21°

Parma

Tutti i numeri dell'Ausl

Ricevi gratis le news
0

 Aumentano (di  16  milioni di euro, +2,7% rispetto al 2009) i costi per l'acquisto di servizi sanitari, calano (di poco  più  di un milione e mezzo, -4,5%) i rimborsi per i pazienti da fuori regione ricoverati in strutture accreditate private, aumentano (di circa 22 milioni di  euro, +2,4%) i finanziamenti dalla Regione.

«Perdite autorizzate»
Sono solo alcuni dati del bilancio consolidato 2009 dell'Ausl di Parma, a confronto con  il bilancio preventivo 2010, approvati dalla Regione il luglio scorso e pubblicati proprio in questi giorni sugli organi di stampa. Un labirinto di cifre  che portano un saldo negativo, per il 2009, di poco più di tre milioni e mezzo,  e per il 2010 stimato in  tre milioni e 800 mila euro. «Ma la Regione Emilia-Romagna ha riconosciuto che l’Azienda Usl   ha  rispettato l’equilibrio di bilancio per il 2009 - ci tiene a chiarire il direttore amministrativo dell'Ausl Elena Saccenti -  Le cifre contabilizzate come perdita d'esercizio registrano un miglioramento rispetto alle condizioni di equilibrio assegnate dalla Regione e  sono registrate come quote di ammortamento, cioè sono quote accantonate,  come prevede la normativa,  per far fronte agli investimenti, che non incidono sull’equilibrio di bilancio».
Per il direttore generale dell'Ausl Massimo Fabi  «abbiamo migliorato di 863 mila euro il nostro obiettivo di perdita al netto degli ammortamenti, tanto che la Regione, in qualche modo ‘storicizzando’ i buoni esiti degli ultimi anni, ci ha autorizzato per il 2010 una perdita di soli  tre  milioni e 810 mila euro. Inoltre la quota capitaria per le Ausl di Parma, Reggio e Rimini, le più virtuose in Regione, è aumentata del 4% contro il 3% delle altre province».
  La «stretta» dal 2011
La maggior entrata dell'Ausl restano i soldi che arrivano annualmente dalla Regione: 752 milioni di euro nel 2010, con un incremento del 2,4% (considerando le ultime manovre finanziarie) rispetto al 2009. «Ma per il 2011 - avverte Cristina Gazzola, responsabile del servizio risorse economiche e finanziarie dell'Ausl - l'incremento sarà solo dello 0,8%». 
La maggiore spesa dell'azienda è l'acquisto di servizi sanitari, una voce che vale, per il 2010 (sempre cifre stimate) 591 milioni di euro e che include tutti i servizi che l'Ausl non presta in prima persona con le sue strutture: i ricoveri all'ospedale Maggiore o in case di cura private,   l'attività specialistica ambulatoriale ospedaliera o dei privati accreditati, la pediatria e medicina generali, l'assistenza farmaceutica indiretta, protesica e domiciliare, le rette per le strutture che si occupano di psichiatria e tossicodipendenza, i trasporti e  altri servizi delegati. 
Le spese che aumentano
«Rispetto al 2009 sono in crescita - spiega Elena Saccenti - le spese per i ricoveri al Maggiore, per i farmaci forniti in ospedale e tramite farmacie convenzionate, per le attività di day hospital della casa di cura Valparma, la specialistica dei privati accreditati, le rette per la psichiatria,  e infine la medicina di base, in gran parte per il fenomeno dell'associazionismo».
Aumenta  di quasi due milioni di euro (da 35 milioni e 676 mila euro a 37 milioni e 523 mila euro) la spesa per l'acquisto di farmaci, ma anche reagenti chimici, dispositivi medici, e materiale per ufficio. In leggero aumento,  più  un milione e mezzo, il costo per i servizi non sanitari (lavanderia, pasti, manutenzioni varie, utenze), così come il costo del personale, che passa da 122 milioni e 127 mila euro a 123.391.  
In calo invece i rimborsi dal sistema sanitario nazionale per i pazienti da extra regione ricoverati in strutture private accreditate, che passano da 35 milioni  e 406 mila euro a 33 milioni e 840 mila. 
Sostanzialmente invariati gli introiti dai ticket (poco più di  7 milioni e 300 mila euro) che rappresentano circa l'1% del bilancio, poco più di sette milioni di euro. «La quota 2009 di ricavi da ticket è incrementata di 400 mila euro, non per l'aumento degli importi della compartecipazione alla spesa, ma per l'aumento del numero di prestazioni», spiega Saccenti. Un trend che, come documenta il grafico riferito alle prestazioni erogate dall'ospedale Maggiore e dai provati accreditati, è in continua ascesa dal 2004. L'anno scorso l'Ausl ha scovato ticket non pagati per  quasi  89 mila euro,   recuperandoli.
Le curiosità
Fra le pieghe del bilancio aziendale dell'Ausl si scoprono anche curiosità. Come i 2.400 euro di azioni Parmalat: erano debiti non pagati dall'azienda di Collecchio per  controlli richiesti dall'azienda al personale Ausl, convertiti dopo il crac in azioni. O gli 800 mila euro annui che l'Ausl riceve dall'Efsa per l'affitto di alcuni locali di viale Mentana. Un patrimonio immobiliare e di beni importante, quello dell'Ausl, che vale   146 milioni e 120 mila euro.m. t. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY SERIE B LA VITTORIA CONTRO IL FLORENTIA FUNESTATA DA UN GRAVISSIMO EPISODIO

Amatori, Belli colpito da un pugno:

Il terza linea è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

14commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

39commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

1commento

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

SOCIAL NETWORK

Motocross: impressionanti acrobazie Video

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro