-1°

Parma

"Disabilità e lavoro. Un connubio possibile": esperti a confronto

Ricevi gratis le news
0

“Disabilità e lavoro. Un connubio possibile” è titolo del convegno in programma domani, giovedì 11 novembre. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Fa.Ce (Famiglie Cerebrolesi onlus) e gode del patrocinio del Comune e della Provincia di Parma. L’appuntamento è alle 16.30, presso l’auditorium del Centro congressi Cariparma (via La Spezia 138/a).
Il convegno affronterà il tema della relazione fra disabilità e mondo del lavoro in continuità con il convegno “Disabilità e vita: un connubio possibile” organizzato nel 2007 sempre dalla Fa.Ce. L’incontro sarà occasione di confronto e condivisione di esperienze tra istituzioni, associazioni e genitori sui temi legati alla promozione e tutela delle pari opportunità delle persone disabili, nella consapevolezza che, per essere efficaci, occorre porsi in sinergia con gli altri servizi e costruire alleanze.
Il convegno sarà aperto dagli interventi della presidente della Fa.Ce Annalisa Gabbi, dell’assessore alle Politiche per l’infanzia e la scuola, Agenzia politiche a favore dei disabili del Comune Giovanni Paolo Bernini e dell’assessore alla Formazione e politiche attive del lavoro della Provincia Manuela Amoretti. Il programma dei lavori è articolato in diverse sezioni dedicate ad approfondimenti specifici sul tema curati da tecnici ed esperti. Si parlerà di disabilità ed età adulta, di lavoro e socializzazione lavorativa, delle esperienze realizzate e del collocamento nel territorio di Parma.
 
L’associazione Fa.Ce. Famiglie Cerebrolesi Onlus, sorta nel 2006 in Parma, intende mettere in primo piano le necessità di quelle famiglie che hanno figli con lesioni cerebrali o comunque con disabilità. Negli obiettivi associativi risulta esser
fondamentale il "progetto di vita" della persona con disabilità nel quale i genitori rivestono un ruolo fondamentale poiché sono i primi e veri conoscitori dei loro figli. L’associazione vuole essere portavoce dei genitori nei confronti delle istituzioni e delle realtà sociali promuovendo la creazione di rapporti stabili e continuativi nel tempo che consentono alla persona disabile e alle relative famiglie di vivere una vita alternativa alla sopravvivenza, che, invece, punterebbe solo a minimizzare i danni. In questi anni ha promosso numerose iniziative rivolte alle famiglie, ai figli e alla cittadinanza: momenti pubblici di approfondimento, ritrovi, concerti, gite e ha anche realizzato numerose pubblicazioni. Nel mese di giugno 2007 ha ricevuto il premio San Giovanni dalla Fondazione Cariparma quale associazione che si è distinta nel mondo del volontariato per il supporto alle famiglie.
 
“Il nostro territorio – ha affermato Giovanni Paolo Bernini, assessore alle Politiche per l’infanzia e la scuola, Agenzia politiche a favore dei disabili – ha compiuto passi da gigante nel campo delle politiche per disabili. Il fatto che la Commissione europea abbia stabilito che Parma è la città più accessibile rappresenta un risultato straordinario, frutto del grande lavoro compiuto dalle istituzioni e associazioni. Rimane ancora tanto da fare, soprattutto nel campo del lavoro. Sono ancora troppe le persone disabili che non trovano un’occupazione. Per questo rivolgo un invito agli imprenditori, affinché compiano un ulteriore sforzo. Esistono realtà che stanno effettuando nuove assunzioni di persone disabili, spero che anche altri seguano il loro esempio”.
“A Parma le persone disabili che lavorano sono più di 2000  - ha spiegato Manuela Amoretti, assessore provinciale alle Pari opportunità e alle politiche del lavoro - e possiamo a ragione veduta affermare che la legge  68 sul diritto al lavoro delle persone disabili sta avviandosi alla completa applicazione .E’ da molti riconosciuto che Parma, da questo punto di vista, è all’avanguardia sul piano nazionale . Ma non ci basta, dobbiamo lavorare per dare risposta a chi ancora il lavoro non ha potuto trovarlo. Il tema all’ordine del giorno a Parma  allora è: riuscire ad andare oltre la legge 68, aprire nel tessuto produttivo spazi occupazionali per le persone portatrici di disabilità, anche al di là degli obblighi di legge. E sostenere concretamente, valorizzare e incentivare quelle aziende che considerano l’assunzione di una persona disabile come una cosa normale”.  
“Abbiamo organizzato questo congresso – spiega Franco Acquilano, vicepresidente di Fa.Ce (Famiglie Celebrolesi onlus) – perché parlare del lavoro è parlare del quotidiano. Non è sufficiente che una persona sia occupata, serve un processo più complesso di accettazione e accoglienza del singolo. Bisogna che ogni persona, attraverso il lavoro, possa esprimersi e realizzarsi”. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5