempio i Nac hanno sequestrato di recente in provincia di Reggio un ingente quantitativo di pomodoro cinese che sarebbe stato usato per «tagliare» illegalmente prodotto italiano: ed è evidente la truffa per i consumatori», ha proseguito Delli Santi che ha poi elencato altri interventi come quelli che hanno portato al sequestro di quello che avrebbe dovuto essere pomodoro San Marzano Dop e, in realtà, proveniente da altre zone o l'individuazione di 5000 quintali di carote proposte come biologiche. E al contrario trattate con diserbanti.
«In quel caso sono scattate denunce per cinque persone mentre dovranno rispondere delle loro indicazioni mendaci anche coloro che sono stati trovati in provincia di Imperia a commercializzare pesto al basilico che portava un falso contrassegno di Denominazione di origine protetta». Insomma, questi tecnici con la divisa sempre di più son chiamati a vigilare su un mercato, quello del food, dove la legislazione europea prevede vincoli e tutele. Che commercianti disonesti cercano di aggirare con sotterfugi sempre più sofisticati. «Il nostro compito è quello di svolgere servizi straordinari nel settore del agro-alimentare e dei finanziamenti comunitari - ha concluso il comandante del Nac di Parma, il tenente Marco Uguzzoni. - un settore di grande importanza per l'economia del nostro paese e in particolare per Parma. Dove la tradizione alimentare ha nel Nac una ulteriore struttura di controllo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La sfida degli anolini: ecco quali sono i più buoni a Parma

In gara dieci gastronomie della città

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5