Parma

Trenta progetti per ridisegnare il volto della città

Trenta progetti per ridisegnare il volto della città
Ricevi gratis le news
0

 Margherita Portelli

Il nuovo «vestito» della città è fatto di tanti piccoli grandi interventi che, cuciti insieme tra loro, puntano a rendere Parma uno spazio uniforme e a conferire pari dignità alle zone periferiche e a quelle centrali.
Sono all’incirca trenta i progetti di riqualificazione presentati ieri alla Casa della Musica, in occasione del convegno «Rigenerazione urbana. Valorizzazione degli spazi collettivi, proposte a confronto», organizzato dall’Agenzia per la qualità urbana e architettonica del Comune. Trenta piazze, strade e zone «sensibili» della città saranno interessate, a partire dal 2011, da altrettanti interventi (alcuni in fase di progettazione preliminare o esecutiva, altri solo spunti di riflessione da approfondire ulteriormente), che in un certo modo cambieranno il volto della città.
Il convegno  arriva a conclusione di un percorso di lavoro nato con la firma di un protocollo di intesa tra l’agenzia comunale, l’Ordine degli architetti, l’Ordine degli ingegneri e l’Università di Parma (facoltà di Architettura e Ingegneria), che ha permesso a giovani professionisti di realizzare progetti importanti per la città. Gli interventi riguardano sia aree del centro sia zone di periferia. «Abbiamo voluto porre l’accento sulla qualità degli spazi pubblici - dichiara il sindaco Pietro Vignali nei saluti di apertura -, per questo abbiamo dato vita all’Agenzia per la qualità urbana. Il protocollo con l’Università, poi, credo abbia avuto un grande valore, perché ha dato spazio a tanti giovani professionisti, che hanno dimostrato grande creatività e competenza». 
E questi interventi incideranno anche sul benessere della collettività, perché, in una città bella e curata, a quanto pare, si vive meglio: «Questo lavoro è nato dal basso, con un significativo contributo dei quartieri e della cittadinanza - spiega Paolo Conforti, responsabile dell’Agenzia per la qualità urbana e architettonica del Comune -. Il tentativo è stato quello di rifunzionalizzare i percorsi e di ridare dignità agli spazi». Nelle zone esterne al centro storico, fanno notare gli esperti, spesso si sviluppa la vita sociale: «Proprio per questo sono state prese in esame diverse zone periferiche» - dice Alessandro Tassi Carboni, presidente dell’Ordine degli Architetti. Soddisfatto anche Alfredo Parenti, presidente dell’Ordine degli ingegneri di Parma: «Si parla sempre più spesso di ingegnerizzazione degli spazi - dichiara - perché oggi dell’ambiente urbano devono essere analizzati anche i problemi legati alle funzionalità dei servizi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS