-0°

12°

Parma

Continuano le indagini sulla scomparsa della guardia giurata

Continuano le indagini sulla scomparsa della guardia giurata
Ricevi gratis le news
59

Proseguono le indagini sulla scomparsa di Rosario Caiazzo, guardia giurata dell'Ivri sparito ieri assieme a circa 2,5 milioni di euro. I carabinieri hanno diffuso le generalità e la foto del "vigilante".  
Il vigilante ha fatto perdere le proprie tracce verso le 16.30, mentre due suoi colleghi andavano a ritirare un altro sacco di contante al centro Cavagnari. Al loro ritorno i colleghi non hanno più visto il furgone blindato di cui Caiazzo era capo-auto. Meno di due ore dopo, il mezzo è stato ritrovato a Vicofertile, alle porte di Parma. Inizialmente si è anche ipotizzato che l’uomo potesse essere stato sequestrato per rapina da una banda di malviventi, ma già poco dopo questa pista ha perso consistenza.
Originario del napoletano, Caiazzo viene descritto da alcuni colleghi come «una persona amabile e tranquilla». Viveva da solo in un appartamento di Torrile, paese a pochi chilometri dal centro cittadino. Le sue ricerche sono state estese anche oltre i confini dell’Emilia-Romagna.

LA CRONACA DI IERI. Un colpo clamoroso, ed ora una caccia all'uomo a Parma ed in altre province.
I fatti: questo pomeriggio un "vigilante" dell'Ivri, di 42 anni,  si è allontanato con un furgone blindato portavalori: a bordo c'era la somma di circa 2 milioni e mezzo di euro, somma ritirata nel consueto giro fra banche e negozi.
Quando è scattato l'allarme, l'uomo era già riuscito a guadagnare terreno prezioso. Le prime ricerche hanno consentito di rintracciare il furgone nella zona di Vicofertile: ovviamente, della guardia giurata e del denaro non c'era più nemmeno l'ombra. Naturalmente è in piedi anche l'ipotesi della rapina, ma le prime ricostruzioni sembrano propendere per una più clamorosa fuga.
Immediati i posti di blocco di carabinieri e polizia, che proseguiranno durante la notte. Sul veicolo erano in servizio tre persone. Due, al momento della scomparsa, erano scese per ritirare denaro da una banca, e una volta ritornati in strada si sono accorti che non c'era più il furgone, compreso l’autista. Subito i due hanno pensato a una rapina (l'ipotesi resta tra quelle valutate) e hanno provato a chiamare al cellulare il collega, ma il telefono è risultato spento. Quindi la chiamata alla centrale e alle forze dell’ordine.
Più tardi, grazie al sistema Gps che rileva gli spostamenti del mezzo, i carabinieri hanno ritrovato il furgone a Vicofertile, una frazione alle porte della città emiliana. Dell’uomo e del denaro, due milioni e mezzo di euro, non c'era traccia.
E' scattata anche la perquisizione a casa dell’uomo, che vive solo a Torrile, paese della Bassa parmense, ma anche qui nessun indizio.

Guarda il servizio del Tg Parma

Altri particolari sulla Gazzetta in edicola oggi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    02 Dicembre @ 16.57

    Due precisazioni per gasati ore 12,48 - 1) Poi parliamo del "timida", ma certamente la presa di posizione non è tardiva. Controllare nella 6° pagina (ovvero la prima) di questi commenti, alle 20,18 del 30 novembre dopo i porimi due commenti - 2) Quanto al timida, come ho già detto per questa e per altre notizie, bisogna che ci mettiamo d'acccordo sul nostro ruolo. Se cestiniamo, facciamo censura, non siamo democratici e non diamo (quest'ultima cosa mi trova d'accordo) una fotografia reale di come la pensano tanti lettori. Se volete, possiamo togliere i commenti "politicamente scorretti": però a quel punto non vi staremmo più facendo una cronaca, ma vi racconteremmo una favola: più "bella" ma senza riscontro nella realtà. Quindi, sono d'accordo con lei che la presa di posizione fosse dovuta, ma non con il resto della sua mail per la quale comunque la ringrazio. (G.B.)

    Rispondi

  • andrea

    02 Dicembre @ 12.48

    Una vostra presa di posizion, credo fosse dovuta. Ora è arrivata, un pò timida, ma meglio tardi che mai.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    02 Dicembre @ 10.41

    La redazione di gazzettadiparma.it ha espresso subito una opinione. Ma il fatto che questo tipo di commenti continui testimonia che evidentemente questo pensiero è diffuso. Se non li pubblicassimo, nasconderemmo una realtà: credo piuttosto, e lo proporrò ai miei colleghi della Gazzetta di carta, che un atteggiamento del genere meriti un approfondimento e delle riflessioni. Quindi, pur pensandola come lei sul contenuto, non sono d'accordo sulla sua valutazione del nostro operato. (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

  • andrea

    02 Dicembre @ 09.04

    Quanti ignoranti mamma mia.. e la gazzetta continua a pubblicare.. complimenti..

    Rispondi

  • Iwanka

    02 Dicembre @ 07.43

    Si Jack....forse un pochino.Ti ricordo un nome:Matteo Cambi....buco di bilancio di circa 60 milioni di euro,senza parlare dei debiti per oltre 100 milioni....Callisto Tanzi lo conosciamo tutti...in confronto la guardia giurata è un dilettante.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Incidente Corcagnano

Incidente

15enne investita a Corcagnano sulla Massese è in gravi condizioni

1commento

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

3commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

3commenti

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

28commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

1commento

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema. Dopo 35 anni...

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS