21°

Parma

"Quei mesi d'inferno nel lager nazista con Giovannino"

"Quei mesi d'inferno nel lager nazista con Giovannino"
Ricevi gratis le news
1

Damiano Ferretti
 Avevo 22 anni. Il 13 settembre 1943 mi internarono nel campo di concentramento di Wietzendorf, in Germania, come prigioniero di guerra, matricola 83064. Rimasi all’interno del campo per quasi due anni e per la fame e il  freddo arrivai  a pesare 43 chili».
Comincia così la storia  drammatica vissuta durante la seconda guerra mondiale da Mario Gherardi, 89 anni compiuti a luglio e residente in città dalla nascita. E’ conosciuto dagli amici come «Simon Boccanegra», in quanto rappresentante del Club dei 27,  ed è il presidente della sezione di Parma dell’Anmig,  Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra. Ma potrebbe cominciare così anche  il racconto di tutti coloro che, al pari dello stesso Gherardi, solo pochi giorni fa hanno ricevuto dal prefetto Luigi Viana  la medaglia d’onore per le sofferenze patite durante la deportazione nei lager nazisti e per aver difeso e onorato la Patria.
«Da dove devo partire a raccontare questa storia? - domanda  Gherardi -  Oggi sembrerà incredibile, ma è successo tutto veramente». Prende in mano una cornice che contiene un piastrino in ferro, sul quale è impresso il numero «83064». «Vede? - ricorda commosso -  Per due anni io non mi sono chiamato Mario Gherardi: in questo lasso di tempo, io ero solo questo numero, che era riprodotto in due parti: la prima rimaneva, in caso di morte, attaccata al collo del prigioniero, mentre l’altra metà rimaneva in possesso dei nazisti».
Quando ha preso il via questo calvario?
«A 19 anni - ricorda - mi arrivò la cartolina del prefetto per la chiamata alle armi, e non nascondo il fatto che ho pianto al solo pensiero di andarmene da casa. E’ stato un trauma molto forte: mi hanno mandato prima a Gorizia e da lì sono finito a Udine, dove ho seguito il corso per allievi sottufficiali; fui successivamente inviato nelle montagne del Kosovo a 1500 metri di altitudine e con una temperatura di 35 gradi sotto lo zero, fra l’altro mal equipaggiato e mal nutrito:  presi una pleurite essudativa giacendo sulla paglia, ma rimasi senza alcun medicinale per oltre un mese».
La vicenda di Gherardi si aggrava ulteriormente, quando nei primi mesi del '42 è costretto a raggiungere il plotone del 18° Reggimento fanteria «Acqui» a Corfù, dove riesce miracolosamente a sopravvivere alla carneficina tedesca che provocò 6.000 morti. Seguì la deportazione nel campo di Wietzendorf, dove «Boccanegra»  ebbe l’onore di conoscere Giovanni Guareschi.
«Sono stato uno dei tanti italiani compagni di Guareschi in quel campo di concentramento. Fu un amico straordinario per tutti noi, infatti riusciva a darci coraggio e speranza, e quando ci consentivano di riunirci, ci trovavamo nella “Kulturbarack”, la baracca della cultura: fu lì che nacque la celebre “Favola di Natale”, un’opera bellissima, che fu poi accompagnata dalle musiche di Arturo Coppola, un altro compagno di prigionia. Sono stati mesi durissimi e nello stesso tempo dolci, proprio grazie alla presenza del grande Giovannino: prima che arrivasse a Wietzendorf, io non sapevo proprio chi fosse. Lì, in quel campo nazista, scoprii che era un grande uomo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca Bernava

    26 Gennaio @ 22.58

    Mio padre Pietro Bernava,ufficiale sommergibilista nato nel 1919 passò l'ultimo di due anni di concentramento nel campo di Wietzendorf.C'è ancora qualche suo commilitone?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

19commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

6commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

1commento

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

1commento

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

Tg Parma

Affare Parma - Desports: la Cina apre gli investimenti esteri Video

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto