-2°

10°

Parma

Bici: arriva l'antifurto elettronico

Bici: arriva l'antifurto elettronico
Ricevi gratis le news
7

COMUNICATO STAMPA
 

Anche le biciclette saranno protette da un apposito antifurto, in grado di far scattare una sirena non appena il mezzo viene spostato dall’area protetta nel quale era stato parcheggiato dal legittimo proprietario. Per aumentare i livelli di sicurezza, l’Amministrazione comunale ha deciso di dare il via libera alla sperimentazione dell’antifurto elettronico per le bici, un sistema proposto a Parma per la prima volta in Italia, grazie al quale possono essere tenuti sotto controllo i punti della città dove si registra il maggior numero di furti. La sperimentazione partirà nei primi mesi del 2011, con la creazione di un’area protetta per le bici nei pressi del Comune, in piazza Garibaldi, e al Duc, mentre il dispositivo verrà concesso in prova ad una trentina di dipendenti comunali, che testeranno di persona la reale efficacia dell’antifurto.

I dispositivi antifurto: la torretta e il cilindro di resina 
 
L'antifurto elettronico è costituito da due dispositivi in comunicazione radio fra loro: una torretta con lampeggiante, sirena e ricevente, e  un cilindro di resina che va fissato sulla bici. La torretta, alta circa tre metri, può essere installata dall'Amministrazione comunale in qualsiasi area “sensibile” della città, e grazie alla ricevente in costante collegamento via radio con il secondo dispositivo del BiciAlarm - il cilindro fissato sul telaio bicicletta - è in grado di creare una protezione antifurto in un raggio regolabile fino a 30-40 metri. Lungo 13 centimetri con un diametro di 4, il cilindro racchiude una trasmittente che viene attivata meccanicamente, girando semplicemente una chiave. Una spia di segnalazione presente sul dispositivo fornisce poi al proprietario della bicicletta la conferma dell'attivazione dell'antifurto elettronico.
Il cilindro dovrà essere acquistato dal proprietario della bici, e funziona con semplici batterie sostituibili o ricaricabili, e la vita media delle batterie è di quattro o cinque mesi, nel caso di un dispositivo attivato per otto ore al giorno.

Come funziona il sistema di protezione

Una volta che la trasmittente montata sulla bicicletta e la ricevente posizionata nella torretta stabiliscono una comunicazione  - definita bidirezionale – ogni tentativo di furto farà scattare sia la sirena della torretta, che quella contenuta nel cilindro. In pratica, il sistema BiciAlarm è in grado di riconoscere se la bici viene fatta uscire dall'area protetta senza che l'antifurto elettronico sia stato prima disattivato, ma anche se qualche ladro tenta di manomettere  il cilindro di resina. L'allarme scatta anche se qualcuno tenta di togliere il dispositivo dalla bici, grazie ad un pulsante a contatto con il telaio, progettato per rilevare ogni spostamento “anomalo”.

Un sms sul telefonino in caso di furto

L'antifurto elettronico BiciAlarm prevede anche un ulteriore servizio per gli utenti. Nel caso in cui dovesse scattare la sirena, verrà inviato un sms direttamente sul cellulare del proprietario della bicicletta.
 
 Le dichiarazioni
 
“L’antifurto elettronico è un sistema pensato per tutelare tutti coloro che utilizzano la bici, e che si va ad aggiungere alle altre tecnologie impiegate sul territorio a favore della sicurezza dei cittadini, come le telecamere di videosorveglianza e le colonnine sos”, spiega l’assessore alla Sicurezza, Fabio Fecci. “A chi acquisterà il dispositivo – aggiunge – consiglio comunque di utilizzare le normali catene per proteggere la bicicletta dai ladri, in quanto dietro ai furti c’è un vero e proprio sistema organizzato. Le bici vengono infatti rubate in una città per poi essere rivendute in un’altra città”.
“Ai ciclisti – conclude Fecci – rivolgo inoltre l’appello di rispettare il codice della strada”.
 
“Il BiciAlarm – spiega l’assessore alla Mobilità, Davide Mora – pone Parma all’avanguardia a livello nazionale nel campo della protezione delle biciclette. Questa Amministrazione comunale vuole favorire la mobilità ciclabile, e il modo migliore per farlo è proteggere le bici dai furti”.
 
“Il progetto potrà ottenere buoni risultati nel momento in cui verranno installate tante torrette in città – dichiara Mario Marini, assessore all’Innovazione tecnologica – e in questo caso potrebbero dare il loro contributo anche i privati. Penso alla possibilità di installare torrette nei pressi dei centri commerciali e degli stessi centri commerciali naturali”.
 
“La presenza di aree sicure per le biciclette contribuisce a rendere più attraenti le attività commerciali”, termina Paolo Zoni, assessore al Commercio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    20 Novembre @ 17.56

    CI VUOLE UN GPS INTEGRATO NEL TELAIO (DENTRO AL TELAIO) CHE TRASMETTA ALL' I-PHONE O AD UNA AZIENDSA SPECIALIZZATA LA POSIZIONE DELLA TUA BICICLETTA......FOSS'ANCHE IN POLONIA (X DIRE)!!!!!! IO L'HO MONTATO SULL' AUTO!!!!!

    Rispondi

  • marco

    20 Novembre @ 07.48

    E' molto efficace il SELLINO TRANCIATORE a RICONOSCIMENTO VOCALE... ma occhio a NON dienticare la PAROLA D'ORDINE !!!!

    Rispondi

  • carmen

    19 Novembre @ 22.28

    Visto che c'è chi ,con tanta arguzia,ha svelato come rendere inefficaci questi antifurti si potrebbe ora anche dire come far sì che sia impossibile l'uso della bicicletta da parte di persone diverse dal legittimo proprietario.La richiesta del capitale non basta

    Rispondi

  • pier luigi

    19 Novembre @ 21.41

    e se.......Ma scusa se sei a due chilometri dal panettiere perchè hai lasciato lì la bicicletta? e se..... sei lì vicino perchè l'ài chiusa? e se.... mia nonna avesse avuto le ruote......... grazie giovanni per i tuoi 'se' ma si diceva una volta 'con i se non si fa la storia'. Grazie a giuseppe ingegnere del mago, che mi ha svelato il trucco, speriamo ci sveli anche il suo sistema o meglio chi gli affida un 'capitale', forse per andare lontano........

    Rispondi

  • alessandra

    19 Novembre @ 21.26

    ............ci vogliono le sirene mitologiche!!!!!!!!!!!! Solo queste creature sanno fermare i malintenzionati difendendo i legittimi proprietari che sono riconosciuti al tono della loro voce e potranno usare le biciclette con l'antifurto sempre inserito.Chi adotterà le" sirene incantatrici" vivrà "sireno"senza la paura di essere derubato.Provare per credere:le sirene però abitano solo alcuni mari,quelli del sud.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luca Guadagnino

Luca Guadagnino

cinema

Oscar: quattro nomination per il film di Luca Guadagnino

Ascolti tv: Romanzo Famigliare vince ancora, L'isola dei famosi debutta con il 25% di share

TELEVISIONE

Ascolti tv: Romanzo Famigliare vince ancora, L'isola dei famosi debutta con il 25% di share

La principessa Eugenie si sposerà in autunno

gran bretagna

La principessa Eugenie si sposerà in autunno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

NOSTRE INIZIATIVE

Domani lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

1commento

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

3commenti

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

3commenti

chiozzola

Sorprendono il ladro in cortile. Il sindaco: "Cittadini, ingrassate le navette"

2commenti

INCHIESTA

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

1commento

PARMA

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

1commento

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

polemica

Eramo: "Sulla sicurezza la giunta non si auto-assolva: mancano scelte coraggiose"

"Perché non avete chiesto ai vigili di fermare i consumatori di droga?"

1commento

economia

Rapporto Ismea, Parma nettamente in vetta per l'agroalimentare

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

salso

Addio alla maestra Angela Bonassera, in cattedra per 35 anni

COLLECCHIO

In vent'anni, in Comune, 20 dipendenti in meno

1commento

ALLARME

Bocconi avvelenati al parco Martini: area transennata

SORBOLO

Parma-Brescello: bus sostitutivi fino a fine estate

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

IL VINO

Gin Mi e Gin Ti, semplicemente «miti» per distillati d'autore

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Politica

Grillo separa il suo blog dal M5S: "Parliamo di futuro"

MILANO

Il pm chiede la confisca della casa di Fabrizio Corona

SPORT

Tg Parma

Di Cesare: "Con il Novara sarà dura, vengono da una vittoria" Video

tv parma

Le pagelle in dialetto di Cremonese-Parma Video

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

1commento

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video