19°

Parma

Il gruppo Pd e i soldi al film di Salemme: "Ma non erano 'gossip da ombrellone'?"

Il gruppo Pd e i soldi al film di Salemme: "Ma non erano 'gossip da ombrellone'?"
Ricevi gratis le news
8

COMUNICATO STAMPA


" Siamo al gossip da ombrellone" (Sindaco Vignali), "Invidiosi perché non hanno fatto le comparse" (Assessore Lasagna). Questi sono solo alcuni degli insulti che il Consigliere Caselli e il Gruppo del Partito Democratico ricevettero nel Luglio scorso dopo aver semplicemente interrogato la Giunta su eventuali sostegni economici diretti o indiretti elargiti per la realizzazione a Parma del film "Baciato dalla fortuna". In questi giorni, nell'ambito dell'indagine su Stt che ha portata all'avviso di garanzia per l'ormai ex Presidente Costa, il Procuratore della Repubblica di Parma ha parlato di somme che vanno tra i 50.000 e i 70.000 €, versate da Stt alla società GDM, incaricata della promozione del film, senza alcuna giustificazione.

Fermo restando l'assoluto riconoscimento del principio della presunzione di innocenza e aspettando doverosamente il termine delle indagini, non possiamo non rilevare alcune questioni. Innanzitutto, se confermati ci troviamo di fronte a fatti di straordinaria gravità. Che superano di gran lunga la consistenza delle somme di cui parliamo. L'Amministrazione Comunale di Parma ha più volte negato qualsiasi coinvolgimento economico diretto od indiretto nella realizzazione del film. L'Assessore Marini ha solennemente affermato in Consiglio Comunale che si era riconosciuta solo "la concessione gratuita di permessi di transito, uso di suolo pubblico e possibilità di girare scene nelle sedi comunali".

In primo luogo,  se fosse confermato, il finanziamento del film con soldi pubblici sarebbe un atto di assoluta gravità. Come il governo nazionale, anche il sistema pubblico comunale di Parma utilizzerebbe i soldi pubblici come se fossero privati. C'è una crisi economica mondiale in corso, gli enti locali tagliano servizi e fanno sacrifici analoghi a quelli che ogni famiglia sta facendo in questa drammatica situazione. Mentre le logiche gestionali della Maggioranza amministrativa di Parma a cosa porterebbero? Ad utilizza le risorse pubbliche come se fossero private. La cosa sarebbe grave in se, ed assumerebbe ancor più gravità se tutto questo fosse stato fatto per cercare di "redimere" l'immagine della Polizia Municipale di Parma, "colpita" dalla vicenda Bonsu. Ovviamente, con i soldi dei cittadini.
 
In secondo luogo, nel caso in cui le false fatture e il passaggio di denaro fossero dimostrati, saremmo in presenza per l'ennesima volta di false dichiarazioni di Amministratori del Comune, rese in veste di pubblico ufficiale. Il che comporterebbe due rilievi: l'inaccettabile dispregio del ruolo pubblico e degli obblighi conseguenti e la non meno inaccettabile propensione a dare dei fatti versioni "interessate".

Auspichiamo che sulla vicenda si faccia chiarezza il prima possibile e che le indagini della Procura continuino senza indugi. C'è da augurarsi, infine, che le indagini dimostrino che questo sia stato solo un episodio e non una prassi consolidata. In tal caso, saremmo in presenza di una vicenda ancor più inquietante. E dalle responsabilità, se possibile ancor più rilevanti.
Vogliamo aggiungere un ultima chiosa. E' questo il primo passo nella direzione della promozione della Cultura “diffusa” delle Associazioni culturali della città, a discapito dei grandi eventi, proclamato dall'Amministrazione Comunale in vista del dibattito sul bilancio previsionale del Comune?

Non chiediamo le scuse. Ci auguriamo che almeno non si voglia sostenere che  anche la Procura della Repubblica fa "Gossip da Ombrellone".

Gruppo Pd

Parma, 29 Novembre 2010

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ippotommaso

    29 Novembre @ 23.03

    Se la verità provoca uno scandalo, meglio accettare lo scandalo che abbandonare la verità.

    Rispondi

  • risa

    29 Novembre @ 21.29

    Tranqulli se va male Lasagna ritorna con la sinistra, magari all'ultimo minuto, l'importante è sempre esserci seduti lì.

    Rispondi

  • Mario

    29 Novembre @ 20.15

    Mi sembra invece che il sig. Lasagna sia invidioso di chi probabilmente (almeno spero) finirà in via Burla. Stia tranquillo, c'è e ci sarà posto anche per lui se continua a bazzicare certi personaggi ed i loro comportamenti. Complimenti anche al sindaco per la lungimiranza del suo commento estivo.

    Rispondi

  • giuse

    29 Novembre @ 17.41

    I soliti comunisti , che nn hanno capito che i quattrini dei cittadini nn vanno piu' spesi per il sociale ma per il "Gossip, e l'immagine del politico di turno. DAI PUR..............................

    Rispondi

  • massimo

    29 Novembre @ 16.34

    Che fine ha fatto Sommi e le sue dichiarazioni false sui costi degli eventi? Che fine ha fatto lavagetto e le bollette hot?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

12commenti

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

CALCIO

Domani si gioca Foggia-Parma, oggi le visite per Ceravolo Video

E' già tempo di nuove sfide per i crociati

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

36commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

IL CASO

Albero travolge un taxi e due auto in centro a Roma: un ferito Foto

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro