-1°

Parma

Notte sottozero, neve in arrivo. Il Comune: "Il piano è pronto ma serve la responsabilità dei cittadini"

Notte sottozero, neve in arrivo. Il Comune: "Il piano è pronto ma serve la responsabilità dei cittadini"
Ricevi gratis le news
26

SOTTO ZERO - Perfino più freddo del previsto. Si parlava per oggi di 0°, ma nella notte il termometro in città è sceso fino a -2°. E quindi non sembrano azzardate le previsioni per una possibile nevicata nelle prossime ore, in particolare domani.

PIANO NEVE - Il Comune di Parma si sta attrezzando per affrontare l’emergenza neve, prevista per venerdì, "nella consapevolezza però - si legge in un comunicato stampa - che senza la collaborazione dei cittadini non si va da nessuna parte: “Alcune realtà locali hanno anche emanato ordinanze – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Giorgio Aiello – per obbligare le auto a disporre di gomme antineve o catene a bordo. A volte si vedono in giro, con certe condizioni climatiche, auto che girano con pneumatici lisci creando problemi a sé stessi, disagi ad altri e rendendo vano l’operato del Comune. Perciò il mio invito è dotarsi delle giuste attrezzature, altrimenti di usare i mezzi pubblici o, al limite, di rimanere a casa”.
Allo stesso modo, facendosi carico cioè delle responsabilità del Comune ma indicando anche quelle dei cittadini, Aiello parla dei marciapiedi: “Ai frontisti spetta la competenza, pertanto il Comune deve spazzare davanti ai propri edifici. Impensabile pretendere lo sgombero dei marciapiedi di tutta la città, la priorità va alle scuole, alle case per anziani e quindi a tutti gli altri gli edifici pubblici. La preghiera che vorrei rivolgere ai cittadini invece comprendere l’impegno, pazientare magari un attimo e collaborare, come detto, dotandosi delle idonee misure di sicurezza”.
“Quest’anno è stata anche migliorata – conclude l’assessore Aiello – la sinergia con la Polizia municipale che provvederà, in stretto rapporto con il centro operativo, a fornire la reale situazione delle strade e soprattutto a monitorare gli operatori ed i mezzi, in modo da assicurare la massima presenza e partecipazione alle operazioni di sgombero”.
I mezzi in campo – Il Comune di Parma ha, nei suoi magazzini al Cornocchio, ammucchiati 1030 tonnellate di sale e 117 di calcio cloruro. Altrettanti, sempre di proprietà dell’Amministrazione parmigiana, sono stoccati a Ravenna. Una quantità necessaria in previsione, così come gli ultimi anni, di un inverno con precipitazioni importanti. 139 sono i mezzi spartineve, 42 le pale caricatrici, gli autocarri e i bobcat, 15 i mezzi spargisale e, infine, 50 gli operai spalatori.  
Gli spartineve escono quando sulla strada si hanno almeno cinque centimetri di neve. Inutile altrimenti sarebbe l’utilizzo delle pale che non sarebbero in grado di raccogliere la neve. Diverso il ragionamento per gli spargisale e cloruro: i primi si attivano tutte le volte che si va sotto lo zero e sono in programma precipitazioni o c’è bagnato o umido sulla carreggiata, i secondi invece quando si hanno le medesime condizioni con almeno sei gradi sotto lo zero.
Su www.pianoneve.comune.parma.it si può seguire passo dopo passo l’attivazione del piano antineve e il monitoraggio, con sistema a gps, dei mezzi spargisale strada per strada attraverso una cartina della città con evidenziate le scuole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    26 Novembre @ 08.34

    Ermanno ma soprattutto il piano neve inizierà qualche ora prima con lo spargimento di sale e liquido apposito o come lo scorso anno nella tarda mattinata seguente alla notte dell'inizio della nevicata? Qesto è il problema a parte gli scherzi, non puoi mandare in giro i mezzi dopo 15 ore dall'inizio delle precipitazioni, peggio ancora se precipitazioni annunciate da giorni. Come non è possibile allo stesso modo spargere sale ieri 25 novembre 2010 quando per oggi è annunciata solo pioggia, infatti da giorni si parla di pioggia, solo a parma qualcuno si è inventato la neve in pianura per oggi

    Rispondi

  • sabcarrera

    26 Novembre @ 07.51

    Trasporto pubblico, saper montare le catene. Troppo responsabilità personale!!

    Rispondi

  • Maria Elena

    25 Novembre @ 20.48

    Non è che la gente di Parma pensa di essere ad Algeri... ma è l'Amministrazione di Parma che pensa di amministrare Algeri. Comunque approfitto dell'appello dell'Ass. Aiello. Se nevica starò a casa... a guardare dalla finestra gli insuccessi di questa amministrazione comunale. Ma non facciamo "terrorismo".... tutti i principali siti di meteo.... domani su Parma mettono pioggia. Per cui tutti in macchina !!!!!

    Rispondi

  • Dabó

    25 Novembre @ 19.55

    Per me Aiello ha ragione, ma certa gente a Parma pensa di stare ad Algeri più che a Bormio. Siamo a Parma e l'anno scorso è venuto giù un bordello di neve con -17, che non la levi neanche col lanciafiamme. Tutti gli anni mi becco davanti in macchina qualcuno con le gomme liscie e quadrate che pensa di stare in autodromo, non sulla neve. Datevi una spagliata che le gomme da neve le vendono tutti i gommisti e i benzinai e sono utilissime anche sul ghiaccio e sulla pioggia.

    Rispondi

  • Ippotommaso

    25 Novembre @ 19.34

    Il 'piano neve' a Parma funziona benissimo ma ha un problema: va in crisi quando nevica ma per il resto dell'anno è un gioiellino che ci invidiano anche ad Oslo.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5