12°

19°

Parma

Quando in redazione c'era Ninni Cavalli

Quando in redazione c'era Ninni Cavalli
Ricevi gratis le news
0

Tiziano Marcheselli
Vent'anni fa si spegneva prematuramente (aveva 65 anni) Guerrino Cavalli, collega e amico, giornalista cattolico ed ex calciatore e tennista.
Conservo molti e piacevoli ricordi di Ninni (lo chiamavamo tutti così: qual Guerrino non piaceva neanche a lui): ci siamo conosciuti alla fine degli anni Cinquanta, lui era già titolare delle pagine di Parma dell’«Avvenire d’Italia» e io, studente del Melloni, ero stato richiesto da alcuni compagni di scuola (Gigi Mazzoli e altri) dell’Azione Cattolica come Zagar (l'uomo nero di Jacovitti) per un gioco da fare nel Parco Ducale.
L’idea era carina e Ninni mi aveva poi chiesto di restare a collaborare (stipendio 3 mila lire al mese, che Cavalli metteva di tasca sua). Eravamo un bel gruppetto di amici, quasi tutti poi arrivati alla Gazzetta: lo stesso Ninni, Egisto Rinaldi, Paolo Pedretti, Ivo Allodi, Gianni Cavazzini, Ubaldo Delsante. Si doveva chiudere la pagina alle 19, perché il bravo Sarti, in bicicletta a tutta velocità e con la busta fra i denti, doveva portare il fuorisacco in stazione (l'Avvenire era a Bologna). Alle 22, poi, a turno, si tornava in redazione (due stanzette in piazza del Duomo) per la cosiddetta «fissa», la telefonata di spiegazioni e di aggiornamenti.
Era una compagnia simpatica e, ovviamente, fioccavano gli scherzi: uno dei più atroci è stato nei confronti del povero Allodi, che si dava arie di critico musicale. Io e Paolo Pedretti una sera abbiamo mandato il fuorisacco a Bologna con i prezzi del mercato (suini magroni, cipolle borettane, ecc.) firmati i. all., la sigla di Allodi.
Il mattino dopo, puntualissimo e scuro in volto, è arrivato in redazione Ivo con una lettera di dimissioni che ha consegnato a un trasecolato Cavalli. C'è voluta tutta la bravura dialettica di Ninni per rammendare il pasticcio. Poi il lato sportivo di Ninni: a calcio aveva giocato in alcune squadre dilettantistiche della provincia, dopo essere stato il mediano del Romagnosi, ma, passando gli anni, si era dedicato al tennis.
Il primo torneo sociale del Cral della Gazzetta lo aveva vinto lui, battendo Gualtiero Formentini in finale e me in semifinale. Quindi, tanti incontri a squadre, con la Bormioli Rocco, la Salvarani e le varie banche. Guerrino si impegnava sempre al massimo, con stile signorile e ha insegnato un po' a tutti noi. Forse meno a Corrado Corti, il discolo della compagnia, che aveva ribattezzato Cavalli «el Merendero» (da una nota pubblicità televisiva) perché ogni tanto, al pomeriggio, mangiava qualcosa (e magari poi saltava la cena). Perchè Ninni sul lavoro era uno sgobbone: passava ore e ore a correggere tutto e tutti. Così che una volta, con Luciano Castaldini, gli abbiamo fatto uno scherzo: eravamo intorno al 2 novembre e, visto che Cavalli correggeva tutti i testi (allora si usava ancora la macchina per scrivere), gli abbiamo sottoposto, ribattuto, un articolo sulla commemorazione dei defunti che lui stesso aveva scritto un anno o due prima. Ebbene, anche stavolta l’inflessibile Ninni lo aveva ricorretto. Quando glielo abbiamo spiegato, è scoppiato in una bella risata. Questa era la Gazzetta della fine anni Sessanta, un po' goliardica, ma spiritosa e sincera, e alla notte, dopo il lavoro, si andava a bere e a mangiare qualcosa al bar dei camionisti sulla via Emilia o nella pizzeria di Lorenzo davanti alla stazione ferroviaria.
Ninni era più serio di noi sciagurati nottambuli e veniva di rado. Resta il ricordo di un giornalista preciso e onesto, che, anche se di idee non in linea col giornale, aveva sempre avuto un comportamento di grande professionalità, obiettivo e imparziale, grande lavoratore, con gli ideali della religione (era nipote di don Giuseppe Cavalli) e della famiglia (ha avuto tre figli). Gli amici e i colleghi non lo hanno dimenticato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

AVEVA SOLO 48 ANNI

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Calcio

Parma, tre punti d'oro

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va