19°

Parma

Nuova Ghiaia, Pagliari e Ablondi scrivono al sindaco: "Nessun reperto archeologico?" Buzzi: "Il materiale trovato sarà valorizzato"

Nuova Ghiaia, Pagliari e Ablondi scrivono al sindaco: "Nessun reperto archeologico?" Buzzi: "Il materiale trovato sarà valorizzato"
Ricevi gratis le news
14

I consiglieri comunali di opposizione Giorgio Pagliari e Marco Ablondi espongono i loro dubbi sulla mancanza di ritrovamenti archeologici nell'area della Ghiaia. Dubbi che riguardano, dicono i consiglieri, la mancanza di notizie al riguardo. Per questo hanno scritto una lettera al sindaco e per conoscenza alla Soprintendenza dei beni storici e artistici, alla Procura e ai media.
Nella lettera, Ablondi e Pagliari chiedono al primo cittadino Pietro Vignali se non siano stati ritrovati manufatti, monete e mura antiche durante i lavori per la «nuova Ghiaia». E a giudicare dal modo con cui le domande vengono rivolte, sembrerebbe che i consiglieri di opposizione abbiano più di un dubbio sull'effettiva mancanza di ritrovamenti archeologici.

«Caro Sindaco,
il “silenziatore” imposto dalla Tua Amministrazione  alle notizie “scomode” non funziona o non funziona più - dice la lettera -. Questo vale anche per le “viscere” di piazza Ghiaia.
Delle indagini sul “rischio archeologico”, condotte tre anni fa, non si è saputo nulla, al pari delle risultanze dell’inchiesta storica e dei carotaggi.
La circostanza non è sicuramente casuale: c’era qualcosa nel sottosuolo della Beccheria di Bettori?
Dall’anno scorso, si lavora al piano “- 2”, cioè a circa 8 metri sotto il piano della Ghiaia.
Non si è trovato nulla? La posa dei pali non ha portato ad emersione nessuna preesistenza? Nessuna moneta romana? Nessun importante frammento di metallo? Nessuna passerella di legno? Nessun pontile, magari frettolosamente smontato? Nessun frammento architettonico di vario tipo, compresa un’ara decorata, probabilmente di pertinenza di un edificio storico?
Non sono stati trovati oggetti importantissimi (monete, monili ed altro) probabilmente presso un santuario romano demolito con il conseguente interramento degli oggetti pertinenziali?
È vero che sono state trovate strutture lignee costituite da passerelle e pali di legno con ganci per l’attacco di barche?
E’ vero che, distanziata dal ponte romano, è stata trovata un’enorme struttura muraria, anch’essa di epoca romana?
Se così fosse, si sarebbe di fronte al più importante giacimento archeologico di Parma.
Cosa si sta facendo per salvarlo e valorizzarlo?
Si sta seppellendo tutto?
La nuova Ghiaia va terminata, a questo punto, anche nella parte sotterranea, ma non può essere ultimata con la distruzione di queste preesistenze, la cui conservazione, tra l’altro, non impedisce la realizzazione dei garages, pur comportando oneri aggiuntivi».
Pagliari e Ablondi chiedono «una risposta, la più tempestiva», magari nel prossimo Consiglio comunale, che si riunirà martedì 9 novembre.

BUZZI: "MACCHE' SEPPELLIRE I RESTI, SARANNO VALORIZZATI" -  Il vicesindaco Paolo Buzzi risponde all’opposizione sui ritrovamenti archeologici in piazza Ghiaia: “Avrei evitato volentieri la replica sul tema per rispetto della Sovrintendenza. Ma le pesantissime nefandezze dell’opposizione, che getta ombre sulla volontà di un’Amministrazione comunale di voler mantenere e preservare parte della storia della città, vanno chiarite.
La collaborazione tra l’Amministrazione e la Sovrintendenza dei Beni archeologici, alla quale va la mia solidarietà perché se è vero che le accuse della minoranza sono rivolte all’Amministrazione vanno indirettamente a intaccare anche la professionalità della Sovrintendenza, è tanto attiva che attraverso una conferenza stampa nei prossimi giorni sarà comunicata la valorizzazione di tutto il materiale ritrovato in Ghiaia. Non aggiungo di più perché, lo ripeto, si tratta di anticipare una notizia di pertinenza della Sovrintendenza. Sovrintendenza che ha lavorato sempre con grande capacità in questi mesi nel cantiere, con personale presente e competente.
Per il resto – conclude il vicesindaco – è chiaro l’ennesimo tentativo da parte della minoranza di rinviare la fine dei lavori e creare un ulteriore danno d’immagine all’Amministrazione, rea di voler seppellire la storia della città. Purtroppo questa è la politica della provocazione e dell’attribuzione di malafede, smentita per fortuna dai fatti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maria Elena

    06 Novembre @ 11.48

    Questi sono i gravi problemi di Parma... con i ns politicanti attivamente impegnati a fare di Parma una grande bella città. Complimenti....

    Rispondi

  • valerio

    06 Novembre @ 00.08

    Per quel poco che ne posso capire mi sembra che quest'azione sia un discreto autogol per chi vuole screditare l'attuale giunta....

    Rispondi

  • marco

    05 Novembre @ 20.58

    Quanta pena provo per questi personaggi politici probabilmente repressi che stanno facendo di tutto per ostacolare i lavori in città.

    Rispondi

  • adriano

    05 Novembre @ 19.33

    Non avendo altro da fare se non polemiche inutili atte a rompere i c. sempre e comunque, sembra che il loro passatempo preferito sia giocare a ciàpanò!

    Rispondi

  • E. Piovani

    05 Novembre @ 17.18

    La nostra storia è la cosa più importante che abbiamo per la nostra identità e conoscenza di noi stessi, nonchè fonte di richezza a tempo indeterminato per una città turistica. Quindi se sono stati trovati reperti archeologici è di fondamentale imporanza.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro