Parma

Confesercenti: "Rilevare il tasso alcolemico è obbligatorio solo per i locali che chiudono dopo mezzanotte"

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa di Confesercenti

Dal 13 Novembre scatta l’obbligo di mettere a disposizione degli avventori nei pubblici esercizi, un apparecchio di rilevazione del tasso alcolemico. Occorre tuttavia precisare, al fine di evitare confusioni e informazioni improprie,  che sono tenuti all’obbligo solo coloro che chiudono dopo la mezzanotte e che i gestori possono autonomamente decidere che tipo di servizio offrire, se gratuito o a pagamento e anche che tipo di precursore utilizzare; vanno bene infatti sia i precursori chimici monouso così come quelli più sofisticati, elettronici e/ o a gettoni.
I gestori inoltre debbono esporre le specifiche tabelle sui rischi correlati all’assunzione di alcol e cessare ogni somministrazione o vendita di bevande alcoliche e superalcolici, dalle 3 alle 6 del mattino.
Il provvedimento - specifica Stefano Cantoni, coordinatore degli Esercizi Pubblici e Turistici di Confesercenti - interessa ovviamente tutte le tipologie di pubblico esercizio, dal locale da ballo al bar, dalla pizzeria al ristorante  ma anche pub e circoli privati. 
Nell’invitare tutti i gestori interessati ad adeguarsi,  informiamo altresì che è possibile scaricare gratuitamente dal sito www.confesercentiparma.it le tabelle informative da esporre all’interno del proprio locale.

Riportiamo di seguito una analisi dettagliata della normativa.
 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”,
Il provvedimento del Governo che ha introdotto modifiche al Codice della Strada, ha stabilito, tra le altre cose, all’art. 53 (Misure per la prevenzione  dei  danni  e  degli  incidenti  stradali legati al consumo di alcool), comma 2-quater, che “i titolari e i gestori dei locali di cui al comma 2 (titolari e gestori  degli  esercizi  muniti  della  licenza prevista dai commi primo e secondo dell'articolo 86 del  testo  unico delle leggi di pubblica sicurezza, per la somministrazione di bevande alcoliche in locali pubblici e circoli privati, nonché  chiunque somministra bevande  alcoliche  o  superalcoliche  in  spazi  o  aree pubblici), che proseguano la propria attività oltre le ore 24, devono avere  presso almeno un'uscita del locale un apparecchio di rilevazione  del  tasso alcolemico, di tipo precursore chimico o elettronico, a  disposizione dei clienti che desiderino verificare il proprio stato  di  idoneità alla guida dopo  l'assunzione  di  alcool.  Devono  altresì  esporre all'entrata, all'interno e all'uscita dei locali apposite tabelle che riproducano: a) la descrizione dei sintomi correlati  ai  diversi  livelli  di concentrazione alcolemica nell'aria alveolare espirata; b) le quantità, espresse in  centimetri  cubici,  delle  bevande alcoliche piu'  comuni  che  determinano  il  superamento  del  tasso alcolemico per la guida in stato di ebbrezza, pari a 0,5  grammi  per litro, da determinare anche sulla base del peso corporeo.
    Dette disposizioni si applicheranno, per i locali diversi da  quelli  ove si svolgono spettacoli o altre forme di intrattenimento (per i quali i descritti obblighi sono già da tempo vigenti), a  decorrere dal terzo mese successivo  alla  data  di  entrata  in  vigore  della legge, e cioè solo dal 13 novembre 2010.
    L'inosservanza delle disposizioni di cui al comma  2-quater  comporta la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro  300  a euro 1.200».
    I summenzionati obblighi, in definitiva, sono del tutto nuovi per gli esercizi ove si somministrano bevande alcoliche in assenza di qualsivoglia forma di spettacolo o intrattenimento.
 A tal proposito, va anzitutto evidenziato che, diversamente da quanto si richiedeva nelle previgenti disposizioni, l’apparecchio di rilevazione  del  tasso alcolemico, da mettere obbligatoriamente a  disposizione dei clienti, viene tecnicamente descritto come “di tipo precursore chimico o elettronico”.
    Il Ministero dell’interno, Dipartimento delle P.S., con circolare prot. n. 300/A/11310/10/101/3/3/9, del 12.8.2010, ha in ogni caso chiarito che “non occorre un etilometro omologato, ma basta un precursore chimico, anche monouso”.
    In ogni caso, nessuna norma - è bene evidenziarlo - obbliga i titolari o gestori degli esercizi a mettere a disposizione dei clienti detti apparecchi gratuitamente: dunque, ben può essere richiesto agli avventori il corrispettivo per l’uso del servizio, fermo restando che gli apparecchi, a richiesta del cliente, devono essere disponibili, pena l’applicazione delle sanzioni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat