19°

Parma

Bici: arriva l'antifurto elettronico

Bici: arriva l'antifurto elettronico
Ricevi gratis le news
7

COMUNICATO STAMPA
 

Anche le biciclette saranno protette da un apposito antifurto, in grado di far scattare una sirena non appena il mezzo viene spostato dall’area protetta nel quale era stato parcheggiato dal legittimo proprietario. Per aumentare i livelli di sicurezza, l’Amministrazione comunale ha deciso di dare il via libera alla sperimentazione dell’antifurto elettronico per le bici, un sistema proposto a Parma per la prima volta in Italia, grazie al quale possono essere tenuti sotto controllo i punti della città dove si registra il maggior numero di furti. La sperimentazione partirà nei primi mesi del 2011, con la creazione di un’area protetta per le bici nei pressi del Comune, in piazza Garibaldi, e al Duc, mentre il dispositivo verrà concesso in prova ad una trentina di dipendenti comunali, che testeranno di persona la reale efficacia dell’antifurto.

I dispositivi antifurto: la torretta e il cilindro di resina 
 
L'antifurto elettronico è costituito da due dispositivi in comunicazione radio fra loro: una torretta con lampeggiante, sirena e ricevente, e  un cilindro di resina che va fissato sulla bici. La torretta, alta circa tre metri, può essere installata dall'Amministrazione comunale in qualsiasi area “sensibile” della città, e grazie alla ricevente in costante collegamento via radio con il secondo dispositivo del BiciAlarm - il cilindro fissato sul telaio bicicletta - è in grado di creare una protezione antifurto in un raggio regolabile fino a 30-40 metri. Lungo 13 centimetri con un diametro di 4, il cilindro racchiude una trasmittente che viene attivata meccanicamente, girando semplicemente una chiave. Una spia di segnalazione presente sul dispositivo fornisce poi al proprietario della bicicletta la conferma dell'attivazione dell'antifurto elettronico.
Il cilindro dovrà essere acquistato dal proprietario della bici, e funziona con semplici batterie sostituibili o ricaricabili, e la vita media delle batterie è di quattro o cinque mesi, nel caso di un dispositivo attivato per otto ore al giorno.

Come funziona il sistema di protezione

Una volta che la trasmittente montata sulla bicicletta e la ricevente posizionata nella torretta stabiliscono una comunicazione  - definita bidirezionale – ogni tentativo di furto farà scattare sia la sirena della torretta, che quella contenuta nel cilindro. In pratica, il sistema BiciAlarm è in grado di riconoscere se la bici viene fatta uscire dall'area protetta senza che l'antifurto elettronico sia stato prima disattivato, ma anche se qualche ladro tenta di manomettere  il cilindro di resina. L'allarme scatta anche se qualcuno tenta di togliere il dispositivo dalla bici, grazie ad un pulsante a contatto con il telaio, progettato per rilevare ogni spostamento “anomalo”.

Un sms sul telefonino in caso di furto

L'antifurto elettronico BiciAlarm prevede anche un ulteriore servizio per gli utenti. Nel caso in cui dovesse scattare la sirena, verrà inviato un sms direttamente sul cellulare del proprietario della bicicletta.
 
 Le dichiarazioni
 
“L’antifurto elettronico è un sistema pensato per tutelare tutti coloro che utilizzano la bici, e che si va ad aggiungere alle altre tecnologie impiegate sul territorio a favore della sicurezza dei cittadini, come le telecamere di videosorveglianza e le colonnine sos”, spiega l’assessore alla Sicurezza, Fabio Fecci. “A chi acquisterà il dispositivo – aggiunge – consiglio comunque di utilizzare le normali catene per proteggere la bicicletta dai ladri, in quanto dietro ai furti c’è un vero e proprio sistema organizzato. Le bici vengono infatti rubate in una città per poi essere rivendute in un’altra città”.
“Ai ciclisti – conclude Fecci – rivolgo inoltre l’appello di rispettare il codice della strada”.
 
“Il BiciAlarm – spiega l’assessore alla Mobilità, Davide Mora – pone Parma all’avanguardia a livello nazionale nel campo della protezione delle biciclette. Questa Amministrazione comunale vuole favorire la mobilità ciclabile, e il modo migliore per farlo è proteggere le bici dai furti”.
 
“Il progetto potrà ottenere buoni risultati nel momento in cui verranno installate tante torrette in città – dichiara Mario Marini, assessore all’Innovazione tecnologica – e in questo caso potrebbero dare il loro contributo anche i privati. Penso alla possibilità di installare torrette nei pressi dei centri commerciali e degli stessi centri commerciali naturali”.
 
“La presenza di aree sicure per le biciclette contribuisce a rendere più attraenti le attività commerciali”, termina Paolo Zoni, assessore al Commercio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    20 Novembre @ 17.56

    CI VUOLE UN GPS INTEGRATO NEL TELAIO (DENTRO AL TELAIO) CHE TRASMETTA ALL' I-PHONE O AD UNA AZIENDSA SPECIALIZZATA LA POSIZIONE DELLA TUA BICICLETTA......FOSS'ANCHE IN POLONIA (X DIRE)!!!!!! IO L'HO MONTATO SULL' AUTO!!!!!

    Rispondi

  • marco

    20 Novembre @ 07.48

    E' molto efficace il SELLINO TRANCIATORE a RICONOSCIMENTO VOCALE... ma occhio a NON dienticare la PAROLA D'ORDINE !!!!

    Rispondi

  • carmen

    19 Novembre @ 22.28

    Visto che c'è chi ,con tanta arguzia,ha svelato come rendere inefficaci questi antifurti si potrebbe ora anche dire come far sì che sia impossibile l'uso della bicicletta da parte di persone diverse dal legittimo proprietario.La richiesta del capitale non basta

    Rispondi

  • pier luigi

    19 Novembre @ 21.41

    e se.......Ma scusa se sei a due chilometri dal panettiere perchè hai lasciato lì la bicicletta? e se..... sei lì vicino perchè l'ài chiusa? e se.... mia nonna avesse avuto le ruote......... grazie giovanni per i tuoi 'se' ma si diceva una volta 'con i se non si fa la storia'. Grazie a giuseppe ingegnere del mago, che mi ha svelato il trucco, speriamo ci sveli anche il suo sistema o meglio chi gli affida un 'capitale', forse per andare lontano........

    Rispondi

  • alessandra

    19 Novembre @ 21.26

    ............ci vogliono le sirene mitologiche!!!!!!!!!!!! Solo queste creature sanno fermare i malintenzionati difendendo i legittimi proprietari che sono riconosciuti al tono della loro voce e potranno usare le biciclette con l'antifurto sempre inserito.Chi adotterà le" sirene incantatrici" vivrà "sireno"senza la paura di essere derubato.Provare per credere:le sirene però abitano solo alcuni mari,quelli del sud.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

12commenti

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

CALCIO

Domani si gioca Foggia-Parma, oggi le visite per Ceravolo Video

E' già tempo di nuove sfide per i crociati

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

36commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

IL CASO

Albero travolge un taxi e due auto in centro a Roma: un ferito Foto

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro