21°

Parma

Condannato per stupro, esce dal carcere. E cerca la sua vittima

Condannato per stupro, esce dal carcere. E cerca la sua vittima
Ricevi gratis le news
10

Davide Barilli

Giovedì mattina è uscito dal carcere poiché il giudice di sor­veglianza gli ha concesso di ter­minare il periodo di detenzione residuo (alcuni mesi) agli arresti domiciliari nell'isola di Vulcano. Ma lui, pizzaiolo 50enne, origini siciliane, condannato per aver stuprato e sequestrato in auto per ore la ex moglie, anziché recarsi subito all'aeroporto Verdi, ha de­ciso di tornare «sul luogo del de­litto ». In taxi, ha raggiunto il pae­se della Bassa in cui abitano la ex moglie con i loro figli.

Forse ha cercato di vederla, di incontrare i bambini (5 e 7 anni). Di sicuro è andato a suonare al campanello della suocera. Una frase del tipo «avete visto cosa avete combina­to ». Poi, come se niente fosse, è andato a prendere l'aereo. «Un fatto assurdo e gravissimo - af­ferma l'avvocato Cecilia Cortesi Venturini, che assiste la donna ­che poteva avere conseguenze pe­santissime »...
 

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nicola

    13 Novembre @ 19.25

    Forse anche il carcere non svolge più, se mai l'ha svolto, quell'azione di punizione o di espiazione della pena, ma è solo un amplificatore della volontà di vendetta, soprattutto se colui che ha commesso il reato sa che sarà liberato entro una certa data. Con questo non sto chiedendo l'ergastolo per tutti (non possiamo finanziariamente permettercelo e ovviamente sarebbe ridondante per certi reati), ma nemmeno più capisco la valenza del carcere, così come attualmente concepito,soprattutto nel mondo attuale. Forse aveva significato nel passato lontano, dove chi usciva non era più fisicamente in grado di compiere alcunchè, tantomeno misfatti. Forse bisognerebbe svolgere un'azione preventiva maggiore, attraverso l'educazione, il controllo sociale, la psicologia. Tutto ciò, cinicamente, è costato alla società un sacco di soldi (arresto, processo, carcere) e alla fine il tizio è tornato indisturbato pronto a rifare ciò che solo il caso ha evitato. Dobbiamo quindi solo affidarci alla buona sorte, per realizzare una società più sicura? Certi reati contro la persona non andrebbero classificati come più "attentamente" punibili?

    Rispondi

  • Hannibal Lecter

    13 Novembre @ 16.58

    Per Gigi e Mark: non intendo polemizzare e rispetto le opinioni di tutti; ma dall'articolo mi sembra di capire che si trattava di persona detenuta (quindi già passata in giudizio) che ha usufruito di uno sconto di pena o di una attenuazione della stessa passando dal carcere ai domiciliari. E questo, per quanto ne sò, conferma la mia opinione. Se poi il soggetto, non recandosi subito al domicilio assegnato e tenendo il comportamento descritto ha commesso altri reati e/o infrazioni...allora qualcuno deve prendere i dovuti provvedimenti! Questo naturalmente, è solo il parere di una persona comune e non di un esperto di diritto.

    Rispondi

  • pier luigi

    13 Novembre @ 16.33

    Caro alberto, è vero gli avvocati difensori usano cavilli, se sono applicabili, vengono accolti dal magistrato, ma lo stesso ha il potere di confermare il fermo ritenendo il reo capace di reiterare il fatto. Cominciamo a renderci conto che la magistratura fa quello che vuole, cominciando dall'inizio delle indagini, e in seguito possono indirizzarle a piacere (sono delle volpi, conoscono le regole e come farle girare). I 'politici' ci possono prendere in giro per cinque anni, ma poi possiamo non eleggerli, questi magistrati rimangono a vita o quasi e quando hanno raggiunto notorietà passano alla politica.

    Rispondi

  • marco

    13 Novembre @ 15.59

    per Alberto : sempre le stesse scuse i magistrati applicano le leggi che il parlamento vota. Io non sono un laureato , sono solo un cittadino che sta subendo questa situazione di ingiustizie. In Italia siamo sempre pronti a dare la colpa agli altri, e mai fare un'autocritica. Quando un politico , un magistrato, un funzionario della pubblica amministrazione avra le p...e di dire , si signori è colpa mia!! ho sbagliato!! Forse mai.

    Rispondi

  • Hannibal Lecter

    13 Novembre @ 15.26

    i magistrati applicano le leggi, che gli avvocati abilmente richiamano, delle quali gli imputati si servono e che sono state votate dal parlamento (quando non escono per decreto). a buon intenditor....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

1commento

PARMA

Scontro auto-scooter a Mariano: un ferito

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Sparatorie con tre vittime in Maryland e Delaware: arrestato un 37enne

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»