22°

Parma

Vignali: "Si faccia chiarezza sui costi dell'inceneritore". Iren: "Investimento di 193,58 milioni di euro"

Vignali: "Si faccia chiarezza sui costi dell'inceneritore". Iren: "Investimento di 193,58 milioni di euro"
Ricevi gratis le news
23

"Si faccia chiarezza sui costi dell'inceneritore". Il sindaco Pietro Vignali è intervenuto sul progetto dell'impianto mettendo in luce alcune contraddizioni. "Iren dice che le tariffe rimarranno invariate rispetto al 2008, ma in base anche al decreto Ronchi, se aumentano i costi, aumentano anche le tariffe".
Vignali spiega di aver chiesto alla società copia del piano economico finanziario del termovalorizzatore, ma "una volta non si poteva mostrare, poi hanno detto che non c'era perché non erano state definite le tariffe, però hanno anche detto che le tariffe rimarranno invariate..". Il sindaco ha infine detto di aver incaricato gli uffici comunali ad analizzare il ricorso contro la delibera del 2006 con cui veniva affidata ad Enìa la realizzazione dell'inceneritore da parte del comitato gestione corretta dei rifiuti. "E' evidente che se lievitano i costi c'è da riragionare sul progetto", ha concluso.

ENIA: "IL COSTO TOTALE E' DI 193,58 MILIONI DI EURO". Attraverso una nota stampa, Iren precisa che i costi dell'investimento ammontano a 193 milioni 589mila euro. Ecco il testo del comunicato di Iren:
"Con riferimento alle confuse notizie recentemente apparse sulla stampa locale circa i costi complessivi per la realizzazione del Polo Ambientale Integrato di Parma (PAIP), l’Amministratore Delegato di Iren Ambiente, Andrea Viero, ribadisce che, come indicato nelle puntuali comunicazioni agli Enti locali competenti, l’ammontare totale dei costi di investimento previsti è pari a 193.589.000 di euro.

Come è quindi desumibile per chiunque tale somma è sideralmente lontana dalle suggestive supposizioni avanzate da alcune associazioni sulla base di non si capisce quale fondamento.

Le variazioni rispetto alla stima di 180.000.000 di euro, indicata in fase di richiesta dell’Autorizzazione Integrata Ambientale, riguardano essenzialmente i maggiori costi derivanti dal recepimento di prescrizioni previste nell’Autorizzazione, dall’implementazione di indicazioni e prescrizioni pervenute dagli Enti territoriali in sede di valutazione dei progetti esecutivi, dal recepimento di nuove normative tecniche e dall’introduzione di migliorie impiantistiche in sede di progettazione esecutiva.

Si sottolinea infine che, data la compatibilità dei costi di investimento attuali, rimane confermato l’impegno assunto a suo tempo da Enìa di mantenere le tariffe di smaltimento in linea con quelle adottate nell’anno 2008".

IL PARTITO DEMOCRATICO A VIGNALI: "E' IL COMUNE CHE AFFIDO' AD ENIA IL PROGETTO DEL TERMOVALORIZZATORE". Il gruppo del Pd in Consiglio comunale prende posizione sulle dichiarazioni del sindaco Pietro Vignali, che sulla questione dell'inceneritore ha invocato chiarezza sui costi. Il Partito democratico critica il sindaco. Ecco il testo del comunicato:

"Chiarezza, non confusione!
Il Sindaco non dimentichi che:
a)      è il Comune di Parma che ha affidato ad Enia, oggi Iren, la realizzazione del termovalorizzatore;
b)      il Comune di Parma è socio di Iren al 6%;
c)       in ragione della partecipazione azionaria e dei patti relativi alla fusione tra Enia e Iride, ha nominato il Vice Presidente di Iren e, se non erriamo, anche altri amministratori della Società;
d)      il Comune di Parma è la controparte di Iren nel contratto per la realizzazione del termovalorizzatore.
Bene!
Lo abbiamo chiesto in sede consiliare e lo ribadiamo con questa nota: si chiariscano i conti.
Non si faccia, però, il gioco dei quattro cantoni. E, in questa prospettiva, il Sindaco non dimentichi che è lui che deve chiarire alla Città perché è lui che ha stipulato il contratto con Enia ed è il Sindaco in persona che ha seguito quella fase come Assessore all’Ambiente.
Si chiedano i dati; si faccia la comparazione tra i costi originari e i costi attualizzati e, se c’è differenza, si chiedano le spiegazioni e si assumano le determinazioni conseguenti.
Ciò che non è lecito è muoversi con dichiarazioni estemporanee e ambigue.
Un Sindaco ha il dovere della chiarezza e di assunzione di responsabilità precise su temi fondamentali, come quello dell’inceneritore. E un Sindaco non può “scherzare” quando ci sono in gioco centinaia di milioni di euro e ne sono già stati spesi o cantierizzati 120.
L’impianto ne costa alcune centinaia; il contratto stipulato comporta oneri rilevanti per ogni ritardo e comporterebbe penali rilevantissime per eventuali “retromarce”.
Noi chiediamo chiarezza, senso di responsabilità e piena assunzione, senza equivoci, della responsabilità delle proprie decisioni.§
Cercare di creare confusione su questo tema, in un momento di evidente e palese difficoltà per questa amministrazione per fatti di chiara gravità almeno sul piano politico-amministrativo, può rispondere a logiche deteriormente politiche, ma non è segno di senso del proprio ruolo   e della responsabilità nell’amministrare".

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    07 Dicembre @ 10.51

    SABAT 11 Dic. MANIFESTAZIONE no! all'Inceneritore P.le S.Croce PARMA ore16 Vogliono COSTRUIRE il “TERMOVALORIZZATORE” diffusore di Inquinamento GUARDATE il VIDEO a S.FRANCISCO (costo impianto 30.000.000euro contro 193.000.000 di IREN)http://www.youtube.com/watch?v=DVjW0hXNTQg LEGGETE L’ART: Medici x l'ambiente www.animonichelino.blogspot.com/2010/11/i-rischi-connessi-alle-emissioni-degli.html

    Rispondi

  • Geronimo

    25 Novembre @ 16.58

    Posso buttare un sassolino? Quanti di quelli che sono contrari all’inceneritore acquistano detersivi e detergenti con flacone ricaricabile? Quanti utilizzano acqua di rubinetto o acqua pubblica o fontane o bottiglie in vetro (e non di plastica, tra l’altro non sempre in condizioni ottimali visto che in estate i bancali stanno giorni al sole nei piazzali), quanti portano i rifiuti pericolosi o ingombranti nelle stazioni attrezzate? Quanti prendono acqua in bottiglie grandi invece di usare 0,20 – 0,25 – 0,30 – 0,50 – 0,75 – 1 litro – 1,5 – 2? In quanti utilizzano a casa stoviglie di ceramica e tovaglioli di stoffa?

    Rispondi

  • kanto

    25 Novembre @ 12.37

    Non credo che la maggioranza dei cittadini sia contro all\'inceneritore..semmai sono indifferenti. Il Comune ha fatto un errore grave scegliendo questa tecnologia e la Provincia si è adeguata prevedendo il sito dove fare stò forno..purtroppo si è persa una grande occasione per applicare le migliori innovazioni tecnologiche che considerano i rifiuti un prodotto industriale e come tale lo trattano, vuoi per mancanza di coraggio politico che di asservimento agli interessi dei soci privati di Enia (ora Iren) che vogliono utili. Utili non da ripartire per abbassare le tariffe ma da mettere in tasca. Potevamo essere all\'avanguardia e creare un polo veramente \"modello\" per tutta Italia e invece facciamo una cosa banale, anche culturalmente vecchia. Non è essere progressiti questo...

    Rispondi

  • Geronimo

    25 Novembre @ 11.27

    Gabriele e quì ti volevo, ma la mia domanda è dove vanno attualmente i rifiuti residui di parma? dove andranno le ceneri del futuro inceneritore di parma? troppo facile sparare contro la croce rossa.

    Rispondi

  • SAMBOTTO

    25 Novembre @ 10.17

    adesso che è chiaro che la maggioranza dei cittadini è contraria all'inceneritore, ecco che tutti i politici sono contrari: chi decisamente contro chi moderatamente contro. Gli inceneritori sono un enorme business come le sono state le discariche negli anni 70' così tra 30 anni ci diranno che costruirli fu una c....ta.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

16commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»